FABRIZIO CORONA/ News, tutto tace: l’ex re dei paparazzi dimenticato da tutti? (oggi, 10 febbraio 2017)

- La Redazione

Fabrizio Corona, news: in attesa della sentenza, tutto tace sulla vicenza dell’ex re dei paparazzi in galera dallo scorso ottobre. L’oblio mediatico è quello che avrà? (oggi, 10 febbraio).

fabriziocorona2016
Fabrizio Corona

Di Fabrizio Corona ormai non parla più nessuno e forse, se ci riflettete bene è più che giusto. L’ex re dei paparazzi è tornato in carcere lo scorso ottobre ed attualmente, attende il nuovo processo tra pochi giorni. Probabilmente, questa condizione si presenta abbondantemente frustrante per uno come Corona. L’imprenditore catanese infatti, è stato da sempre abituato ad avere tutti gli occhi puntati su di lui ecco perché, questo oblio mediatico forse – per certi versi – potrebbe quasi fargli più male della detenzione. Di recente però, dopo la brevissima udienza ha avuto modo per abbracciare la madre e baciare la fidanzata Silvia Provvedi, visibilmente commossa. La giovanissima infatti, dopo la spinosa faccenda non ha mai perso le speranze e così, anche sui social ha condiviso spesso scatti d’amore che la ritraggono insieme al fidanzato con il desiderio di poterlo riabbracciare presto in attesa della libertà. Anche Don Mazzi si è espresso in suo favore dopo l’iniziale delusione ma, per Fabrizio Corona si prevedono tempi proprio duri. In attesa della prossima udienza e di notizie confortanti, l’ex re dei paparazzi rimane in carcere: rifletterà sulla sua condizione? Tante volte ha infatti affermato di essere cambiato ma, dopo una serie di clamorosi errori, Fabrizio Corona è tornato irrimediabilmente dietro le sbarre. Durante “l’udienza lampo” inoltre, pare essersi presentato in perfetta forma, con un completo blu e gel per capelli: attendeva fotografie e video al seguito? Sulla spinosa faccenda si sono interrogate moltissime persone più e più volte e, dopo averne dette di ogni, forse è arrivato il caso di spegnere definitivamente i riflettori sulla questione. In questi casi infatti, il silenzio è sempre il miglior alleato possibile e così, dopo lo spettacolo vincente ed i fischi – forse – è arrivato l’oblio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori