SALVATORE NICOTRA / Chi è l’impiegato modello ospite stasera all’Ariston (Festival di Sanremo 2017, seconda serata 8 febbraio)

- La Redazione

Salvatore Nicotra, ospite stasera al teatro Ariston, è un impiegato di Catania che in 40 anni non è mai stato a casa per malattia (Festival di Sanremo 2017, seconda serata 8 febbraio)

sanremo2017
Festival di Sanremo 2017

Salvatore Nicotra sarà ospite oggi, 8 febbraio 2017, al festival di Sanremo 2017, ma più che di ospite sarebbe opportuno parlare di un grande uomo che, nel suo piccolo, ha fatto la storia dei lavoratori onesti e diligenti. Si, perché Salvatore Nicotra non è certamente un big o un cantante alle prime armi desideroso di esibirsi sul famoso palco dell’Aniston, ma è un semplice cittadino di Catania il quale ha avuto dalla vita una grandissima soddisfazione. Ed è proprio sul palco che ha reso famosi moltissimi artisti che il catanese Salvatore Nicotra vuole raccontare proprio tutto, i suoi sacrifici ed il lavoro onesto. Proprio in un momento nel quale l’Italia è sempre più a caccia di assenteisti, Salvatore nei suoi anni di servizio si è veramente distinto per il suo senso del dovere e del lavoro. Nicotra è un ex dipendente comunale noto per non aver mai preso, nei suoi illustri 40 anni di servizio, nemmeno un giorno di malattia o di ferie e che proprio il 9 febbraio del 2014 è andato in pensione da vicesegretario generale dell’ente. Stando a quanto dichiarato in un’intervista dal sindaco di Catania, Enzo Bianco, Salvatore Nicotra è un esempio ed è per questo motivo che l’ex dipendente è stato insignito, in occasione del suo pensionamento, del premio Elefantino d’Argento.  Per il sindaco quest’ultimo ha dedicato gran parte della sua vita al lavoro, in maniera instancabile e professionale senza mai dire stop, senza mai dire basta ed ha regalato al comune di Catania la bellezza di 239 di ferie non godute.

Lo stacanovista Nicotra ha dichiarato recentemente in un’intervista che la sua è stata una libera scelta dettata da un approccio del tutto personale e spirituale al suo amato lavoro. Per i Nicotra essere totalmente devoti al proprio lavoro è una tradizione di famiglia: anche il padre di Salvatore, Pietro, ha ricevuto nel corso della sua vita una medaglia al merito da parte dell’Enel per non aver mai preso un giorno di permesso, malattia o di ferie. A 94 anni il signor Pietro è fiero di vedere suo figlio ospite a Sanremo ed è certamente entusiasta del riconoscimento che ha ricevuto. Ora Salvatore Nicotra avrà molto tempo per potersi dedicare al suo hobby preferito ossia il ciclismo. La scelta di ospitare un cittadino di tutto rispetto come Nicotra ha un che di novità nella kermesse musicale ed è anche un gesto coraggioso. E’ importante infatti sottolineare come non sia soltanto la musica ad essere un patrimonio importante da diffondere e tutelare, ma anche i valori del duro lavoro, della costanza e del sacrificio incarnati da Salvatore Nicotra. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori