AGENT CARTER 2 / Al via la seconda stagione della serie. Anticipazioni e puntata 23 e 30 giugno 2016: Peggy scopre il segreto di Whitney Frost

- La Redazione

Agent Carter 2, anticipazioni di giovedì 23 giugno 2016, in prima Tv assoluta su Sky Cinema 1. Peggy vola a Los Angeles; nuova nemesi in arrivo: Whytney Frost; Dotti catturata dall’SSR.

agent_carter
Agent Carter

“Angeli migliori” e “Fumo negli occhi” sono i titoli del terzo e del quarto episodio di Agent Carter 2, quelli che Sky Cinema 1 trasmetterà settimana prossima. Giovedì 30 giugno 2016 vedremo la ricerca della verità messa in atto da Peggy sulla Materia Zero ritorcersi contro di lei: l’agente Carter entrerà infatti in rotta di collisione con i suoi superiori. Peggy e l’SSR scopriranno poi che la bellissima star di Hollywood Whitney Frost nasconde un pericoloso segreto e che la donna può contare su qualcosa di più che sul suo bel faccino.

La seconda stagione di Agent Carter, che debutta questa sera iin prime time su Sky Cinema 1 vedrà la miglior agente americana arrivare a Hollywood. Nel video promo vediamo Los Angeles darle il benvenuto ma tra i flash dei fotografi e le storie romantiche ci sarà spazio anche per l’azione e vedremo l’agente Carter darle di santa ragione a chi vuole mettersi tra lei e gli obiettivi delle sue missioni. L’agente carter è sicuramente pronta per una nuova avventura e i suoi fans non vedono l’ora di ammirarla all’opera. Clicca qui per vedere il trailer della seconda stagione.

I fans della Marvel sono già tutti incollati davanti al piccolo schermo per il debutto di Agent Carter 2 che avverrà questa sera, giovedì 23 giugno 2016, nel prime time di Sky Cinema 1. Andranno in onda i primi due episodi, intitolati “La donna nel lago” e “Uno sguardo nel buio“. La mini serie targata Marvel Television e ABC Studios è nata come spinoff di Agents of SHIELD e Captain America e non può che promettere buoni ascolti, grazie soprattutto all’eroina e protagonista Peggy Carter, alias dell’attrice Hayley Atwell. Queste nuove avventure ci porteranno all’interno di dieci episodi con un piccolo cambio di scenario. Passiamo infatti dalla conosciuta New York di metà anni ’40 a Los Angeles, la città degli Angeli, dove Carter dovrà occuparsi di un misterioso delitto sotto le direttive dell’ormai conosciuto capo Daniel Sousa, ovvero l’attore Enver Gjokaj. Al fianco di Peggy troveremo ancora il fidato Edwin Jarvis (James D’Arcy) che l’ha accompagnata e protetta durante tutta la prima stagione, mentre il nuovo villain sarà interpretato da Wynn Everett che assumerà il ruolo di Whitney Frost, una diva di Hollywood. Quest’ultimo personaggio occuperà inoltre un posto di rilievo e subirà nel corso del tempo un importante cambiamento. Più stabile invece la personalità dell’Agente Carter che non solo troverà il proprio ruolo nell’SSR più adatto ai propri valori, ma che continuerà ad assumere un ruolo femminile del tutto diverso da quello imposto dalla morale dell’epoca. In crescita anche la presenza di Jarvis che diventerà a tutti gli effetti il partner ideale, seppur totalmente diverso, dell’eroina della serie. Purtroppo i fans hanno di recente subito un duro colpo quando l’emittente madre ABC ha stabilito che i costi di produzione e gli ascolti insoddisfacenti non potevano motivare il rinnovo per una terza stagione. Gli appassionati di Agent Carter non sono tuttavia intenzionati a retrocedere di un solo passo e sono state numerose le proteste in cui hanno coinvolto tutti gli attori della serie. In particolare Hayley Atwell si è schierata dalla loro parte, ormai affezionata al personaggio che l’ha portata sul piccolo schermo. L’attrice nel recente MegaCon che si è svolto in Florida ha inoltre affermato di essere favorevole sia ad una nuova stagione sia alla migrazione della miniserie verso un vero e proprio film Marvel. L’unico particolare che potrebbe far sperare in futuro sviluppo roseo riguarda le sorti più fortunate di Agent of SHIELD e Captain America, soprattutto grazie alla presenza fondamentale di Hayley Atwell e la sua Peggy Carter come base solida di entrambe le tracce narrative.

Daniel Sousa ha appena ricevuto la promozione come Direttore della nuova sede delle SSR di stanza a Los Angeles. Il primo caso da gestire è legato al ritrovamento di un corpo femminile in forte stato di congelamento, nonostante sia trascorsa una sola notte dal momento dell’omicidio. Thompson (Chad Michael Murray), invidioso della carriera di Sousa, decide di inviare Peggy al suo posto. L’agente scopre in breve tempo che la donna è stata esposta ad un acceleratore di particelle della Isodyne Energy, dove scopre che la vittima aveva una relazione con Calvin Chadwick, il proprietario. Dopo i primi sospetti sull’imprendtore, si scopre che Henry è l’esecutore dell’omicidio della donna, ma viene ucciso da un poliziotto corrotto al soldo di Whitney Frost, la moglie di Chadwick.

I recenti risultati deludenti spingono il Consiglio dei Nove a porre fine a Materia Zero, il programma affidato alla Isodyne. Nel frattempo, Peggy viene informata che la società di Chadwick ha scoperto la Materia Zero, una sostanza instabile dotata di un’inesauribile fonte di energia negativa. L’agente decide di sottrarla al laboratorio, ma si ritrova a doversi scontrare con il Consiglio che intanto sta cercando di distruggere ogni documento sugli esperimenti. Purtroppo la sostanza viene liberata durante una colluttazione fra Wilkes e Whitney Frost e dà origine ad una forte esplosione. Lo scienziato sembra ormai morto, mentre la donna è riuscita a fuggire appena in tempo. In realtà scopre che un taglio sulla fronte le ha fatto assorbire la Materia Zero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori