CONCERTO DI NATALE IN VATICANO 2017/ Cantanti, ospiti e artisti: video, Gigi D’Alessio guarda già oltre

- Stella Dibenedetto

Concerto di Natale in Vaticano: Gerry Scotti conduce la grande serata di musica e solidarietà. Gigi D’Alessio, Alex Britti, Annie Lennox, Patti Smith tra gli artisti sul palco.

gigi_dalessio_concerto_natale_vaticano_cs_2017
Gigi D'Alessio - Concerto di Natale

Era presente anche Gigi D’Alessio al Concerto di Natale in Vaticano 2017. Il noto cantante campano infatti ha deliziato tutti esibendosi al pianoforte e dimostrando di avere grandissima voglia di stupire tutti ancora. Oggi però ha già voltato pagina e augurando Buon Natale a tutti decide di ricordare anche i suoi prossimi appuntamenti. In un video pubblicato su Instagram sottolinea come si stia preparando per la fine del suo Gigi D’Alessio Live Tour con i concerti che si terranno nella sua città a Napoli il 26, 27 e 28 dcembre prossimo, clicca qui per il video e per i commenti dei follower. In questo momento su Canale 5 intanto sta per finire il Concerto di Natale in Vaticano che è andato in onda in replica dopo il grandissimo successo che ha ottenuto ieri sera quando è stato trasmesso per la prima volta in occasione della Vigilia di Natale. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL MESSAGGIO DI LOLA PONCE

Tra i protagonisti del Concerto di Natale in Vaticano 2017 c’è stata anche Lola Ponce che possiamo seguire in replica su Canale 5 proprio in queste ore. La splendida artista argentina classe 1982 è stata naturalizzata italiana e parla benissimo la nostra lingua. Sulla sua pagina personale di Instagram possiamo ascoltarla lanciare un messaggio di solidarietà per sostenere la Fondazione Don Bosco nel mondo e Scholas Occurrentes per cercare di stare vicini a chi più ne ha bisogno. E’ così che Lola Ponce spiega anche i progetti di queste due meravigliose associazioni, clicca qui per il video e per i commenti dei follower. Staremo a vedere se il pubblico sarà stato solidale con la situazione legata a questo splendido momento che è il Natale, un periodo dell’anno in cui si deve assolutamente dare forza a chi più ne ha la necessità. Intanto su Canale 5 possiamo nuovamente vedere quanto andato in onda ieri sera. (agg. di Matteo Fantozzi)

REPLICA ALLE 13.40 SU CANALE 5

Il Concerto di Natale in Vaticano 2017 è stato trasmesso ieri sera da Canale 5 con il pubblico che lo ha accolto con grandissimo entusiasmo. Ci siamo trovati di fronte a diversi artisti internazionali incredibili, ma anche a personaggi molto noti della musica italiana. Canale 5 ha deciso di riproporre in replica questo evento alle ore 13.40, una decisione presa per chi magari ieri sera durante il cenone non aveva voglia di stare davanti alla televisione ed era giustamente impegnata con parenti ed amici. L’orario anche è molto interessante perché si propone subito dopo il pranzo di Natale quando molte famiglie avranno voglia di riposare davanti alla televisione dopo aver mangiato. Sarà anche rilassante sedersi sul divano e ammirare la presenza di artisti di altissimo livello che ci fanno vivere la magia del Natale con grande entusiasmo. Grazie a questi infatti si crea quell’atmosfera che rimane la cosa più bella di questo particolare periodo dell’anno atteso da molti da tutto l’anno. (agg. di Matteo Fantozzi)

CAROLINA PICCHIO, IL PADRE LA RICORDA

Non c’è spazio solo per la musica e il ballo, questa sera il Concerto di Natale in Vaticano vuole soffermarsi su una grande piaga che sta dilagando tra i giovani ovvero il cyberbullismo. Per l’occasione viene invitato a parlare della sua dolorosa esperienza Paolo Picchio padre di Carolina Picchio che morì suicida a soli 14 anni nei primi giorni del 2013 dopo che venne diffuso in Rete un video a luci rosse che la vedeva protagonista. Paolo non perde l’occasione per condannare questi atti ma allo stesso tempo vuole per dare una speranza a tutte quelle persone che si trovano nella sua drammatica condizione. Tempo fa in una lettera inviata al Corriere della Sera disse “Io ho passato tre mesi senza avere nemmeno la voglia di aprire gli occhi. Poi mi sono detto che Carolina non poteva essere una riga in cronaca che si legge e si dimentica. Così oggi vivo per le Caroline che non conosco e che purtroppo, lo so, sono da qualche parte nella rete anche adesso mentre scrivo.”

JOAQUIN CORTES, SYRIA E LOLA PONCE

Ad animare il teatro questa sera ci pensa Joaquin Cortes, “maestro” di Flamenco, con la sua danza ricca di energia che ricrea un’atmosfera del tutto magica al Concerto di Natale in Vaticano. Il coro multietcnico “il Piccolo Coro di Piazza Vittorio” entra sul palco e diventano protagonisti di due performance: la prima da soliti e la seconda un duetto sulle note di un grandissimo classico del Natale ovvero “Tu scendi dalle stelle” con Syria. La cantante giusto quest’anno ha lancaito il suo nuovo Album. Tra i momenti più toccanti di questa sera c’è sicuramente l’esibizione di Lola Ponce che con molta elenganza e semplicità ha cantato l’Ave maria schubert.

AVVIO IN GRANDE STILE

Dopo l’avvio molto di altissimo livello con Annie Lennox con ‘Astro del ciel’ e ‘Angels from the realms of glory’ intervallato dalla trasmissione del messaggio di Papa Francesco in occasione del Concerto di Natale in Vaticano si passa subito alla voce profonda di Albano Carrisi. I ritmi questa sera sono molto serrati, sono tanti gli ospiti che si alterneranno sul palco e i tempi della diretta si devono adeguare di conseguenza. Questa sera c’è anche un gradito ritorno in tv di Suor Cristina che dopo aver vinto The Voice ha continuato a vivere la sua esperienza di fede. Impeccabile la sua esecuzione di All I Want For Christmas Is You di Mariah Carey, che al suo grande talento affianca sempre un grande entusiamo e dinamismo che conquista un pubblico “non facile”.

ALEX BRITTI PRESENTA L’EVENTO

Tra gli artisti che suoneranno al Concerto di Natale in Vaticano c’è Alex Britti, che eseguirà Amazing Grace, famoso inno cristiano del 1700, accompagnato dal coro Cheryl Porter & Hallelujah Gospel Singers e la sua Lo zingaro felice. A proposito del suo brano ha dichiarato a Velvet Mag: «Penso che il testo e le parole siano adatti per questa serata, si sposano bene in questa serata». A proposito del Natale, invece, il cantante ha spiegato: «Vuol dire illudersi di essere un po’ più buoni. Questo è già qualcosa». Cantare al Concerto di Natale è senza dubbio una bella emozione per lui: «È una bella emozione, c’è un pubblico particolare, più “ seduto” rispetto al solito. È una cornice fantastica, c’è una bella orchestra. È un vero concerto di Natale». Nell’intervista però ha parlato anche dei suoi progetti: «Sto facendo diverse cose nell’ambito del jazz, quindi dopo Capodanno mi prenderò un po’ di tempo per stimolarmi a scrivere nuove cose, un po’ diverse. Non so quando uscirò, ma questo sarà l’Alex 3.0». Sui social il Concerto di Natale in Vaticano è stato presentato anche da Gigi D’Alessio: «Ciao a tutti! Questa sera dalle 21.10 andrà in onda su Canale 5, il Venticinquesimo Concerto Di Natale in Vaticano. Una serata speciale per festeggiare insieme il Natale. Vi aspetto!». (agg. di Silvana Palazzo)

CONCERTO DI NATALE IN VATICANO 2017, GLI OSPITI

Come ogni anno, su canale 5, torna l’appuntamento con il Concerto di Natale in Vaticano. Domenica 24 dicembre, sera della Vigilia di Natale, Gerry Scotti condurrà, in prima serata, il Concerto di Natale, che per il suo 25° anniversario verrà trasmesso dall’Aula Paolo VI, sotto il Patrocinio della Congregazione per l’Educazione Cattolica. Il concerto è stato organizzato per promuovere la cultura dell’incontro per favorire la pace nel mondo. L’evento è promosso dalla Fondazione Don Bosco nel Mondo il cui progetto è rivolto alla liberazione dei bambini che in Congo lavorano in condizioni di semischiavitù per l’estrazione del coltan. Il Concerto, quest’anno, promuove anche l’attività della Fondazione Pontificia Scholas Occurrentes, un’istituzione che Papa Francesco ha voluto per diffondere la cultura dell’incontro e della pace attraverso l’educazione nelle scuole. Per sostenere i progetti, sarà possibile inviare fino al 2 gennaio un sms solidale al numero 45549. Papa Francesco si è augurato che il Concerto «possa essere un’occasione per seminare la tenerezza… questa parola tanto dimenticata oggi tra violenza, guerra… No, no: tenerezza. Per seminare la tenerezza la pace e l’accoglienza, che scaturiscono dalla grotta di Betlemme».

TUTTI I CANTANTI

Il Concerto di Natale in Vaticano, come accade ogni anno, vedrà la partecipazione di tantissimi big della musica italiana e internazionale. Ad esibirsi dall’Aula Paolo VI saranno Annie Lennox, Patti Smith, Noa, Imany, Joaquín Cortés, Lola Ponce, Hevia, Al Bano, Alex Britti, Suor Cristina, Gigi D’Alessio, Fabio Armiliato, Giò Di Tonno, Andrea Griminelli, Syria, Cheryl Porter & Hallelujah Gospel Singers, Art Voice Academy, il Piccolo Coro di Piazza Vittorio. Tutti gli artisti saranno accompagnati dall’Orchestra Sinfonica Universale Italiana, diretta dal Maestro Direttore e Concertatore Renato Serio. La regia del grande evento natalizio che canale 5 regala puntualmente ai propri telespettatori è affidata a Roberto Cenci. Un appuntamento, dunque, imperdibile per chi, la sera della vigilia di Natale, vuole trascorrere una serata tranquilla all’insegna della musica e della solidarietà.

COME VEDERLO IN TV E STREAMING VIDEO

Che feste sarebbero senza il Concerto di Natale? Quest’anno sarà nuovamente ospitato dall’Aula Paolo VI di Città del Vaticano, dove si svolsero le prime edizioni dal 1993 al 2005. E sarà trasmesso da Canale 5. L’evento benefico condotto da Gerry Scotti, che lo presentò già nel 2005, può essere dunque seguito sulla rete ammiraglia di Mediaset. La serata di oggi, 24 dicembre 2017, potrà però essere ammirata anche da chi non ha a disposizione una televisione. Non in diretta, lo precisiamo, perché questo Concerto di Natale si è tenuto il 16 dicembre. Comunque è disponibile lo streaming video del Concerto di Natale: basta collegarsi sul sito ufficiale di Mediaset per gustarsi i tantissimi ospiti e godere della compagnia di Gerry Scotti nella serata più magica dell’anno. Potrete farlo dal vostro pc, tablet o smartphone perché il Concerto di Natale è al passo con i tempi, quindi è diventato decisamente moderno. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori