Intrighi al Grand Hotel/ Su Rete 4 il film con Catherine Spaak, le serie tv ispirate alla pellicola

- La Redazione

Intrighi al Grand hotel, in onda oggi 26 febbraio 2016 su Rete 4, a partire dalle ore 16,10. Un film che narra di un proprietario di un hotel che rischia il fallimento.

mediaset
La prima serata Mediaset di oggi

Scopriamo qualche notizia interessante sulla pellicola in onda oggi su Rete 4 alle ore 16.10, Intrighi al grand hotel. Negli Stati Uniti è stata realizzata un fortunata serie televisiva intitolata Hotel, anch’essa ispirata dal racconto di Arthur Hailey. La serie tv Hotel conta 114 episodi, tutti mandati in onda dalla emittente televisiva ABC a partire dal 1983 fino al 1988. I telespettatori hanno seguito con passione le vicende dei suoi protagonisti e il successo è stato enorme sin dall’inizio. La serie televisiva americana infatti ha al suo attivo il premio annuale People’s Choice Awards. In Italia i primi episodi sono andati in onda nel 1985 sulle reti Mediaset di Canale 5 e Rete 4. La serie televisiva “Hotel” ha concorso al Gran Premio Galà della Tv ed ha vinto l’ambita statuetta del Telegatto.

Oggi, venerdì 26 febbraio, alle 16.10 su Rete 4 va in onda “Intrighi al Grand Hotel“, film del 1967, diretto da Richard Quine. Il flm ha un cast molto ricco, tra gli attori che interpretano i personaggi principali ci sono Richard Conte, Tol Avery, Melvyn Douglas, Rod Taylor e la splendida Catherine Spaak. Il soggetto del film è da attribuire all’autore britannico-canadese Arthur Hailey. Le musiche sono del musicista scozzese Johnny Keating. La visione della pellicola intratterrà i telespettatori per circa 125 minuti.

La vicenda si svolge a New Orleans. L’hotel St.Gregory rischia il fallimento e il suo proprietario, il signor Warren Trent (Melvyn Douglas), è costretto quindi a vendere la struttura. Interessati all’acquisto dell’lbergo sono l’agenzia immobiliare della zona e i signori Joe Laswell (Ken Lynch) e Curtis O’Kyfe (Kevin McCarthy). Il signor Trent si fida di Peter Damond (Rod Taylor), da anni direttore dell’hotel, che suggerisce di vendere la proprietà al sig. Laswell. I motivi che spingono Damond a preferire Laswell agli altri possibili acquirenti è la sua offerta in danaro molto vantaggiosa e la possibilità di continuare la gestione dell’hotel rispettando la tradizione. Damond è convinto che l’immobiliare mira ad abbattere l’albergo per costruire un moderno grattacielo mentre il signor O’kyfe cambierebbe la struttura in qualcosa di completamente diverso. Intanto che si decide sul da farsi, gli ignari clienti dell’albergo vivono in pieno il piacevole soggiorno al St. Gregory. Il signor Damond continua a favorire la scelta di Laswell, mentre O’Kyfe si serve della sua amante, la bella signorina Jeanne Rochefort (Catherine Spaak), per accaparrarsi l’acquisto dell’albergo. Ad avere la meglio sarà il direttore Damond che, grazie alla sua astuzia e al suo savoir-faire, non avrà grande difficoltà a mettere O’Kyfe fuori gioco, anche se non riuscirà a preservare completamente l’antico e prestigioso albergo. A consolarlo ci penserà il buon signor Trent e tutti gli affezionati clienti del St. Gregory. Anche la signorina Rochefort gli mostrerà un grande affetto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori