CIRO È MORTO/ Marco D’Amore, ecco la poesia per dire addio all’Immortale

- Hedda Hopper

Nel finale di Gomorra 3 la straziante morte di Ciro l’Immortale per mano di Genny e su richiesta di Enzo, la vendetta è dietro l’angolo, i fan faranno a meno di Marco D’Amore?

gomorra_terza_serie_2_cs_2017
Gomorra

Col fiato sospeso prima dell’ultima puntata, i fan di Gomorra sono rimasti senza parole dopo il finale della terza stagione. Ciro è morto: l’uccisione di uno dei personaggi principali ha lasciato a bocca aperta il pubblico. Pochi minuti dopo la messa in onda dell’episodio, l’attore che interpreta Ciro Di Marzio, Marco D’Amore, ha voluto regalare un ultimo saluto del personaggio, recitando una poesia intensa scritta da Enzo Moscato e tratta da “Ragazze sole con qualche esperienza” che descrive bene il tormento interiore dell’Immortale prima della sua fine. «Voi che state in mezzo ai denti Voi che state nella bocca della Lupa voi che non conoscete più né il giorno né la notte ma soltanto la gola aperta scura come la pece che vi tira in fondo fino al primo giro delle budella. Voi pentitevi, fate una preghiera, l’anima vostra provate a salvare», ha scritto su Facebook. La poesia si conclude poi con un altro intenso passaggio: «Mani armate, mani che gettano terreno negli occhi, mani che bucano il sole e la luna. Guardate questi bambini, atteggiarsi a delinquenti. Giocano con le nuvole e sparano. Sparano in bocca, alle vene giugulari, sparano sempre a chi ha un cuore nel petto. Svegliatevi. Vi dico. Svegliatevi». (agg. di Silvana Palazzo)

MARCO D’AMORE TORNERÀ NELLA QUARTA STAGIONE? ANCHE NO

Così come è successo per Salvatore Conte, sembra proprio che per i fan di Gomorra 3 ci sia sempre una porta aperta. Complice un piccolo trucchetto andato in scena proprio in questa terza stagione (quando Enzo ha salvato i suoi inscenando il loro omicidio), sembra proprio che tutti siano convinti che Marco D’Amore tornerà nella quarta stagione a vestire i panni di Ciro l’Immortale ma chi segue la serie sa bene che questo non è un fantasy. A differenza di altre serie che si sono poi date ai “fumetti” e allo stile quasi fantastico, Gomorra è qualcosa che nasce e affonda le sue radici nella realtà, una vita in cui tutto è come è e dove è difficile affezionarsi a dei personaggi che arrivano ad uccidere le loro stesse mogli o i loro genitori per il potere. Ciro ha capito il suo errore, si è redento ma nella quarta stagione non ci sarà, così come in questa terza non c’era nemmeno l’ombra di Salvatore Conte. Marco D’Amore naviga adesso verso nuovi orizzonti e i fan della serie faranno meglio a guardare avanti consapevoli di questo. 

UN FINALE STRAZIANTE E COMMOVENTE

Il finale di Gomorra 3 si è tinto di rosso in barba a tutti coloro che per settimane si sono affannate a dire che non ci sarebbero starte morti big in questi ultimi due episodi, e invece. Alta tensione, adrenalina a palla e fiato sospeso per il gran finale di Gomorra 3 ma, soprattutto, per l’ultimo episodio che ha raccolto tutto quello che è stato seminato in questi anni, una chiusura di quella che potrebbe essere definita una trilogia vera e propria che ha raccontato l’ascesa, il tonfo e la penitenza di Ciro l’Immortale. I fan di Marco D’Amore e del suo personaggio concorderanno con noi nel dire che potremo definire propriorio Ciro il protagonista di questi primi tre capitoli della serie Sky tratta dai libri di Roberto Saviano. L’Immortale non esiste più, con queste parole Ciro ha lanciato questa nuova stagione di Gomorra 3 e solo ieri sera ne abbiamo capito il significato. 

LA MORTE DI CIRO PER MANO DI GENNY

Proprio Ciro è riuscito a tenere sulla retta via Genny tenendolo lontano da una nuova lotta e dal sangue in nome della sua famiglia e del piccolo Pietro riuscendolo a fermare prima che perdesse tutto, proprio come ha fatto lui. Ma il finale si avvicinava così come la sua uscita di scena e, così, indossata la giacca nuova, salutate moglie e figlia con lacrime di dolore e pentimento sulle loro tombe, Ciro è andato incontro alla morte. Enzo avrebbe voluto uccidere Genny, reo di aver ucciso la sorella, ma lui a preferito assumersi la colpa di tutto costringendo proprio l’amico e fratello a sparargli in una scena che ha tolto il fiato a tutti. Ciro è finito in mare finalmente libero di ricongiursi con la moglie che lui stesso ha ucciso con le sue mani mentre il pubblico spera ancora di poterlo rivedere come nelle peggiori fiction italiane.

COSA NE SARÀ DI GOMORRA 4?

E adesso? Gomorra 4 dovrà ripartire senza Ciro l’Immortale e con una sicura voglia di vendetta da parte di Genny che si troverà ad un bivio. Per lui è arrivato il momento di seguire il consiglio dell’amico che ha dovuto uccidere o tornerà a fare la guerra a chi glielo ha portato via? La serie potrebbe proprio ripartire dalla guerra tra Genny e i ragazzi di Napoli centro, Valerio ed Enzo. Proprio a quest’ultimo ha promesso vendetta se a Ciro fosse successo qualcosa a causa sua, ma è davvero così che è andata? Forse l’unico colpevole di questo non è stato proprio lo stesso giovane Savastano acceccato dalla voglia di riabbracciare la sua famiglia? Gomorra 4 è già in scrittura ma sicuramente Marco D’Amore non farà parte del cast, è inutile aspettare il miracolo come è stato per Salvatore Conte.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori