NCIS – LOS ANGELES 5 / Anticipazioni puntata 7 marzo 2016: Sam e Deeks torturati per ore… si riprenderanno?

- La Redazione

NCIS – Los Angeles 5, anticipazioni puntata di oggi, lunedì 7 marzo 2016, su Rai 2. Deeks e Sam vengono torturati atrocemente e subiscono dei traumi. Hetty si chiede se potrà riammetterli…

ncisLosangelesR115
NCIS - Los Angeles 5

Nella prima serata di oggi, lunedì 7 marzo 2016, Rai 2 trasmetterà due nuovi episodi della serie NCIS – Los Angeles 5. Le puntate che andranno in onda sono la prima e la seconda, dal titolo “Pericolo nucleare” e “Impatto“. Si tratta di una parentesi che la rete Rai ha scelto per questa giornata, riprendendo due vecchi episodi storici della serie. Il team tornerà invece con i nuovi episodi inediti la settimana prossima, riprendendo le trame che abbiamo lasciato in sospeso. I fans della serie non dovranno quindi attendere molto per assistere alle nuove missioni del nostro team preferito e per ora possono rivivere delle emozioni di due episodi all’insegna dell’azione! Prepariamoci perché l’adrenalina sarà un must fin dai primi minuti delle puntate di oggi. Assisteremo inoltre ad un grande ritorno per la serie: Christopher Lambert. L’attore era infatti presente nel finale mozzafiato della quarta stagione e quindi rientra di diritto anche nella premiere successiva, sempre nei panni del malvagio Marcel Janvier.

Kensi (Daniela Ruah) lotta furiosamente con Maya Herzov (Kym Jackson) che riesce comunque a fuggire. Tuttavia poco dopo la donna subisce un brutto incidente in moto e viene caricata d’urgenza su un’autoambulanza. Qui l’agente trova Granger (Miguel Ferrer) vestito da paramedico che verifica lo stato di salute della paziente e scopre che non ha più sensibilità alle gambe. Ordina quindi all’assistente di contattare subito l’ospedale per preparare un’intervento lampo, ma i piani di Kensi sono ben altri. L’ex cecchina punta infatti l’arma contro Granger e gli intima di accostare il mezzo. Kensi vuole infatti sapere dove si trova Sidorov (Timothy V. Murphy), altrimenti non permetteà che la Herzov venga operata. La donna la mette sulle tracce di un’autofficina ed Eric (Barrett Foa) verifica al volo la veridicità delle sue parole. Una volta ricevuta risposta positiva, Granger rivela alla Herzov che si trattava solo di un inganno e che non è realmente paralizzata. Callen (Chris O’Donnell) viene subito informato ed obbliga Janvier (Christopher Lambert) di organizzare un incontro con il suo contatto, ma l’uomo lo avvisa che Michelle (Aunjanue Ellis) potrebbe essere già morta. Nel magazzino, Kensi e Granger trovano Sam (LL Cool J) e Deeks (Eric Olsen) gravemente torturati, ma sono costretti a lasciarli sul posto ancora per impedire che Sidorov scopra l’inganno. Poco dopo, Michelle punta l’arma contro Sidorov che invece la porta da Deeks perché confermi se lo conosce e se sa che sono degli agenti federali. Michelle spara con estrema freddezza sia a Sam che a Deeks, ma ovviamente si tratta solo di un inganno. I due agenti vengono infatti prelevati dal resto della squadra e portati di corsa in ospedali. Sam vuole sapere prima se Deeks ha rivelato l’identità reale di Michelle e si sente sollevato quando scopre che il collega non ha detto nulla nonostante le atroci torture. Callen e Kensi si condannano per questo che è successo, anche se Granger ricorda loro che è il prezzo da pagare per evitare lo scoppio di due testate nucleari. L’NCIS dovrà agire più velocemente che può per salvare la vita a Michelle ed assicurare Sidorov alla giustizia. Le torture subite inoltre, lasceranno un profondo segno su Deeks che lo porta a tenere lontani tutti gli amici e Kensi.

Un jet privato atterra sulla pista di Los Angeles senza rispondere ai comandi, schiantandosi per a causa dell’eccessiva velocità. Sam cerca di rimettersi in forma dopo gli ultimi eventi, mentre Deeks continua a non rispondere alle chiamate di Hetty (Linda Hunt). Nate Getz (Peter Cambor) torna alla base su volere di Hetty perché possa parlare con Sam di quanto è accaduto. Callen viene quindi assegnato a Kensi ed indagano sul caso, scoprendo che sul posto non è stata rinvenuta la scatola nera. A bordo era presente un vice Ammiraglio della sezione antiterrorismo e per questo sospettano che possa trattarsi di un attentato. Intanto, Eric viene obbligato ad indossare dei pantaloni lunghi e scopre che Nell (Renée Smith) è uscita con qualche ragazzo, ma finge di essere indifferente. Hetty si presenta invece da Deeks e gli propone di tornare al lavoro, ma l’agente deve ancora decidere se rientrare o meno. Nell scopre che a bordo del jet c’era anche un giornalista, Jason Carter, conosciuto per le sue inchieste sulle aziende petrolifere. Callen e Deeks si presentano all’appartamento della vittima e scoprono che due giorni prima è stato incendiato. Più tardi, l’NCIS scopre che qualcuno ha dirottato appositamente il jet intromettendosi nella comunicazione radio della torre di controllo. Per riuscire a prendere gli assassini, decidono di diffondere una finta notizia su alcune dichiarazioni compromettenti che Carter avrebbe raccolto dall’Ammiraglio. Nel frattempo, Hetti informa Nate che se Deeks non è più l’uomo di prima non potrà più riammetterlo in servizio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori