ELEONORA DANIELE/ “Provo ancora tanta rabbia per la morte di mio fratello Luigi”

- Annalisa Dorigo

Eleonora Daniele, conduttrice di Storie italiane e Sabato Italiano, ha parlato del passato e dei programmi per il futro in una recente intervista rilasciata a Libero.

storie_vere_logo_facebook
Syria, ospite di Storie Vere

Eleonora Daniele si racconta in un’intervista rilasciata a Libero nella quale esprime la sua soddisfazione per i cinque anni alla conduzione di Storie Italiane, oltre che all’attuale intrattenimento prefestivo Sabato Italiano. L’obiettivo raggiunto dalla giornalista veneta è di avere riportato l’intrattenimento anche nel sabato pomeriggio di Rai 1, caratteristica che oramai mancava da molto tempo: “Sì, quella fascia non vedeva l’intrattenimento da tanto tempo. Abbiamo voluto creare un programma leggero perché sentiamo che il pubblico ha bisogno di sorridere”. Le idee della Daniele, dopo i successi ottenuti soprattutto nel daytime del mattino sono più che mai chiare: “Continuare su questa strada e fare un prodotto gradevole e garbato. Nella speranza, ovviamente che ci guardino sempre più persone”. L’intervista rilasciata a Libero prosegue con i programmi della conduttrice per il futuro: nessun Sanremo, a differenza delle voci circolate negli ultimi tempi, mentre guarderebbe positivamente l’eventuale conduzione di un talk show o la partecipazione ad una fiction.

Eleonora Daniele: la tristezza per la perdita del fratello

Eleonora Daniele guarda al futuro anche se non può dimenticare la perdita del fratello, avvenuta due anni fa in circostanza ancora completamente da chiarire. Il dolore per quanto accaduto non è stato ancora superato: “Provo ancora tanta rabbia. Penso che con il tempo forse imparerò ad accettarlo ma superarlo non credo. La forza viene dal rapporto fortissimo che ho con la mia famiglia e con le mie sorelle, nonostante la distanza geografica tra noi c’è un amore invincibile”. Per quanto riguarda invece i programmi per il futuro nella sua vita privata, la conduttrice di Storie Italiane ha le idee chiare ovvero mettere su famiglia il prima possibile. In merito ad una possibile gravidanza, infatti, afferma: “Nell’ultimo anno e mezzo ci penso moltissimo. Non ho mai avuto un forte senso di maternità, forse perché ho sempre avuto una forma di amore viscerale nei confronti di mio fratello Luigi e quindi probabilmente non ne sentivo l’esigenza”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori