DONNA IMMA POLESE/ L’erede di Don Antonio cambia look: Carla Gozzi alla Sonrisa (Il Castello delle Cerimonie)

- Fabiola Iuliano

Donna Imma Polese, padrona di casa del Castello delle Cerimonie, si prepara ad accogliere al Grand Hotel La Sonrisa Carla Gozzi per un restyling totale del look…

donna_imma_polese_screen
Donna Imma Polese

Anche questa sera Donna Imma Polese, figlia dell’amato Don Antonio, indimenticabile Boss delle Cerimonie scomparso il primo dicembre del 2016, dovrà accogliere nuove coppie di sposi per realizzare dei ricevimenti all’altezza della fama che precede la sua tenuta. Nel corso della puntata, però, la padrona di casa avrà anche l’occasione di dare una rinfrescata al suo guardaroba, un restyling reso necessario, soprattutto, dalle sue imminente vacanze a Capri. Per trovare l’outfit giusto da indossare in questa occasione, donna Imma Polese si avvarrà dell’aiuto di una vera icona si stile, Carla Gozzi, che raggiungerà il Grand Hotel La Sonrisa per regalare alla protagonista un vero e proprio cambio di immagine. Riuscirà la regina indiscussa del look a soddisfare le ampie aspettative della padrona di casa? L’appuntamento con il castello delle Cerimonie è, come sempre, su Real Time, a partire dalle  22.40. 

L’EREDE DI DON ANTONIO 

Al Grand Hotel La Sonrisa di Sant’Antonio Abate la festa non finisce mai e nella seconda serata di oggi, due nuove coppie di sposi coroneranno il loro sogno di realizzare un ricevimento all’altezza delle loro aspettative. A dare il via ai festeggiamenti nel Castello delle Cerimonie, anche questa sera ci sarà Donna Imma Polese, che in seguito alla morte dell’amato Don Antonio ha preso in mano le redini della villa insieme a suo marito Matteo Giordano. La nuova stagione, in onda dallo scorso 6 ottobre, ha avuto inizio con un format leggermente rinnovato, che tuttavia non si allontana dalla tradizione e strizza l’occhio al vecchio padrone di casa, ormai icona indiscussa delle celebrazioni in pompa magna nell’immaginario collettivo. Ancora una volta, quindi, Donna Imma dovrà dividersi tra passato e futuro, senza dimenticare di portare avanti quella tradizione di famiglia che ha reso il vecchio Boss delle Cerimonie famoso in tutto il mondo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori