VITTORIO SGARBI/ Swiss Air, lite con gli stewart: video, il critico vuole usare i bagni di prima classe ma viene redarguito (oggi, 21 settembre 2016)

- La Redazione

Vittorio Sgarbi, polemica con Swiss Air: il critico d’arte ha tentato di usare i bagni di prima classe e dopo essere stato redarguito dagli stewart ha deciso di boicottare la compagnia aerea

vittoriosgarbi2016
Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi non volerà mai più con Swiss Air o almeno è quanto ha dichiarato dopo essere stato redarguito per aver usato i bagni di prima classe. A raccontare la piccola disavventura in volo è lo stesso critico d’arte, che ha pubblicato un video sulla sua pagina Facebook. Seduto in quarta fila e colto dal bisogno fisiologico, Sgarbi si è diretto verso il bagno a lui più vicino e cioè quello accanto alla cabina di pilotaggio. La toilette in questione però era riservata ai passeggeri di prima classe e cioè quelli che occupavano le prime tre file, mentre gli altri si sarebbero dovuti servire di quello in fondo al velivolo. Un ragionamento assurdo per Sgarbi, che oltre a lamentarsi sui social ha accusato gli stewart di essersi rivolti a lui con tono arrogante e di averlo addirittura spinto, minacciando di chiamare perfino la polizia se avesse alzato la voce. Un trattamento inaccettabile per il critico d’arte, che ha deciso di boicottare così la compagnia aerea svizzera: “Io on salirò mai più su un volo Swiss Air e vi consiglio di fare altrettanto. Non salite sui voli Swiss Air, rischiate di farvela addosso”. Clicca qui per vedere il video.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori