LAURA BOLDRINI / Presidente della Camera ospite da Fazio: l’incontro con Ihlam (Che tempo che fa, 19 marzo)

- La Redazione

Laura Boldrini, presidente della Camera è ospite nel salotto di Fabio Fazio in onda questa sera su Rai 3. Che cosa racconterà? (Che tempo che fa, 19 marzo 2017)

Laura_Boldrini_camera
Laura Boldrini (Foto: LaPresse)

La presidente della Camera Laura Boldrini sarà ospite questa sera da Fabio Fazio a Che tempo che fa, e con ogni probabilità parlerà del suo incontro con Ihlam, la ragazza con il passaporto marocchino che non è potuta entrare a Montecitorio. La presidente della Camera ha partecipato ‘Montecitorio Porte Aperte”, ed ha avuto l’occasione di poter incontrare questa ventiduenne in Italia da circa vent’anni che non ha cittadinanza italiana e per questo motivo non ha potuto assistere alla seduta della Camera che doveva conferirle una riconoscenza, il premio della fondazione Italia-Usa. La Boldrini ha voluto far visitare il Parlamento a Ihlam Mounssif dopo aver saputo di questa triste vicenda, ed ha subito chiesto di verificare l’accaduto. La Camera sta accertando sulla base di quale disposizione del regolamento è stato negato l’accesso alla giovane, visto che le è stato detto che la regola non riguarda lei in quanto marocchina ma anche i cittadini americani.

Sarà ospite questa sera di Fabio Fazio nello studio di Che tempo che fa, il programma in onda su Rai Tre. Con il conduttore la presidente della Camera potrebbe parlare anche dell’iniziativa Basta Bufale, che ha sostenuto e che continua a sostenere. Il mese scorso la Boldrini aveva registrato un video messaggio riguardante le fake news in cui avvertiva: “Essere bene informati è un diritto, essere male informati è un pericolo”. La presidente della camera invitava tutti a firmare l’appello contro le fake news sul sito Bastabufale.it e in questi giorni nelle file dei sostenitori di quest’iniziativa ha accolto anche l’attore Carlo Verdone. Sulla sua pagina Facebook la Boldrini è tornata sull’argomento condividendo il video messaggio registrato dall’attore: “‘Sono d’accordo con l’iniziativa www.bastabufale.it perché la disinformazione è un problema, crea danni e manda nel panico tante persone’. Lo dice Carlo Verdone in questo video in cui ci racconta anche una sua esperienza con le false notizie. Grazie a lui e ai tanti di voi che stanno sottoscrivendo l’appello. #BastaBufale”. Clicca qui per vedere il post e tutti i commenti.

Tra gli ospiti della puntata di Che tempo che fa, il programma targato Rai Tre condotto dal bravissimo Fabio Fazio, ci sarà anche la presidente della Camera Laura Boldrini. Nata nel ’61 nella bellissima Macerata, Laura Boldrini è una donna poliedrica che ha speso gran parte della sua vita in battaglie politiche e sociali. Oltre ad essere presidente della Camera, la Boldrini è anche una giornalista e una politica. Il suo impegno è stato e continua ad essere encomiabile. Basti pensare al fatto che prima di essere nominata presidente della Camera ricopriva l’incarico di portavoce dell’alto commissariato ONU per i rifugiati dell’area del sud Europa. La sua infanzia non è stata poi così diversa da quella delle altre bambine della stessa epoca. Il punto di svolta nella sua vita è arrivato, senza alcun dubbio, dopo aver conseguito il diploma. Al termine dei cinque anni di liceo classico, infatti, Laura ha deciso di andare in Venezuela per prestare servizio in una piantagione di riso. Il suo soggiorno in Venezuela è durato solo due mesi al termine dei quali ha deciso di andare alla volta dei Paesi dell’America centrale e settentrionale. La passione per i viaggi era forte tanto da spingere la Boldrini a decidere di alternare lo studio ai viaggi. In buona sostanza, dedicava un semestre agli esami e all’università e l’altro alla scoperta del mondo. Questa sua passione le ha consentito di conoscere e approfondire in maniera diretta culture e mondi lontani. Nonostante questo suo continuo girovagare, Laura è riuscita a conseguire anche la laurea in giurisprudenza ed ha iniziato a collaborare con un’agenzia di stampa. Questa sua collaborazione le ha permesso di ottenere il patentino da giornalista pubblicista e, in seguito, di diventare a tutti gli effetti una giornalista. Nel corso della sua vita ha avuto esperienze professionali di vario genere. Tra queste si ricorda a titolo esemplificativo la sua collaborazione con alcuni programmi della RAI. 

Sul finire degli anni ’80, però, dopo aver preso parte ad un concorso, è iniziata la sua carriera all’ONU. Il suo primo incarico è stato alla FAO in qualità di addetto stampa. In seguito, ha collaborato anche con il Programma alimentare mondiale. Questo secondo incarico le ha consentito di effettuare moltissime trasferte in zone calde del mondo. L’incarico successivo è stato quello di portavoce dell’UNHCR della zona sud dell’Europa. Non solo donna impegnata nel sociale: la Boldrini, infatti, nel corso della sua vita ha messo in più di un’occasione nero su bianco ciò che ha avuto modo di vedere nei viaggi e nelle missioni. I libri a sua firma per il momento sono 3 ma c’è da scommettere che ben presto questo numero sia destinato a salire. Dopo essersi candidata con SEL nel 2013 viene eletta deputato e, solo in seguito, viene nominata presidente della Camera. Dalla sua nomina ad oggi non sono affatto mancate le polemiche e gli attacchi alle volte decisamente eccessivi oltre che fuori luogo. Da donna di grande cultura, Laura Boldrini ha sempre gestito ogni situazione, cercando di mantenere la calma e il sangue freddo che la contraddistinguono. A questo punto, non resta altro da fare che attendere l’intervista di questa sera a Che tempo che fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori