FARID SHIRVANI/ Il giovane ricco tra shopping e discoteche, cosa ci riserverà stasera? (#Riccanza, puntata 27 dicembre 2016)

- La Redazione

Farid Shirvani, è il concorrente nel nuovo show televisivo in onda sulla piattaforma satellitare di Mtv. Tra shopping e discoteche, cosa ci riserverà? (#Riccanza, puntata 27 dicembre 2016)

Farid-Shirvani-Nicolo-Ferrari-Tommaso-Zorzi-Riccanza
Tommaso Zorzi con Farid Shirvani e Nicolò Ferrari

Farid Shirvani è uno dei protagonisti maschili di #Riccanza, un ragazzo nato a Bologna e di origini persiane e che ha scelto di vivere a Milano, una città che gli offre mille modi per spendere. Farid ha 27 anni e frequenta l’università, esattamente la facoltà di Economia e Commercio, e saltuariamente lavora per l’azienda di famiglia. Nelle puntate di Riccanza, ad ogni modo, non si è mai visto Farid studiare o lavorare, ma solo spendere e godersi la vita. Farid è un ragazzo simpatico e che ama sorridere, una persona piuttosto alla mano e che ama godere a pieno della sua ricchezza, e durante le precedenti puntate è capitato di vederlo in tanti ambienti differenti. Farid, anzitutto, ama lo shopping: in molte occasioni il giovane ragazzo di origini persiane è andato in giro per negozi a Milano spendendo migliaia di euro. Cliente fisso di molti negozi rinomati, Farid non si fa mancare nulla: scarpe, abiti, occhiali da sole, orologi, profumi, e dichiara inoltre di farsi spesso prendere a una sorta di shopping “compulsivo”, ovvero una volta entrato in un negozio si ritrova ad acquistare molte più cose rispetto a quelle che aveva preventivato. Farid Shirvani apprezza tanto la vita notturna: nelle puntate di Riccanza lo abbiamo visto cenare in locali esclusivi, allo stesso tempo ama fare le ore piccole andando in discoteca. Discoteca, per Farid, significa rigorosamente priveè, ed è curioso il fatto che pur non bevendo il ventisettenne acquisti sempre degli alcolici di livello top per “coccolare” gli amici. Amante delle donne, in discoteca Farid non ha problemi a sfoggiare il suo priveè per assicurarsi della compagnia di bellissime ragazze, le quali in genere non resistono all’idea di trascorrere la serata in uno spazio esclusivo del locale; ogni serata in discoteca vissuta in questo modo, ovviamente, costa a Farid migliaia di euro. Farid, come è facile immaginare, ama i viaggi, e la sua meta estiva preferita è Formentera. 

Farid Shirvani è sicuramente uno dei personaggi più apprezzati di Riccanza: essendo un ragazzo esuberante, estroverso e gioviale. Farid è sempre circondato di amici e dichiara di esser certo del fatto che, se gli stanno vicino, è perché lo apprezzano sul serio, non per la sua ricchezza; in realtà a vedere i luoghi esclusivi con cui ama condividere il suo divertimento assieme ai suoi amici è legittimo credere che non sia sempre così. Anche Farid, ovviamente, ha subito delle critiche, come tutti i ragazzi protagonisti di questo insolito programma: una simile ostentazione di ricchezza in un periodo di crisi, d’altronde, può risultare decisamente poco gradita a moltissimi telespettatori, ma questo era facilmente prevedibile ancor prima che le puntate avessero inizio. Va sottolineato che Farid, per quanto sia un ragazzo che non ha nessun problema ad ostentare la sua ricchezza e a tirar fuori il bancomat, è anche uno dei personaggi più alla mano: il giovane di origini persiane, infatti, è un ragazzo molto cordiale, ed è davvero difficile immaginarlo mancare di rispetto nei confronti di una persona meno abbiente. Questo è sicuramente un grande punto di forza di questo personaggio, il quale merita di essere sottolineato. 

Fino ad ora Farid è stato visto, in Riccanza, in momenti assolutamente “goderecci”, dallo shopping ai priveè delle discoteche più esclusive, sarebbe interessante vederlo in qualche contesto differente, come potrebbe essere ad esempio nell’azienda di famiglia. Il format del programma, d’altronde, è proprio mostrare come questi giovani ragazzi più che benestanti si godono le loro fortune, dunque è difficile immaginare di vedere Farid e gli altri protagonisti in vesti differenti. Anche in questo caso, ovviamente, sarebbe molto positivo vedere dei gesti altruistici da parte di questo ricchissimo universitario.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori