DA GRANDE/ Su La7 il film diretto da Franco Amurri con Renato Pozzetto

- La Redazione

Da grande, il film in onda su La7, questa sera mercoledì 4 gennaio 2017. Nel cast: Renato Pozzetto, Giulia Boschi, alla regia Franco Amurri. Il dettaglio della trama

la7_logo_R439
film prima serata

Nella seconda serata televisiva di questo mercoledì 4 gennaio 2017 alle ore 23,00 viene mandato in onda su La7 il film di genere commedia – fantastico Da grande. Si tratta di una pellicola italiana realizzata nell’anno 1987 da Achille Manzotti per una durata complessiva nella versione originale di 97 minuti e la regia di Franco Amurri che si è anche occupato del soggetto e della sceneggiatura con la collaborazione di Stefano Sudriè. Le musiche della colonna sonora sono state scritte da Pino Massara, la scenografia è stata realizzata da Giorgio Luppi, il montaggio è frutto del lavoro di Raimondo Crociani, la fotografia è stata gestita da Luciano Tovoli mentre gli effetti speciali presenti nel film sono stati realizzati da Francesco e Gaetano Paolacci. Nel cast sono presenti attori nostrani molto conosciuti come Renato Pozzetto, Giulia Boschi, Alessandro Haber, Ottavia Piccolo, Joska Versari, Giampiero Bianchi e Alex Partexano.

Marco Marinelli (Joska Versari) è un bambino di otto anni che ha alcuni problemi con se stesso e con i suoi genitori: infatti Marco sente di non essere molto considerato dai suoi genitori che stanno attraversando tutta una serie di problematiche di natura non soltanto economica, ma anche e soprattutto sentimentale. Ad accentuare il suo malessere è una profonda delusione che Marco riceve nel giorno del proprio compleanno. Si accorge infatti che suo padre non gli ha potuto regale il Lego che desiderava tanto, e che gli aveva promesso. Marco inoltre spesso litiga con la sorella minore Silvia (Gaia Piras) ed anche quel giorno fa lo stesso. Così, dopo aver gettato a terra tutti i suoi vecchi giochi, corre nella sua stanza piangendo esprimendo il desiderio di diventare un adulto. Magicamente Marco viene accontentato, ora è un uomo di quarant’anni (Renato Pozzetto). All’improvviso Marco si ritrova in un corpo che non è il suo e non essendo capace di gestire la situazione decide di andare dalla sua maestra Francesca (Giulia Boschi) della quale è innamorato. Francesca ha necessità di condividere le spese della casa con un coinquilino così inizia a vivere con lei. La convivenza non va proprio bene in un primo momento, perché Marco è comunque un bambino di otto anni, con un cervello da piccolo e quindi è difficile approcciarsi a lui, tuttavia le cose sembrano andare per il meglio quando si rende conto di essere molto bravo con i bambini. Diventa quindi un baby sitter, tuttavia nonostante sia molto impegnato con questo lavoro, inizia a sentire la mancanza dei suoi genitori e di sua sorella, decide di esprimere nuovamente il desiderio di diventare piccolo ma non ci riesce. Va allora a fare da baby sitter a sua sorella e decide di metter in piedi un suo finto rapimento per permettere a suo padre di rientrare recuperare un po’ di soldi per sanare i suoi debiti. Ma mentre mette in atto la cosa, si ritrova nuovamente nel suo corpo da bambino, viene quindi riconsegnato ai suoi genitori. Nel frattempo la sua maestra si è innamorata di lui così quando scopre che in realtà si era innamorata di un suo alunno divenuto improvvisamente adulto decide di esprimere il desiderio di diventare bambina pur di non perdere il suo amore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori