DAVID ROSSI/ Mps, il testimone misterioso, la valigetta e gli incontri segreti allo IOR (Le Iene)

- Fabio Belli

Il caso David Rossi a Le Iene Show: il testimone, la valigetta e gli incontri segreti allo IOR, l’avvocato della vedova racconta la testimonianza di un misterioso personaggio

le_iene_david_rossi_2017
Il caso David Rossi a Le Iene

Luca Goracci, avvocato di Antonella Tognazzi vedova di David Rossi, ha fornito a “Le Iene” nuovi particolari sul caso ormai sconcertante riguardante il suicidio, o presunto tale, del capo della comunicazione del Monte dei Paschi di Siena. Ci sarebbe un testimone misterioso che avrebbe contattato l’avvocato direttamente l’avvocato, dicendo di sapere cosa è successo davvero nel vicolo dove è morto Rossi. Ci sono dei particolari ancora irrisolti dalle riprese delle telecamere di sorveglianza: si vede un uomo entrare, telefono all’orecchio, nel vicolo dove David giace dopo la caduta dalla finestra. Vede sicuramente il cadavere ma se ne va, senza chiamare i soccorsi che saranno avvertiti successivamente. Il testimone che ha contattato l’avvocato Goracci sarebbe proprio quest’uomo, che avrebbe avuto una colluttazione con delle persone che lo hanno aggredito quando si sarebbe accorto che il corpo era proprio quello di Rossi, con il quale aveva un appuntamento proprio il 6 marzo alle ore 18. Questa persona si qualificò come Antonio Muto, imprenditore di Mantova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori