HERCULES/ Su Rai 3 il film di animazione di Ron Clements e John Musker

- La Redazione

Hercules, il film in onda su Rai 3 oggi, sabato 9 luglio 2016. I doppiatori italiani del film: Raoul Bova, Stefano Crescentini e Alex Baroni, alla regia Ron Clements. La trama nel dettaglio

logo_raiuno_28062016
Il film è in onda su Rai Movie in seconda serata

Hercules è il film di animazione in onda su Rai 3 oggi, sabato 9 luglio 2016 alle ore 10.35. La pellicola di genere animazione – avventura Hercules, è stata realizzata nell’anno 1997 negli Stati Uniti d’America, sul soggetto cinematografico di Barry Johnson, la sceneggiatura di Ron Clements in collaborazione con John Musker, Bob Shaw, Don McEnery e Irene Mecchi mentre la regia è di Ron Clements assieme a John Musker. Un film prodotto dalla casa cinematografica della Walt Disney Feature Animation, distribuito al cinema e nel settore dell’home video dalla Walt Disney Pictures, con le musiche scritte da Alan Menken e David Zippel, la scenografia di Gerald Scarfe e montato da Tom Finan e Robert W. Hedland. La durata del film è pari a circa 1 ora e trenta minuti e tra i doppiatori della versione originale in lingua inglese figurano artisti piuttosto noti come Tate Donovan, Josh Keaton, Roger Bart, Danny Devito, James Woods e Susan Ergan. Nella versione italiana tra i doppiatori ci sono Raoul Bova, Stefano Crescentini, Alex Baroni, Veronica Pivetti, la coppia comica Zuzzurro e Gaspare e Massimo Venturiello. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

Siamo nell’antica Grecia, terra dominata dai potenti Dei dell’Olimpo ed in particolare da Zeus, padre di tutti gli Dei. Zeus con la propria compagna, la Dea Era, hanno un figlio a cui viene dato il nome di Hercules. Mentre passano gli anni, Hercules diventa ben presto uno dei personaggi più amati dagli uomini e dagli stessi Dei, e questo da molto fastidio ad Ade, Dio dell’oltretomba che dal proprio canto mette in atto un perfido piano per sbarazzarsi per sempre di Hercules. Un odio che tuttavia ha radici molto più profonde e che fanno riferimento a Zeus in quanto volle porlo al capo degli inferi, zona che nessuno ha mai amato. Ade recandosi presso le Parche, viene a conoscenza di come in una particolare situazione astrale possa liberare i Titani e con il loro aiuto tentare di sconfiggere Zeus assumendo il controllo dell’Olimpo. Tuttavia le Parche prefiggono alla stesso Ade come proprio Hercules sia un pericolo per la sua ascesa in quanto in grado di sconfiggere la sua armata di Titani. Il piccolo Hercules viene così rapito con Ade che affida il compito a due servi a cui da una pozione che renderà Hercules mortale in maniera tale da poterlo uccidere. I due servi riescono a rapire il piccolo bambino e a portarlo sulla Terra ma gli fanno bere soltanto in parte la pozione in quanto sopraggiungono due contadini che trovando Hercules lo adottano. I due servi temendo di incorrere nell’ira di Ade, mentono sul buon esito della missione facendo presente di aver ucciso il bambino. Sedici anni più tardi Hercules è ormai diventato un uomo dotato di eccezionale forza ma ben presto si rende conto di essere stato adottato. Recandosi in un tempio dedicato a Zeus, viene a sapere tutta la verità sulla propria indole ma allo stesso tempo scopre di non poter far ritorno sul mondo Olimpo se non dopo aver dimostrato di essere un vero eroe. Il suo vero padre gli da il cavallo Pegaso che gli ritornerà molto utile quando salverà lo stesso Olimpo dall’attacco di Ade e dei propri Titani. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori