Benedetta Mazza e Raffaella Modugno/ Le Naturali: troppo distratte. Saranno fra gli ultimi? (Pechino Express 2016, Ed. 5 seconda puntata 12 settembre)

- La Redazione

Le naturali, Benedetta Mazza e Raffaella Modugno tornano nella seconda puntata del reality di Raidue, mostreranno qualcosa di più? (Pechino Express 2016 seconda puntata oggi, 19 settembre)

pechino_express_2016_BenedettaMazza_RaffaellaModugno
Le Naturali di Pechino Express

Raffaella Modugno continua ad essere l’unica della coppia ad essere attenta alla gara. Benedetta Mazza in questo caso sembra più un’appendice e sono evidenti solo tutte le cose che non sa fare. Difficoltà con la cartina, a richiedere pasaggi ed a parlare con i cittadini del posto. A Raffaella spetta il compito di trascinare entrambe lungo da gara e non che lei sia molto più avanti rispetto alla compagna di squadra. Ottenuta la busta rossa fra mille difficoltà, le Naturali sono pronte per prendere la teleferica e cercare di raggiungere la meta. Come andrà a finire? Per ora i Coniugi embrano intenzionati ad arrivare ancora primi ed anche i Socialisti stanno accelerando il passo. Difficile che Raffaella e Benedetta riescano nel loro intento se non stravolgeranno totalmente tutto il loro modus giocandi. In più quando Benedetta legge il biglietto per scoprire dove stanno andando, Raffaella è distratta. Insomma averle entrambe concentrate sulla gara sembra un compito troppo difficile. 

Le Naturali sembrano aver accusato molto il colpo sferrato da Tina Cipollari. Subito dopo la lite con gli Spostati, Raffaella e Benedetta non sembrano essersi riprese, mentre l’opinionista ed il compagno si sono lanciati subito in canti sfrenati. Complice la presenza dei Coniugi, che in questo caso hanno cancellato un po’ di imbarazzo presente nell’aria. Le telecamere per ora non ci mostrano molto della gara della bionda e la mora, a parte il loro arrivo, al terzo posto con tutte le coppie tranne Spostati ed Estranei. Raffaella e Benedetta hanno già smarrito la loro proverbiale fortuna? Per ora rimangono nel mirino di Tina che di sicuro ha solo dato un anticipo di tutto quello che avverrà in seguito. Mentre tutte le altre coppie sono già nelle prossimità di Santa Fe de Antioquia, le Naturali sono ancora per strada, ma possono contare su un rallentamento di tutte le altre coppie in gara. Riusciranno a superarle? 

Quella delle Naturali è la coppia più odiata dai fan sui social, almeno a giudicare dalla prima puntata di Pechino Express. Le due Viaggiatrici per ora non hanno dimostrato nulla, se non avere dalla loro parte quella proverbiale fortuna che accompagnava le controparti Giulia Salemi e Fariba Tehrani, ovvero le Persiane. Andrà a finire così? Nella seconda prova, Benedetta Mazza e Raffaella Modugno riescono ad assicurarsi i primi posti sul bus, il primo che partirà alla città in cui si trovano per portarli alla prossima meta. Sfortunatamente per gli Spostati, e soprattutto per Tina Cipollari, le Naturali arrivano subito dopo di loro e non è di sicuro ciò che si augurava l’opinionista di Uomini e Donne. Secondo gli Emiliani Tina è inoltre eccessiva perché non ha esitato un attimo a scherzare in modo pesante sulla possibile unione fra Carlos Kamizele Kahunga e Ruichi Xu. Dalle anticipazioni, poco prima dell’inizio della pubblicità, scopriamo infatti che questo atteggiamento porterà la First Lady bionda ad ingaggiare un’aperta battaglia con la coppia. Le Naturali prenderanno le difese degli Emiliani? 

Benedetta Mazza e Raffaella Modugno sono le componenti della coppia delle Naturali in questa quinta edizione di Pechino Express, elogiate appunto per essere state baciate da Madre Natura. La scorsa settimana si sono date molto da fare a partire dalle prime prove di cultura generale riguardo alla città di Bogotà che hanno affrontato: hanno dovuto chiedere alla gente del posto di informarle su nozioni storiche, per poi telefonare al conduttore Costantino e avere il lasciapassare verso l’esperienza con la street art e i murales della capitale colombiana. Particolarmente fortunate riguardo la ricerca dell’alloggio, le due ragazze trovano senza fatica un posto dove dormire con due letti comodi e la televisione, ospitate dal sacerdote della comunità. Le prove successive sono all’interno della Willys, la storica jeep tipica colombiana, dove la coppia di ragazze deve raccogliere una serie di oggetti tra cui banane, tappeti e sculture, e approdare così in una riserva di caffè, assaggiarlo e contarne innumerevoli chicchi, distratte dai canti di due bizzarri musicisti. Dopo l’esperienza sulla zattera e la traversata del fiume, le due ragazze arrivano finalmente al traguardo della prima puntata del programma, aggiudicandosi il secondo posto.

Benedetta e Raffaella possono contare sicuramente sulla loro avvenenza fisica, per passaggi in autostop e quant’altro nel percorso di Pechino Express 2016, ma la loro carta vincente è anche l’amicizia che dimostrano di avere e la buona sinergia. Sono due fanciulle giovani e scattanti, molto sportive, e hanno dimostrato di sopportare la fatica di missioni lunghe e stancanti, come la salita dell’edificio dove Costantino le aspettava a metà gara. Sempre ad un solo passo indietro ai coniugi, tengono testa e dimostrano un buono spirito competitivo, che non va mai oltre l’educazione e non sfocia nell’aggressività. Probabilmente gli spettatori di Pechino Express si aspettano di conoscere questa coppia più a fondo, al fine di affezionarsi e scoprire qualche lato in più della personalità e del carisma, che finora fatica a palesarsi. Questo accadrà proseguendo con la gara, quando le ragazze saranno forgiate da prove via via più difficili e dimostreranno realmente la loro natura, i punti forti e le debolezze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori