CHE TEMPO CHE FA/ Ospiti e diretta streaming: Elio e le storie tese e Ronaldo (puntata 21 febbraio 2016)

- La Redazione

Che tempo che fa, ospiti e anticipazioni puntata 21 febbraio 2016: il calciatore Ronaldo, Elio e la storie tese ed Enrico Vaime saranno i volti accolti in studio oggi da Fabio Fazio

fabio_fazio
Fabio Fazio

Anche questa domenica, 21 febbraio 2016, Rai Tre ci propone un nuovo appuntamento con Che tempo che fa. Gli ospiti di Fabio Fazio che vedremo in onda questa sera sono l’ex calciatore Ronaldo, l’autore televisivo Enrico Vaime, Elio e Le Storie Tese, il regista Gianfranco Rosi, Pietro Bartolo. A presentarli ci sarà come sempre la deliziosa Filippa Lagerback, mentre il monologo finale è affidato come sempre alla simpaticissima Luciana Littizzetto. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere Che tempo che fa su Rai Tre, potrete seguire il programma anche in diretta streaming sul sito di Rai.tv, cliccando qui.

Elio e le storie tese saranno ospiti nuovamente sulle reti nazionale, dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2016: il pezzo che hanno portato sul palco dell’Ariston, “Vincere l’odio”, ha convinto moltissimi fans per lo stile originale e i tratti così poco sanremesi con cui hanno saputo stupire. Il gruppo si prepara forse a riproporlo nuovamente sul piccolo schermo, in occasione della puntata di Che tempo che fa in onda stasera, domenica 21 febbraio 2016, su Rai 3. Ci sarà di certo spazio per qualche dettaglio in più in merito all’esperienza vissuta al Festival, e anche per discutere del nuovo album pubblicato proprio dopo il rilascio del pezzo che li ha accompagnati in questa 66esima edizione e gli ha permesso di aggiudicarsi la 12esima posizione in classifica. Su Facebook il gruppo ha ricordato con un post la loro partecipazione al programma di attualità, e sono stati numerosi i commenti carichi di entusiasmo: “Da cosa vi travestite?” chiede incuriosito un utente, “Imperdibili”, “Evvai!!”, “Da non perdere” aggiungono altri. Clicca qui per vedere il post condiviso su Facebook da Elio e le storie tese.

Inizialmente, per la puntata di Che tempo che fa prevista per oggi domenica 21 febbraio 2016, era stato annunciato il nome dell’attrice Stefania Sandrelli: successivamente, però, la trasmissione condotta da Fabio Fazio deve aver avuto un cambio di programma perché più tardi – insieme ad Elio e le storie tese ed Enrico Vaime – ci sarà invece il famosissimo calciatore Ronaldo Luis Nazario De Lima che tutti conoscono semplicemente come Ronaldo. È stato un vero e proprio fenomeno del calcio: può vantare due Palloni d’Oro e tre Fifa World Player ed è stato due volte Campione del mondo. Ha giocato per il Barcellona, per il Milan, per l’Inter e per il Real Madrid (oltre che, naturalmente, per la sua Nazionale) ed è considerato come uno degli attaccanti migliori di tutta la storia del calcio. Sarà di certo interessante scoprire quali domande gli rivolgerà il presentare e che cosa racconterà questo grande campione. 

Fabio Fazio, dopo l’appuntamento di ieri, è pronto a tornare anche oggi – domenica 21 febbraio 2016 – sul piccolo schermo di Rai 3 con una nuova puntata di Che tempo che fa: il programma di attualità del terza canale nazionale vanterà anche stasera la presenza della bella presentatrice Filippa Lagerbck e dell’ironia pungente di Luciana Littizzetto, i cui monologhi mettono la parola fine agli appuntamenti settimanali. Tra gli ospiti annunciati per la serata di oggi ci sarà il gruppo di Elio e le storie tese, reduce della sua partecipazione alla kermesse sanremese con il brano “Vincere l’odio”. A seguire, non mancherà la famosa attrice Stefania Sandrelli, che è intervenuta con grande affetto un mese fa circa, per salutare il grande Ettore Scola. Ultimo, Fabio Fazio accoglierà in studio lo scrittore, commediografo, autore, sceneggiatore e conduttore Enrico Vaime, che è tornato nelle librerie con il suo “Gli amori finiscono non preoccupatevi. Duecento24 aforismi, circa”: si tratta appunto di una raccolta di aforismi, senza una connessione o un legame specifico se non quello dettato dalla memoria. La prefazione dell’opera è a cura di Neri Marcorè.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori