ELEMENTARY 4 / Anticipazioni del 21 maggio 2016: perché l’Interpol indagava su Morland?

- La Redazione

Elementary 4, anticipazioni di oggi, sabato 21 maggio 2016, su Rai 2 in prima Tv assoluta. Sherlock inizia ad indagare sul padre, Morland confessa al figlio di aver sospettato di lui.

Elementary Elementary 4, in prima Tv su Rai 2

Nella seconda serata di oggi, sabato 21 maggio 2016, Rai 2 trasmetterà in prima visione un nuovo episodio di Elementary 4, La puntata che andrà in onda è la decima, dal titolo “Alma Mater“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Morland (John Noble) chiede a Watson (Lucy Liu) di accompagnarlo ad una cena in un famoso ristorante, per assaggiare le modernità culinarie di uno Chef emergente. Intanto, un uomo d’affari russo ed altre due persone vengono uccise all’esterno di un locale, ma anche i suoi assassini rimangono stranamente uccisi durante la fuga. La vittima principale viene identificata come Maxim Zolotov (Alexander Sokovikov) e Sherlock (Jonny Lee Miller) capisce subito che la morte dei suoi killer non è casuale come sembra. Tutti gli elementi fanno pensare infatti che i due uomini avevano cercato di frenare e sospetta che il computer di bordo sia stato manomesso. Watson invece scopre che Zolotov è uno degli oligarchi russi, uno dei 300 uomini più ricchi della Russia. Mason (Robert Capron) viene incaricato di rintracciare l’hacker e trova l’immagine di un gatto, firma digitale di Fiona Helbron (Betty Gilpin), una ragazza sociopatica che lavora in un’importante azienda. Il suo capo è sicuro che sia innocente, dato che è un’autistica atipica e la sua malattia le impedisce di mentire anche sulle cose più semplici. L’uomo rivela anche che qualche giorno prima la Pentilium ha subito un attacco informatico in cui era incluso anche il codice di Fiona. Interrogando la direttrice dell’azienda rivale, gli investigatori scoprono che Zolotov era legato ad un importante accordo in cui il governo ci avrebbe rimesso. Intanto, la Polizia scopre che sulla scena del crimine era presente anche Harry Magarac (John Ventimiglia) e che si era incontrato con Zolotov quella notte per affari. Il russo gli aveva infatti offerto un appalto per il suo progetto futuro, ma riferisce anche che la guardia del corpo di Zolotov aveva paura di una spogliarellista. Shelock riesce ad individuare la donna con facilità, identificandola in realtà come vittima. La donna riferisce che la presenza di Zolotov nel Paese era dovuto in realtà ad un’operazione militare segreta. Nel frattempo, Morland rivela a Watson di sapere che Mycroft (Rhys Ifans) è sotto la protezione dei servizi segreti. Le chiede anche di poter avere una sua valutazione medica perché da qualche tempo sta conservando il proprio sangue per le emergenze. Tornata a casa, Mason la informa che durante le sue ricerche informatiche l’hacker lo ha rintracciato. Poco dopo, il sottosegretario Cindy Park (Cindy Cheung) rivela agli investigatori che l’accordo con Zolotov riguardava le trattative di pace fra Ucraina e Russia e che i suoi assassini erano in realtà agenti segreti ucraini, ma impone loro di chiudere il caso. Sherlock sospetta che i commercianti d’armi potrebbero trarre qualche vantaggio dalla guerra fra i due Paesi, ma scopre che la verità è un’altra. Grazie a Fiona, governa l’auto del suo capo Phil Balsam (Josh Cooke) perché ha capito che i motori per razzi di cui ha ingenti quote lo farebbero diventare milionario nel caso scoppiasse una guerra con la Russia. Tornato a casa, Watson lo informa di aver usato il controllo facciale di Mason su Morland e di aver scoperto che è connesso con la morte di una donna in Francia. Lo informa anche di aver notato che il padre ha subito di recente un bendaggio gastrico e di sospettare che i proiettili mancanti nel delitto della francese siano in realtà finiti su Morland. Data la richiesta sulla banca del sangue, sospetta anche che qualcuno cercherà ancora di ucciderlo.

Sherlock affronta il padre sulle recenti scoperte, ma Morland gli fornisce una storia a cui non crede. Due settimane dopo, Watson indaga su un delitto connesso ad un’Università, mentre Sherlock contatta Lukas, il contatto Interpol del padre, e si insospettisce nel vederlo troppo spaventato. Così, torna dal padre e lo accusa che il vero motivo per cui è tornato è che ha sospettato ci fosse lui dietro il suo tentato omicidio. Scopre inoltre che il precedessore di Lukas stava indagando su Morland e sui suoi affari illeciti.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie