Gotham 2 / Anticipazioni dell’11 maggio 2016. Pinguino è libero! Che cosa ha in mente Strange?

- La Redazione

Gotham 2, anticipazioni di oggi, mercoledì 11 maggio 2016, su Premium Action in prima Tv assoluta. Gordon indaga sulla scomparsa della Kringle, Bruce trova Malone ma non lo uccide. 

GOTHAM_Cast_R439
Gotham

Nella prima serata di oggi, mercoledì 11 maggio 2016, Premium Action trasmetterà un nuovo episodio della serie Gotham 2, in prima visione Tv assoluta. La puntata che andrà in onda è la quattordicesima, dal titolo “Verso l’oscurità“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Fries (Nathan Darrow) sottrae una bombola di elio liquido dai laboratori e lascia un messaggio alla Polizia richiedendo il rilascio della moglie. Intanto, Leslie (Morena Baccarin) raggiunge Bruce (David Mazouz) su richiesta di Alfred (Sean Pertwee) per capire se ha subito dei traumi, ma il ragazzo le riferisce di sentirsi vivo e di voler scoprire la verità sull’assassino dei genitori. Barnes (Michael Chiklis) è su tutte le furie e decide di far ricoverare Nora (Kristen Hager) ad Arkham per attirare Fries in una trappola. Leslie accetta, ma solo se potrà stare vicino alla donna. Ad Arkham, Strange (BD Wong) ultima l’autopsia di una delle vittime di Fries, mentre il criminale, ascoltando la notizia del trasferimento della moglie, capisce subito che si tratta di una trappola. In quel momento, Pinguino (Robin Lord Taylor) viene sottoposto alla terapia di riabilitazione di Strange, ovvero l’elettroshock. Mentre Nora viene assegnata alla stessa stanza di Barbara (Erin Richards), in stato comatoso, Pinguino nota la presenza di Gordon (Ben McKenzie) e gli riferisce che lo stanno torturando, ma non viene creduto. A quel punto Pinguino gli ricorda che è stato lui ad uccidere Galavan (Jessica Lucas), mentre Strange ascolta tutto grazie alla videosorveglianza. Nel frattempo, Alfred informa Bruce di aver scoperto qualche indizio su Matches Malone (Michael Bowen), ma gli impone di lasciare che sia lui ad ucciderlo. Nora si risveglia in ospedale e capisce che stanno cercando di attirare il marito. Confida anche a Leslie di sentirsi in colpa per le azioni di Victor. Poco dopo, Fries irrompe nella struttura e Strange rinchiude la task force in un corridoio dell’ospedale, ma Gordon riesce a superare le sbarre prima della loro chiusura. Lo psichiatra parla poi con Fries tramite l’interfono e lo convince a lasciargli una capsula della sua formula in cambio della libertà per sé e la moglie. Gordon cerca di prelevare Nora con l’aiuto di Leslie, ma Fries li interrompe ed accetta che il medico vada con lui per salvaguardare la salute della moglie. Gordon viene rinchiuso un una delle celle di cui viene congelata la serratura ed anche se riesce a liberarsi, arriva quando i tre sono già andati via. Fries raggiunge il laboratorio e Nora distrae il marito in modo da far fuggire Leslie che invece decide di rimanere presente. Mentre Fries congela la moglie, Bruce riceve la visita di Selina (Camren Bicondova) e le chiede di trovargli una pistola per uccidere Malone. Gordon e Bullock (Donal Logue) arrivano all’esterno del seminterrato di Fries nel momento stesso in cui il criminale scopre che la moglie ha invertito le capsule e si è condannata a morte. Dopo aver inviato Leslie ad annunciare la propria uscita alla Polizia, Fries si auto-congela. A fine caso, Gordon informa Leslie che il criminale è morto nell’infermeria di Arkham, ma la fidanzata è furiosa perché sa che le ha mentito riguardo a Galavan. Intanto, Pinguino viene sottoposto ad un trattamento più aggressivo, mentre Strange fa visita a Fries che in realtà è sopravvissuto ed ha subito una trasformazione cellulare che lo ha reso ipotermico.

Leslie scopre che la Kringle non ha mai ritirato la busta paga e riferisce tutto a Gordon che decide quindi di interrogare Edward. Intanto, un complice di Malone mette Alfred e Bruce sulle tracce di una donna che lo conosce, ma il maggiordomo perde i sensi a causa di una lotta con il criminale. Dopo aver avvisato Gordon, il detective raggiunge il locale di Jeri dove non riesce a fermare Bruce che invece riesce a rintracciare Malone. Anche se gli punta contro la pistola, il ragazzo capisce che Malone vuole morire e non riesce ad ucciderlo. Intanto, Pinguino viene rilasciato da Arkham perché considerato sano di mente, ma in realtà Strange e la Peabody hanno già in mente un progetto futuro su di lui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori