Ria Antoniou/ Foto, incanta con il suo vestito trasparente al Festival del Cinema di Venezia. La sua esperienza nel cinema (oggi, 7 settembre 2016)

- La Redazione

Dopo Giulia Salemi e Dayane Mello ci ha pensato la modella greca Ria Antoniou a dare scandalo al Festival del Cinema Venezia con un abito trasparente. Ecco la foto.

Ria_Antoniou
Ria Antoniou

La modella greca Ria Antoniou ha stupito tutti con il suo vestito trasparente che l’ha vista sfilare al Festival del Cinema di Venezia. In molti si sono chiesti dove l’avevano già vista al cinema, perchè tutti l’associavano alla sua partecipazione in coppia con Raimondo Todaro al talent show della Rai ”Ballando con le stelle”. La ragazza ha però recitato nel recente film di Giulio Base ”La coppia dei campioni”. La pellicola vede protagonista l’insolita coppia Massimo Boldi-Max Tortora in giro per l’Europa alla ricerca di una finale di Champions League vinta a una lotteria aziendale che diventerà un vero e proprio incubo. In molti poi ricordano Ria Antoniou anche per le sue apparizioni nel programma sportivo Tiki Taka che va in onda il lunedì in seconda serata su Italia 1.

Con i loro look decisamente sopra le righe sfoggiati sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia, Giulia Salemi e Dayane Mello hanno fatto arricciare il naso a molte persone. A distanza di qualche giorno a riaccendere le polemiche ci pensa Ria Antoniou, showgirl e modella greca di 28 anni che ha catturato l’attenzione dei fotografi sul tappeto rosso con un abito trasparente. Perline azzurre e blu non hanno infatti celato il suo fisico statuario, che la bionda conduttrice televisiva ha messo in risalto davanti ai flash con un lungo abito che lasciava poco all’immaginazione (clicca qui per vederlo). Ria è stata Miss Grecia nel 2007 ed è anche arrivata in finale a “Top model of the World”. La Antoniou non è del tutto sconosciuta nel nostro Paese: l’abbiamo vista a Ballando con le stelle” e al cinema nel film “Coppa dei Campioni” con Massimo Boldi e Max Tortora. La modella ha anche alle spalle dei servizi piccanti su Playboy e Esquire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori