VINCITORE JUNIOR MASTERCHEF ITALIA 2016/ Ed.3: Nicolò è il terzo vincitore, la foto con Alessandro Borghese (finale)

Finale Junior Masterchef Italia 2016, ed. 3, chi ha vinto? Il Vincitore è Nicolò, seconda Stefania. Aisha e Lorenzo invece si sono arresi alla finale dopo un Pressure Test davvero complesso

06.05.2016 - La Redazione
junior_masterchef_italia_3_R439
I giudici di Junior Masterchef Italia

Junior MasterChef Italia 2016 si è concluso ieri sera, giovedì 5 maggio, sul piccolo schermo di Sky Uno e ha visto il piccolo Nicolò ottenere la medaglia d’oro e a guadagnarsi il titolo tanto ambito. L’emozione per Nicolò è stata davvero grandissima, e alla fine del percorso è stato raggiunto anche dai genitori, in attesa del verdetto dei giudici: subito dopo la vittoria sono cominciati i festeggiamenti, e non sono mancate alcune fotografie di ricordo di questa bellissima esperienza. Anche lo chef Alessandro Borghese – uno dei giudici della trasmissione – non si è lasciato scappare l’opportunità di un selfie insieme al terzo Junior MasterChef Italia: sulla sua pagina Twitter ufficiale, inoltre, ha aggiunto “Complimenti #Nicolò sei il terzo #JrMasterChefIt” Dajèèeeeee ahahahaha #JrMasterChefIt @SkyUno @MasterChef_ita”. Clicca qui per vedere la foto di Nicolò insieme ad Alessandro Borghese.

Questa terza stagione di Junior Masterchef Italia 2016 è stata un pò sottotono rispetto alle altre e anche queste puntate tagliate un po’ così hanno lasciato molto a desiderare. Fatto sta che anche questa terza edizione ha avuto il suo vincitore, Nicolò. I commenti sullo show sono stati tanti sui social e anche i giudici non potevano esimersi dal dire la loro. In particolare, Bruno Barbieri, già impegnato nella nuova edizione di Masterchef (versione senior) ha ringraziato tutti sul suo profilo twitter scrivendo: “Un #JrMasterChefIt unico! Grazie a voi! ai piccoli chef! a @BorgheseAle e @GennaroChef grandi emozioni!! @SkyUno”. Ci sarà una quarta stagione oppure no? Sicuramente lo scopriremo nelle prossime ore. 

A Junior Masterchef Italia 2016 si sfidano Stefania e Nicolò. Il ragazzo ha deciso di iniziare dal dolce che richiede una preparazione più lunga rispetto a tutte le altre portate. I due ragazzi dimostrano grande voglia e volontà, Nicolò è bravissimo a dare gli ordini ad Andrea che gli sta dando una grande mano. Anche Stefania però si da da fare insieme a Emanuela. La cucina molecolare è l’asso nella manica della ragazza che vuole dare diverse consistenze per portare qualcosa di strano nel piatto. Sono scadute le due ore per la preparazione della linea ora si passa al servizio e agli ultimi ritocchi. Stefania dice che il suo antipasto perfetto, anche Nicolò è soddisfatto. Stefania ha avuto un problema con la cialda che non si staccava, è passata alla sbriciolata. Gennaro Esposito dice che c’è stato un bel ragionamento anche se avrebbe messo un po’ di limone. Tutti e tre fanno i complimenti ai suoi gamberi. Manca un po’ di sapidità nell’antipasto di Nicolò. Per il primo Stefania ha dei problemi con la spuma, ma riesce a rimediare in questa situazione. Entrambi portano dei ravioli, anche se dal concetto molto diverso. Bruno Barbieri di fronte al piatto di Nicolò rimane proprio senza parole, complimenti anche dai due colleghi.  Per la seconda volta Stefania ha sottolineato una tipologia di piatto e poi ne ha presentato un altro, ai giudici non è piaciuta questa cosa. Il piccione di Stefania piace molto a Borghese che prima di assaggiarlo non sembrava molto convinto. Esposito dice che ha trattato meglio le verdure del piccione, mentre Barbieri dice che è stata molto coraggiosa. Nel secondo di Nicolò invece manca del sale. E’ ora il momento del dolce, dove Stefania sembra essere più pronta. Dopo aver assaggiato il dessert Esposito gli chiede dove era nascosto fino a questo momento. Il dolce è un successone per Stefania, Barbieri dice che potrebbe portarlo in qualsiasi pasticceria di Londra per fare una bella figura. Ora i giudici si riuniscono e prenderanno la loro decisione. Prima di svelare il vincitore finale sul palco arrivano i genitori dei due ragazzi che sono molto emozionati. Il terzo Junior Masterchef Italia 2016 è Nicolò.

-A Junior MasterChef Italia 2016 è il momento del Pressure Test. Nicolò è andato già in finale scelto nella prova in esterna da Chef Antonino Cannavacciuolo. Ora Aisha, Lorenzo e Stefania si sfidano a chi in dieci minuti riesce a fare più uova in camicia. Lorenzo ne ha fatte cinque, ma solo tre sono buone. Stefania ne ha fatte invece invece quattro su sei che ne aveva messo sulla postazione. Aisha invece ne ha presentate sette, buone sono solo due ed è quindi l’ultima tra i tre ma non è finita qui. Ora è il momento del secondo step a ogni trenta minuti verranno aggiunti dieci minuti grazie alle uova. I ragazzi si sfideranno con tre tipi di cottura differenti dalla frittura al vapore alla cottura sottovuoto. Si parte con una vera asta per scegliere chi farà i tipi di cottura, Stefania prende il fritto e deve toglirere 34 minuti. Aisha ha 40 minuti per la vaporiera, con Lorenzo che stratega si prende il sottovuoto con 55. Due minuti serviranno per fare l’ultima spesa di questa edizione di Junior MasterChef. Lorenzo vuole fare baccalà con patate. Stefania guarda Nicolò in balconata e gli lancia la sfida, sottolineando che ora lo raggiungerà. Staremo a vedere anche perchè ha avuto meno tempo per tutti. Il primo piatto assaggiato è quello di Lorenzo che ha trovato qualche difficoltà con le patate. Aisha invece ha portato il salmone con verdure a vapore, a Borghese piace. Nel complesso il piatto viene considerato gradevole, c’è stata una crescita. Per Stefania è buono il risultato anche se forse c’è un po’ troppo aglio. Nicolò viene raggiunto in finale da Stefania, Lorenzo e Aisha sono eliminati. È arrivato il momento tanto atteso della finale. Si sfideranni Nicolò e Stefania, mentre sono stati eliminati in semifinale Aisha e Lorenzo che comunque si sono battuti con grande coraggio e talento. I due ragazzi si presentano nelle nuove postazion con i camici da chef. Nicolò dice che prima di affrontare la prova devono godersela e tra i due prima di entrare c’è anche un cinque di grande sportività. I giudici si confrontano con loro e poi presentano tutti i ragazzi che hanno fatto parte della trasmissione e sono arrivati per fare il tifo. Tutti hanno poi una maglietta nera targata Masterchef con scritto: “Ricordatevi il sale”. Come nelle altre edizioni i due protagonisti si presentano con il loro menù che dovrà contenere cuore, pancia e testa. La finale è divisa in due momenti, le prime due ore per la linea e la terza per il servizio con gli chef seduti a tavola. Stefania presenterà ”abbraccio di gamberi” come antipasto crudi e cotti e quinoa, raviola di ostriche e porro come primo, piccione con verdurine come secondo  e il dolce mousse di ananas, brownie e caramello. Nicolò presenta invece porta un antipasto tartare di gambero rosso con avocado e cipolla di taralli, carbonara a modo mio con ravioli ripieni, triglia come secondo e semifreddo ai fichi come dolce. Barbieri dice che sono due menù meravigliosi, Borghese ricorda che c’è un piatto in più rispetto alla scorsa edizione. I loro aiuti sono i primi due vincitori delle prime due edizioni del programma.

A Junior Masterchef Italia 2016 i ragazzi sono impiegati nella prova in esterna a Villa Crespi da Antoniono Cannavacciuolo, davvero un’esperienza di grande spessore. Tutti fino a questo momento si sono comportati bene, preparando e poi illustrando il piatto a quindici ospiti. Nicolò ha fatto l’antipasto, Lorenzo il primo, Stefania il secondo mentre Aisha il dolce. I giudici sono ora a colloquio con lo chef di casa, sono tutti molto soddisfatti di questa prova ma sarà Cannavacciuolo a mandarne uno solo direttamente in finale. Lo chef stellato decide di premiare Nicolò che è stato quello che ha giocato di più come aveva chiesto, gli è piaciuta la fantasia al servizio della professionalità. Lo manda direttamente in finale. Ora è il momento del Pressure e solo un altro dei tre concorrenti lo raggiungerà in finale. Ora Stefania, Lorenzo e Aisha con il grembiule nero vanno al Pressure mentre Nicolò è in balconata. I tre si trovano di fronte a dodici pentole di acqua quasi al bollore, aceto, schiumarola, cucchiaio e 200 uova. Vedremo chi riuscirà a fare più uova in camicia in dieci minuti. Ogni ragazzo sceglie una strategia diversa.

È appena iniziata la serata di Junior Masterchef Italia 2016 che quest’oggi si propone con un doppio appuntamento speciale per la semifinale e la finale. In gioco sono rimasti Stefania, Lorenzo, Aisha e Nicolò. Stefania è considerata da tutti la più brava e possibile vincitrice di questa edizione, con Aisha che viene subito dopo di lei. Nicolò è un simpatico ragazzo romano di undici anni che ha fatto la più grande crescita all’interno del programma. Lorenzo invece si propone come piccolo outsider, nell’ultima puntata si è salvato all’ultimo ma non vuole arrendersi in vista della finale. Staremo a vedere quello che accadrà con i giudici Alessandro Borghese, Bruno Barbieri e Gennaro Esposito. È il momento dell’ultima prova in esterna. Stefania e Aisha dicono di essere molto emozionate, mentre Nicolò non si aspettava proprio di arrivarci. I quattro ragazzi, loro più Lorenzo, sono a Villa Crespi dal famoso chef Antonino Cannavacciuolo. I tre giudici spiegano come i clienti di un posto così esclusivo saranno molto esigenti, inoltre svelano che il vincitore della prova sarà il primo finalista. E’ il momento di Cannavacciuolo, con i ragazzi che sono entusiasti al momento del suo arrivo. Lorenzo appena vede la cucina dice che è talmente bella che ci potrebbe anche dormire. Cannavacciuolo mostra i piatti ai ragazzi che rimangono senza parole. L’antipasto sono delle capesante con funghi e anche altri elementi, Nicolò parla di esplosione di gusti in bocca. Il primo sono dei ravioli splendidi, per Nicolò sono difficilissimi. Il secondo invece è uno spezzatino di pesce con un ravanello sotto a trasformato in una salsa. Il dolce è un bonet piemontese che è stato rielaborato proprio da Cannavacciuolo. L’antipasto viene assegnato a Nicolò, il primo a Lorenzo, il secondo lo farà Stefania e il dolce ad Aisha. Cannavacciuolo dice che dovranno cucinare per quindici persone e saranno aiutati da quattro suoi assistenti. Cannavacciuolo riserva le sue pacche anche per i piccoli chef. Il più in difficoltà sembra essere Lorenzo con i ravioli che non riesce a chiudere. Nicolò prende grandi complimenti da Cannavacciuolo che gli da anche qualche consiglio. I ragazzi poi devono andare in sala a presentare il piatto appena preparato.

Oggi, giovedì 5 maggio, a partire dalle 21.10 Sky Uno dedica la serata a Junior Masterchef Italia, con la semifinale e la finale della terza edizione del talent show. Per l’ultima sfida ai fornelli i tre giudici – Bruno Barbieri, Alessandro Borghese e Gennaro Esposito – porteranno i quattro giovani cuochi in una location di lusso: a Villa Crespi sul Lago d’Orta, “dimora” di Antonino Cannavacciulo (giudice di MasterChef Italia). I piccoli aspiranti chef dovranno affrontare un’ultima Prova in Esterna e un complesso e macchinoso Pressure Test: solo in due accederanno alla finale per contendersi il titolo di terzo Junior MasterChef di Italia. Inoltre il vincitore otterrà una borsa di studio finanziata da Sky Italia e un viaggio a Dubai offerto da Cartoon Network (canale 607 di Sky) con tutta la famiglia presso all’IMG Worlds of Adventure, il più grande parco divertimenti indoor al mondo.Dopo la doppia eliminazione della settimana scorsa di Hansika e Rodolfo, sono solo quattro i concorrenti che entreranno nella cucina di Junior MasterChef Italia 3 per la semifinale: Nicolò, Aisha, Stefania Diamante e Lorenzo. Chi saranno i due finalisti?  – Ricordiamo che è possibile rimanere aggiornati su Junior MasterChef grazie alle pagine social del talent show: la trasmissione è su Twitter come @MasterChef_It, ma molte informazioni vengono postate sulla pagina ufficiale di Sky Uno (@SkyUno). Inoltre, sarà possibile interagire sui social e commentare le ultime sfide con l’hashtag #JrMasterChefIt e consultare i profili dei tre giudici: Bruno Barbieri (@barbierichef), Gennaro Esposito (@GennaroChef) e Alessandro Borghese (@BorgheseAle). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori