IL CASTELLO DELLE CERIMONIE / Imma Polese reggerà il confronto col Boss? Fan entusiasti

- Elisa Porcelluzzi

Il castello delle cerimonie, anticipazioni prima puntata 6 ottobre 2017 su Real Time: riapre la Sonrisa con Donna Imma Polese, la figlia del Boss don Antonio

il_castello_delle_cerimonie_facebook_2017
Il castello delle cerimonie su Real Time

Con l’addio di don Antonio Polese, è sua figlia Imma a prendere in mano le redini di quello che diventa “Il Castello delle Cerimonie”. Nonostante la tristezza per l’addio del “boss”, i fan sul web sono entusiasti e i commenti non mancano. C’è chi dichiara di essere pronto alla nuova stagione: “Non me lo perdo per niente al mondo! Siete una grande famiglia e Don Antonio da Lassù sarà fiero di voi!” e ancora “troppo bella questa puntata! don Antonio e’ sicuramente orgoglioso della sua famiglia e di donna Imma che sta facendo molto bene le sue veci”. C’è chi infine ha trascorso nel castello una giornata indimenticabile e testimonia: “Buona sera a tutti io ci sono stata posso dire:..posto magnifico , professionalita’, cortesia e pulizia nn sn mancate,ti senti d avvero una principessa in quelle camere grandi accoglienti ed eleganti,gli occhi nn sapevano dove guardare …tutto belllissimo, persone a modo ed umili come i ,Gran Signori….nn ho parole e nn vedo l’ ora di ritornare…..andate e nn dimenticherete mai ….cm me!!!!”. (Anna Montesano)

ARRIVANO GLI SPOSI

Ecco il Castello delle Cerimonie su Real Time. Dopo la scomparsa di Don Antonio Polese nel boss delle cerimonie, arriva il sequel con la sua famiglia che gestisce lo storico Grand Hotel La Sonrisa di Sant’Antonio Abate (NA) e le sue ammalianti cerimonie. Dunque aspettatevi nuove storie e volti mai visti per le puntate di questa stagione. Si riparte da Donna Imma, la figlia del boss, che con tanta buoba volontà ed un sorriso splendente porta avanti l’azienda. Ad aiutarla ci saranno il marito, Matteo Giordano, e una grande squadra di professionisti. Inizia ufficialmente la puntata, è già arrivato il momento per la prima cerimonia nel Castello della Regina Imma. Riuscirà a reggere il confronto con gli eventi curati dal padre in passato? Due sposi stanno per entrare in scena, tocca ad Imma prendere in mano la situazione. (Jacopo D’Antuono)

TOCCA A DONNA IMMA

A dieci mesi dalla scomparsa di Don Antonio Polese, l’unico Boss delle cerimonie, riaprono La Sonrisa per una nuova serie dal titolo Il castello delle cerimonie. Questa sera, venerdì 6 ottobre, alle 22:40 su Real Time (Canale 31) va in onda la prima puntata della serie che sostituisce a tutti gli effetti Il boss delle cerimonie. Alla guida troveremo Donna Imma Polese, erede di Don Antonio, decisa a portare avanti la storia dell’impresa di famiglia con la stessa ospitalità e generosità che ha contraddistinto il lavoro del padre. A fianco di Donna Imma troveremo il marito Matteo, paziente fidato compagno nella vita e nel lavoro. Nel primo episodio di Il castello delle cerimonie la famiglia Polese è in attesa di una nascita molto speciale. Inoltre Donna Imma è impegnata a dare il benvenuto nei saloni della Sonrisa ai primi sposi di questa stagione, Annamaria e Vincenzo, che dopo molti anni di fidanzamento hanno deciso di sposarsi. 

LE RICETTE DELLA SIGNORA RITA

Con l’inizio della nuova serie anche Dplay dedica una finestra a Il Castello delle Cerimonie con i video tutorial delle ricette della Signora Rita”: a partire da oggi per cinque settimane, ogni venerdì la compagna di vita di Don Antonio cucinerà due piatti della cucina tradizionale napoletana, che necessitano di cotture lente ed elaborate. La signora Rita è molto mattiniere e cucina sempre verso le 6.00 del mattino, nella penombra della sua cucina. Una volta che la ricetta è pronta, un componente della famiglia Polese degusta piatto e ad augura a tutti buon appetito. Le ricette di oggi, venerdì 6 ottobre, sono il gattò di patate e il ragù napoletano. Il gattò è un piatto tipico della cucina campana a base di patate che viene assaggiato dal genero Matteo. Per prepara il ragù per i paccheri ci vogliono ore e ore di cottura: tocca a Zio Sabatino, fratello del Boss delle cerimonie, valutare il piatto finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori