THE FALL 3/ Anticipazioni puntata del 6 gennaio 2017: Rose è pronta a parlare!

- La Redazione

The Fall 3, anticipazioni del 6 gennaio 2017, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic. Keira si avvicina a Spector; Ann Lee prende una tragica decisione per il futuro della sua famiglia. 

thefall_facebook
The Fall 3, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic

Nella prima serata di oggi, venerdì 6 gennaio 2017, andrà in onda un nuovo episodio di The Fall 3, in prima TV assoluta. Sarà il terzo, dal titolo “The Gates of Light“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Burns (John Lynch) e Stella (Gillian Anderson) si confrontano sul caso di Spector, ma il primo sottolinea che Anderson potrebbe non aver avuto la forza adatta per arrestare Spector (Jamie Dornan) e sottolinea che qualsiasi coinvolgimento abbia lei in particolare, produrrà delle conseguenze. Poco dopo, Stella chiede alla dottoressa Morton di unirsi alla task force, dato che conosce il caso ed ha visto tutta la documentazione. Nel frattempo, Spector viene tenuto sotto costante controllo in ospedale, senza che si riprenda minimamente. Durante una riunione con la commissione, Burns viene chiamato a rispondere degli sviluppi dell’operazione della task force, mentre Stella viene interrogata dalla Procuratrice Ferrington (Niamh McGrady), che tuttavia non le rivela quale reato le stanno imputando. Mentre Burns deve rispondere sulle azioni di Tyler, Stella viene interrogata riguardo alle ricerche su Rose Stagg (Valene Kane) e sull’attendibilità delle parole del detenuto. Burns prende anche le difese di Stella, descrivendola come carismatica e valida, oltre che esperta in base alla lunga indagine fatta negli anni. Stella sottolinea invece che secondo il medico legale Rose era in procinto di morire al momento del suo ritrovamento e che non avrebbe avuto a disposizione più di un quarto d’ora. Nel frattempo, Rose deve essere continuamente sedata perché terrorizzata da chiunque passi lungo il corridoio. Spector invece viene sottoposta ad una delicata operazione per estrarre i proiettili che si trovano ancora nel suo corpo. Katie (Aisling Franciosi) invece riceve una telefonata della sorella minore, che le comunica di aver trovato su internet informazioni riguardo al rapporto fra Daisy (Tara Lee) ed il padre. Ore dopo, durante un controllo dell’infermiera Kiera (Aisling Bea), Spector manifesta una crisi respiratoria, che si concludee nel giro di poco tempo, grazie ad una dose massiccia di sedativo che gli viene somministrata. Qualche istante dopo, anche Rose mostrerà dei segni di insofferenza e chiederà di essere dimessa e tornare a casa. Stella viene invece informata da un testimone che Spector ha affittato un magazzino sotto il falso nome di Baldwin. Intanto, Sally Ann (Bronagh Waugh) viene informata della telefonata della figlia e data l’infrazione, i bambini vengono espulsi dall’istituto. Un amico le suggerisce anche di chiamare un altro avvocato, dato che lo studio di amici sta seguendo Spector. Quest’ultimo invece viene liberato dall’intubazione ed inizia a riacquistare le prime funzioni motorie. Le domande del dottor Spencer (Barry Ward) dimostrano tuttavia che non ha alcun ricordo degli ultimi sei anni, né dell’anno in cui vive o dell’età della figlia più piccola. Quella sera, Sally Ann si rende conto che Olivia (Sarah Beattie) sa perché il padre si trova in ospedale e degli omicidi. Katie invece rintraccia Daisy al di fuori di un locale e l’aggredisce colpendola al volto, di fronte a testimoni. Durante l’analisi dell’auto ddi Spector, Stella e la task force trovano diverse foto e diari in cui Spector ha descritto i suoi omicidi: ci sono altre vittime.

Stella è sconvolta dalle pagine del diario di Spector, in cui illustra i suoi crimini in modo consapevole. Healy tenta di sfruttare questo particolare per dimostrare che mente riguardo alla sua presunta amnesia e chiede che venga avviata un’udienza preliminare, ma il giudice ordina che venga detenuto in un ospedale psichiatrico sicuro, sotto la supervisione del dottor Larson. Intanto, Tom Anderson riferisce a Stella che Alvarez, che si trovava nella stessa casa di cura di Spector, fu imprigionato per omicidio a Londra nel 2002. Mentre fra Spector e l’infermiera sembra nascere qualcosa di più, Sally Ann dovrà fare i conti verso una discesa in un vortice apparentemente senza fine. Che decisione prenderà per la sua famiglia? 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori