LE IENE SHOW/ Diretta: i servizi. Il primo cittadino che fa le multe (Oggi, 2 Febbraio 2016)

- La Redazione

Le Iene Show, anticipazoni e servizi puntata 2 febbraio 2016: i calciatori italiani saranno alcuni dei protagonisti della puntata, gli verranno poste domande di storia, geografia, cultura…

le_iene_show_nuoviconduttori
Le Iene Show

A Le iene la storia di un truffatore raccontata dai truffati. L’uomo, che paga le sue vittime con assegni falsi, dopo la truffa risulta irraggiungibile. La iena Cisco riesce a rintracciarlo e ad assicurarlo alle forze dell’ordine. Poco dopo viene mandato in onda il servizio della iena “new entry” Herbert, che racconta in chiave ironica la storia di un uomo, interpretato da sé stesso, colpito dall’ansia. #ansiaman è l’hastag per seguire le avventure di Herbert, che mette alla prova le reazioni di chi lo incontra. Il servizio successivo è di Paolo Calabresi che ci racconta del sindaco di Sarnico che ha iniziato a fare il vigile urbano in maniera arbitraria, mettendo un lampeggiante sulla sua auto. Il primo cittadino, che zoppica un po’ in materia di codice stradale, spiega che questa è la linea adottata dai sindaci della Lega Nord. In chiusura la solidarietà delle Iene al giornalista Lirio Abate.

Pietro Pulcini è un attore, complice delle Iene, che si è intrufolato fra le comparse di alcuni set per rovinare le battute degli attori. Fra i film e le fiction prese di mira ci sono Il commissario Rex 6 e Il Restauratore, ma anche una televendita di Giorgio Mastrota. Cristiano Pasca è la Iena che racconta di due fratelli siciliani, Alessio e Gianluca, affetti da tetraparesi spastica, non autosufficienti, che hanno diritto a poche ore di assistenza. Ma quando restano da soli, ad aiutare i ragazzi ci sono gli amici Nicolin e Daniele che mostrano una forza di volontà e uno spirito che fanno dimenticare la situazione. La pensione dei due ragazzi non basta a pagare un aiuto 24 ore su 24 e, nonostante la legge sia dalla loro parte, i fondi regionali non permettono loro di avere ciò di cui hanno diritto. Un progetto sperimentale, che partirà a Marzo, potrebbe alleviare i problemi dei due ragazzi? 

A Le Iene Giulio Golia racconta lo sfruttamento degli africani nella piana di Gioia Tauro. Il contratto mostra una paga superiore rispetto a quella realmente ricevuta, cosa che mette in regola il datore di lavoro; ma lo sfruttamento non finisce qui e la Iena mostra un gruppo di donne intente a sbucciare le arance per soli sedici centesimi al chilo. La concorrenza è spietata e il clima è esasperato anche per i cittadini, ciò potrebbe portare a una nuova rivolta? Nel servizio successivo Andrea agresti è il Sergente Hartman che cerca di “raddrizzare” Ignazio La Russa e altri parlamentari, interrogandoli sulle accise, riuscirà a metterli in riga? l’hashtag per questo servizio è #bastaAccise. Tornati in studio si festeggia con coriandoli e stelle filanti, l’Italia è al sessantunesimo posto per la corruzione ed è risalita di ben otto posizioni rispetto allo scorso anno!

Sergio Lo Giudice, Senatore PD, racconta a Le Iene la storia della sua famiglia arcobaleno, nata dal suo amore con Michele. Oggi, grazie a una madre surrogata, sono genitori di Luca. Lo Giudice ha cercato, assieme a suo marito, una donna con la volontà di voler far parte della vita del bambino. Il confronto fra i due si svolge attraverso un’intervista doppia dove Sabrina Nobile pone ai due uomini una serie di domande sulle loro sensazioni sulla paternità. Per loro la legge sulle unioni civili è un punto di partenza ma non è sufficiente e si discute anche della stepchild adoption. Nel servizio successivo Giulio Golia ci porta nella piana di Gioia Tauro per raccontare dei lavoratori stagionali che vivono in una tendopoli – ghetto, mostrando che, a sei anni dalla rivolta di Rosarno, nulla è cambiato e lo sfruttamento è ancora altissimo. 

A Le Iene incontriamo Lena, una donna malata di leucemia, che racconta la sua odissea. A settembre era pronta per il trapianto ma sua sorella Alina, l’unica che potrebbe salvarle la vita, non ha ottenuto il visto per raggiungerla in Italia. Oggi la donna versa in condizioni critiche e si sta sottoponendo a numerose terapie, ma i medici sono a un bivio. Matteo Viviani si reca a Kiev dove incontra Alina che racconta ai suoi microfoni i problemi riscontrati per il rilascio del visto. La ragazza, supportata dalle Iene, raggiunge l’ambasciata ancora una volta per cercare di ottenere il permesso tanto atteso, ma ottiene un nuovo rifiuto. Matteo Viviani decide di contattare l’ambasciatore italiano su facebook che concede un’intervista e si offre di rilasciare un visto per la ragazza in mezz’ora. Alina decide di partire subito per l’Italia dove abbraccia sua sorella che ora può sperare in un futuro più sereno.

Le Iene hanno cercato risposte dalle istituzioni, ma non hanno trovato una soluzione per il signor Luigi che, ad oggi, è solo contro la camorra. Il servizio successivo riguarda i calciatori: d le dichiarazioni di Chiellini, che ha affermato che in serie a non sono tutti ignoranti, le Iene hanno inviato quattro bambini per porre ai giocatori delle semplici domande di prima elementare. A “non” rispondere a domande di storia, geografia e matematica ci hanno pensato Daniele De Rossi, Rayanel Golan, Mario Balotelli, Sinisa Mihajlivic e Roberto Mancini. Il servizio successivo è di Matteo Viviani che ci racconta di una donna gravemente malata di leucemia che potrebbe trovare la salvezza solo grazie a sua sorella.

Le Iene sono tornate in diretta per il secondo appuntamento del martedì, in studio PIF, Geppi Gucciari e Nadia Toffa pronti a presentare il primo servizio di Gaetano Pecoraro che racconta la storia di Luigi Leonardi, un imprenditore napoletano che ha deciso di denunciare la camorra e che oggi è rimasto da solo. L’uomo si è inizialmente rifiutato di pagare il pizzo poi, spaventato dalle ritorsioni, ha iniziato a pagare, abbassando la testa per ben cinque anni. A un certo punto ha deciso di denunciare e fare nomi di cinque persone, ma la camorra ha risposto dando fuoco ai suoi negozi. L’imprenditore ha subito anche un sequestro e varie percorse, oltre a numerose umiliazioni e minacce, e a seguito delle denunce anche la sua famiglia ha deciso di voltargli le spalle. Senza la tutela dello stato, che gli nega la protezione di cui ha bisogno, oggi è da solo contro i suoi aguzzini, che vivono in un quartiere blindato che controllano a loro piacimento.

Fra pochi minuti andrà in onda la nuova puntata de Le Iene Show, il programma di Italia uno che racconta e denuncia, attraverso il giornalismo d’inchiesta, le ingiustizie subite dai cittadini e la vita ai limiti dell’illegalità. Sulla fan page del programma sono state pubblicate le anteprime dei servizi più rilevanti della serata, che hanno già iniziato a far discutere e a indignare i telespettatori. A Le Iene, inoltre, stasera debutterà una nuova Iena, Luigi Luciano in arte Herbert Ballerina, l’attore, produttore e conduttore radiofonico noto al pubblico per i suoi ruoli assieme a “Maccio Capatonda” e nel film “Che bella giornata” di Checco Zalone. Dal video di presentazione il suo incarico non è ben chiaro, ma c’è da aspettarsi di tutto, soprattutto a causa dell’hashtag @ansiaman con il quale sarà possibile commentare sui social la sua avventura. Per seguire Le Iene l’hashtag ufficiale è #LeIene 

Questa sera su Italia 1 va in onda un nuovo appuntamento con Le Iene Show. Al timone di questa puntata troveremo Pif, Nadia Toffa e Geppi Cucciari. In attesa di scoprire quali servizi realizzati dagli irriverenti inviati del programma ideato da Davide Parenti vedremo in onda stasera, vi ricordiamo che per vedere Le Iene Show non dovrete per forza accendere la tv e sintonizzarvi su Italia 1. Il programma sarà visibile infatti anche in diretta streaming sul sito di Mediaset effettuando il log in qui.

Lo avevamo già intuito dal suo profilo Facebook, ma stasera – martedì 2 febbraio 2106 in occasione della nuova puntata de Le Iene Show – lo vedremo in onda: Giulio Golia è stato in Calabria, nella Piana di Gioia Tauro, dove nel periodo di raccolta dei mandarini, ossia da dicembre a marzo circa, si riuniscono moltissimi lavoratori di stagione, per lo più di origine africana. Già in passato, a Rosarno – dove questo fenomeno è frequentissimo – la convivenza con gli abitanti del paese era finita in rivolte, e per questo era stata organizzata una sistemazione che contava circa 450 posti.  Ora, però, le cose sono cambiate: i posti, da meno di 500 hanno superato quota 1000 e lì intorno coloro che ci vivono si sono riorganizzati in un vero e proprio ghetto, una piccola città con tanto di negozi e macellai. Giulio Golia documenterà per il pubblico di Italia 1 le condizioni di vita, sia lavorative che igienico sanitarie, che ogni giorno queste persone sono costrette a gestire.

Nella puntata de Le Iene Show in onda stasera, martedì 2 febbraio 2016, su Italia 1 il pubblico assisterà anche ad un servizio realizzato da Gaetano Pecoraro: la iena è andata ad intervistare Luigi Leonardi, l’imprenditore che ha avuto la forza di denunciare alle autorità la camorra che continuava a chiedere il pizzo presso la sua attività. Luigi racconterà quello che ha vissuto in questi anni, in cui ha sempre combattuto con quasi nessuno al fianco: ammetterà però di essersi sentito abbandonato anche dallo Stato, e di stare ancora aspettando di essere inserito in un programma di protezione speciale. Ovviamente, Gaetano Pecoraro non se ne starà certo con le mani in mano e andrà a cercare spiegazioni in Prefettura a Caserta…

Tra i servizi che vedremo in onda questa sera a Le Iene Show è sicuramente interessante quello che vede come protagonisti diversi calciatori della Serie A. Tutto nasce dalle frasi di Giorgio Chiellini, difensore della Juventus, che ha sottolineato come il fatto che i calciatori siano ignoranti è un po’ un luogo comune. Le Iene hanno deciso di inviare dei bambini tra i sei e i dieci anni a intervistare diversi volti noti dello sport tra cui Daniele De Rossi, Giacomo Bonaventura, Roberto Mancini, Mario Balotelli, Carlos Bacca, Sinisa Mihajlovic e molti altri. E’ vero che alcuni di questi sono in Italia davvero da pochissimo tempo, come Bacca e Szczesny, ma è anche vero che il servizio di Nicolò De Devitiis farà riflettere e anche sorridere con i bambini protagonisti di una situazione davvero particolare. Chi cadrà in fallo per una volta anche fuori dal campo?

Li vedremo all’opera stasera, nella puntata di oggi martedì 2 febbraio 2016 de “Le Iene Show” su Italia Uno, ma cominciano già ad arrivare i primi stralci delle interviste realizzate da Niccolò De Vitiis e dai suoi piccoli alleati ai giocatori e agli allenatori della nostra Serie A. Oggetto delle domande dei bambini sono stati quesiti di cultura. A svettare su tutti i suoi colleghi è stato il romanista De Rossi, bravo a superarare a pieni voti l’interrogazione di Sophia. Come riporta la versione online de “La Gazzetta dello Sport”, a De Rossi è stata chiesta prima la capitale della Finlandia, poi quella della Romania, e ancora un calcolo matematico e un quesito geometrico. Infine la domanda di Storia:”Chi c’era in Mesopotamia?“. Prontissima la risposta di De Rossi:”I sumeri, gli assiri, i babilonesi, Tigri, l’Eufrate…sono andato a scuola! Sono passato? Posso andare?“. Insomma, esame superato per De Rossi, come se la saranno cavata gli altri alunni del pallone?

Questa sera, martedì 2 febbraio, nella nuova puntata de “Le Iene Show” condotta da Nadia Toffa, Geppi Cucciri e Pif, assisteremo al debutto come iena di Herbert Ballerina. Nome d’arte di Luigi Luciano, Herbert Ballerina (classe 1980) è un attore, comico, conduttore radiofonico e produttore cinematografico. Dopo la laurea al DAMS di Bologna, si trasferisce a Milano ed entra a far parte della Shortcut Productions di Marcello Macchia (in arte Maccio Capatonda) ed Enrico Venti (in arte Ivo Avido). Esordisce al cinema nel 2011 nel film “Che bella giornata” di Checco Zalone. Sempre nel 2011 entra a far parte del programma radiofonico Lo Zoo di 105 insieme a Marcello Macchia ed Enrico Venti. Nel 2013 fa parte della serie Mario, ideata da Marcello Macchia. Qui interpreta principalmente due ruoli: Ginetto, un ragazzo dalle doti intellettive poco spiccate, e il passante di professione Pino Cammino divenuto celebre per le frasi “io ho visto tutto” e “come una catapulta”. Nel 2015 è uno dei protagonisti del primo film di Maccio Capatina “Italiano medio”.

C’è grande curiosità per la puntata de Le Iene di oggi, 2 febbraio 2016: il programma di Italia Uno proporrà infatti una serie di “interrogazioni” ad alcuni dei personaggi più celebri del calcio italiano. A realizzare il servizio che andrà in onda questa sera è stato Niccolò De Vitiis, che ha beneficiato della collaborazione di Gianluca, un bambino prontissimo ad incalzare allenatori e calciatori con una sfilza di domande! Sul proprio sito internet “La Gazzetta dello Sport” ha riportato alcuni stralci di queste interviste: curiosi di capire come se l’è cavata Balotelli? All’attaccante rossonero è stato chiesto quando è stata presa la Bastiglia, ma Balo essendo impreparato ha provato a girare la frittata:”Non me lo ricordo. Tu lo sai?”. Ovviamente il preparatissimo Gianluca ha risposto correttamente 1789 e poi ha aggiunto:”Cosa è successo nel 1492?”. Ironica la risposta di Mario, che ancora una volta ha preferito aggirare il problema:”Sono nato io”. La perla è arrivata però alla fine dell’interrogazione:”Passato remoto di cuocere?”, “Cuotetti”!

L’appuntamento con Le Iene Show è doppio e anche questa settimana il programma di Italia 1 ci terrà compagnia anche il martedì sera: oggi, 2 febbraio 2016, andrà in onda la quarta puntata condotta da Geppi Cucciari (che troviamo anche la domenica), Pif e Nadia Toffa. Al contrario del weekend, la formula scelta per il giorno infrasettimanale prevede che tutti e tre siano vestiti da iene e che stavano seduti dietro un bancone, quasi come degli speaker. Le anticipazioni rivelano che uno dei servizi che vedremo in onda stasera riguarderà alcuni dei più famosi calciatori italiani, e l’idea di realizzarlo è nata dopo l’affermazione di Chiellini, che ha voluto sottolineare, in merito a quanto si dece sulla loro preparazione e sui loro studi, “Credo che quello che si dice su di noi calciatori sia proprio un luogo comune da sfatare”. Ebbene, le iene – e in particolare Nicolò De Devitiis – hanno potuto contare sull’aiuto di alcuni piccoli alleati che, con la scusa di un autografo, hanno iniziato a rivolgere a diversi campioni molte domande riguardanti la storia, la geografia e anche la cultura generale. Sono stati interpellati Daniele De Rossi, Mario Balotelli, Roberto Mancini, Sinisa Mihalovic, Wojciech Szczesny, Abdoulaye Konko, Giacomo Bonaventura, Carlos Bacca e Radja Nainggolan? Appuntamento a più tardi!

Le Iene Show, riassunto puntata 31 gennaio 2016 – Nella puntata de Le Iene Show di domenica 31 gennaio 2016 condotta da Fabio Volo con la collaborazione di Miriam Leone e Geppi Gucciari, si parte con il primo servizio della serata che è stato realizzato da Mary Sarnataro, pronta a rivolgere domande irriverenti e pungenti ad alcuni vip. A seguire, è stato il turno di Nadia Toffa che in questa occasione si è occupata di assicurazioni, ed in particolare cosa succede in caso di incidente stradale in ottica pagamento spese mediche. In pratica dal servizio si evince che le cure mediche relative ad incidenti stradali non vengono pagate dalle assicurazioni automobilistiche, bensì dal Servizio Sanitario Italiano ed ossia dagli stessi cittadini. Non dovrebbe andare così, ma come spiegano infermieri e dirigenti sanitari, questa è una sorta di abitudine instauratasi nel tempo. La Toffa cerca di andare più in profondità nella questione mostrando come in un normale contratto di assicurazione automobilistica venga pagata dall’automobilista una quota proprio per le cure mediche. L’inviata va a anche nella sede del Ministero dell’Economia non trovando nessuno a cui sottoporre la vicenda, o che quanto meno se ne faccia carico. Luigi Pelazza nel successivo servizio si occupa dell’inquinamento dell’aria che in questi giorni è tornato d’attualità nelle principali città italiane, ed in particolare delle polveri sottili. Gli operai che vengono intervistati da Pelazza ammettono che sarebbe sufficiente cambiare il filtro per avere un impatto decisamente meno forte sull’ambiente in quanto ci sono dei filtri molto dannosi utilizzati su tantissimi mezzi. Pelazza si reca presso la sede del Ministero per esporre la questione e capire se fossero a conoscenza della pericolosità di questi filtri. Un dirigente fa sapere che ci sono anche degli studi scientifici che dicono il contrario e che comunque in questo caso occorrerebbe fermare milioni auto diesel nel mondo. Nel successivo servizio Mauro Casciari si occupa di un ragazzo che è stato drogato a sua insaputa e che quindi ora è costretto a sottoporsi al classico iter per venirne fuori. In pratica questo ragazzo è stato drogato per via di un po’ di pane ai semi di papavero. Pelazza prova a sapere di più investigando nei luoghi frequentati dal ragazzo senza riuscire ad arrivare una soluzione della vicenda. Il prossimo servizio è l’intervista doppia fatta all’ex presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni e Micaela Campana. Il tema dell’intervista è incentrato sul Family Day e di conseguenza sulle Unioni Civili. I due ovviamente esprimono le rispettive opinioni sull’argomento, spiegando il perché sia giusto andare in un verso oppure nell’altro. Nel successivo servizio ritroviamo Nina Palmieri mentre si occupa di una famiglia, dando spazio soprattutto ai bambini che ne fanno parte, chiamati a presentarla. In realtà sono due le famiglie che vengono presentate: la prima è una famiglia con due padri e la seconda con due mamme. Le risposte dei bambini alle varie domande che vengono presentate loro non mostrano alcuna difficoltà nell’accettare tale status. A seguire, la premiata coppia di iene, Onnis e Corti, è alle prese con il loro concorso Mr.Orribile che in questa settimana vede il campione in carica Giancarlo Magalli contro Enzo Paolo Turch, con il pubblico che attraverso il televoto può decidere l’esito. Nel successivo servizio si parla di droga ed in particolare dello spaccio di eroina che sembra avvenire nel centro storico della città di Prato. Vengono intervistati una coppia di ragazzi di 19 anni che evidenziano come sia molto conveniente comprare l’eroina nel centro di Prato. Poi viene intervistata un’altra ragazza che fa uso di eroina, mentre alle proprie spalle in un parco della cittadina ci sono dei bambini che ignari tranquillamente giocano. Viene mostrata anche l’abilità degli spacciatori nel dileguarsi non appena arriva la polizia. Nel successivo servizio si parla dell’Ayahuasca che viene definita la sostanza più allucinogena del mondo: vengono mostrati gli effetti della droga e riportate anche alcune testimoniziane. Nella serata del 31 gennaio 2016 a Le Iene Show si è parlato anche del parrucchiere finito sotto scorta in quanto si è rifiutato di pagare il pizzo. A seguire, viene mostrato Enrico Lucci che è andato al Family Day al Circo Massimo di Roma intervistando diversi personaggi che prendono parte all’iniziativa. Ci si occupa infine del cosiddetto prete Pomicione che ci prova con tutti i ragazzini. Le iene arrivano in proprio aiuto e tengono al curato una trappola per farlo uscire allo scoperto. Il prete bacia diversi ragazzi che si sono rivolti a lui per avere aiuto e consigli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori