GAME OF THRONES 6/ Il trono di spade, anticipazioni e news: chi è pronto a fare un tuffo nel passato? (oggi, 27 aprile 2016)

- La Redazione

Game of Thrones 6, anticipazioni e news di mercoledì 27 aprile 2016. Il secondo e terzo episodio stanno per arrivare! Scopriamo qualche dettaglio su ciò che accadrà in tutti i regni.

Jon_Snow_trono_spade_Thrones
Il trono di spade

L’inizio di Game of Thrones 6 non è mai stato così atteso e dopo aver trascorso le ore successive al debutto della premiere, ora i fans si chiedono che cosa succederà negli episodi successivi. Come da tradizione, la HBO ci ha già svelato i titoli del secondo e del terzo episodio, rispettivamente “Homeward bound” e “Oathbreaker”, che andranno in onda la prossima domenica e quella successiva, sempre alle 3 di notte in contemporanea USA. Anche questa volta le sinossi che ci vengono proposte sono alquanto concise. Sappiamo solo che Bran Stark continuerà ad allenarsi con il Terzo Occhio, mentre Jaime darà un avvertimento a Tommen. I Guardiani della Notte sono ormai con il fiato sul collo di Thorne, pronti a mettere a segno la vendetta, così come Ramsay che ha già in mente un piano che comunicherà a Bolton. Questo almeno per quanto riguarda il secondo episodio che potremmo tradurre come una sorta di ritorno a casa. Tutto farebbe pensare che si tratti di Daenerys che è ritornata appunto ad assumere il ruolo di schiava nelle mani dei dorhataki. Sarà realmente così? Può essere, ma la parola “bound” ci rimanda invece ad un certo tipo di mastino, quindi è possibile che l’indizio ci stia solo depistando. Infatti, nel terzo episodio scopriamo che Daenerys invece incontrerà il suo futuro, mentre sarà Bran ad incontrare il proprio passato. Tommen finalmente affronterà l’Alto Passero e quindi è lecito attendersi una battaglia con i fiocchi. E’ su questo che Ramsay ha cospirato nelle scene della puntata precedente? Intanto lui nel terzo episodio riceverà un regalo. E non dimentichiamoci di Arya che si appresta ad un importante cambiamento. Abbiamo detto tutto? Per ora sì, ma non mancheremo di sicuro di analizzare ogni minimo dettagli alla scoperta di ulteriori indizi!



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori