ALEANDRO BALDI/ Il cantante di “Non amarmi” ricorda il suo mentore (Una serata Bella… per te, Bigazzi! Oggi, 14 giugno 2016)

- La Redazione

Aleando Baldi: il cantante di “Non amarmi” e “Passerà” ricorda il suo mentore su Rete 4 (Una serata Bella… per te, Bigazzi! Oggi, 14 giugno 2016).

Foto-Mediaset
Mediaset

Una serata bella… per te, Bigazzi!” vedrà tra i suoi numerosi protagonisti musicali Aleandro Baldi. Il cantante toscano, non vedente dalla sua nascita, interpreterà diversi brani scritti dal paroliere Giancarlo Bigazzi, il vero personaggio portante di tutta la serata. Aleandro Baldi nasce a Greve in Chianti, nella città metropolitana di Firenze, l’11 aprile 1959. Viene scoperto dall’autore Giancarlo Bigazzi ed esordisce al Festival di Sanremo 1986 con il pezzo “La nave va”, arrivando al secondo posto tra i Giovani. Realizza il primo e omonimo album e vince tra i giovani Un disco per l’estate, prima di tornare a Sanremo nel 1989 e arrivare terzo tra gli Emergenti con “E sia così”. Si fa definitivamente conoscere nel 1992, quando vince tra le Nuove Proposte con l’indimenticabile pezzo “Non amarmi”, cantato con Francesca Alotta. La canzone riceve un successo enorme a livello nazionale e non solo, dato che in futuro sarà riproposta in lingua spagnola da Jennifer Lopez e Marc Anthony. Nel 1994, riesce invece a vincere tra i Campioni con “Passerà” grazie a un’interpretazione commovente. Scrive il libro “Il sole dentr”o con il giornalista Marcello Lazzerini e nel testo racconta il suo stile di vita basato sulla qualità e non sull’aggressività. Dopo un’esperienza a “Viva Napoli”, torna a Sanremo nel 1996 con “Soli al bar”, realizzato in coppia con Marco Guerzoni. Da quel momento in poi, le sue apparizioni si diradano anche se Aleandro non smette mai di sperimentare. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori