Emily Ratajkowski hackerata? / La notizia delle foto esplode su Facebook, lei gela tutti: “è del 2014” (oggi, 20 febbraio 2017)

- La Redazione

Emily Ratajkowski: hacker ruba foto senza veli dal suo profilo iCloud, ma potrebbe essere una notizia vecchia. Già nel 2014 era successo nel Celebgate (oggi, 20 febbraio 2017)

emily_ratajkovski
Emily Ratajkowski

Dopo Diletta Leotta, un’altra donna bellissima è finita nel mirino degli hacker: si tratta ancora di volta di Emily Ratajkowski (il cui profilo fu hackerato già nel 2014 insieme a quello di altre celebrity come Jennifer Lawrence), bellissima modella e attrice che ha fatto impazzire Instagram. A riportarlo è stata Helen Wood, giornalista del Daily Star, che ha denunciato tramite le pagine del suo giornale che le sono state inviate per mail circa 200 foto di Emily Ratajkowski nuda: ovviamente la giornalista si è rifiutata di comprare quegli scatti rubati (che l’hacker ovviamente non aveva intenzione di cedere gratis) e ha denunciato il tutto dalle pagine del suo giornale, facendosele prima inviare. Emily Ratajkowski ha pubblicato uno status sul suo account Twitter che però fa dubitare che la notizia sia nuova: “Capisci che è una settimana con poche notizie quando vengono presentati come nuovi fatti del 2014”. Che non ci sia nessun account violato? Clicca qui per leggere il tweet.

Secondo quanto scritto da Emily Ratajkowski, le foto hackerate potrebbero essere le stesse di tre anni fa: nonostante tutto però, non cambia la gravità della cosa, dato che il rubare scatti intimi dai cellulari privati è una violazione della privacy in piena regola. “Sono le donne che scelgono quando e come condividere la loro sessualità e il proprio corpo” è il tweet che è fissato in alto nella bacheca di Emily Ratajkowski, quasi a monito di chi provi a sminuire ciò che è successo a lei e altre star. Emily Ratajkowski si è fatta fotografare più volte senza veli, ma è stata sempre lei a decidere quando e in che modalità farlo. La bellissima modella è stata vittima di un hackeraggio già nel 2014, insieme ad altre tantissime star in quello che poi è stato chiamato Celebgate. Gli scatti rubati erano più di 500. A differenza di Jennifer Lawrence, che ha dichiarato che chi avesse guardato quelle foto era da considerarsi un criminale sessuale, Emily si è scagliata solo contro chi le ha diffuse in rete.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori