FLAVIO BRIATORE VS IL SUD/ “Sono rimasti solo gli sfaticati, non trovo personale qualificato” (Pomeriggio 5)

- Niccolò Magnani

Flavio Briatore vs il sud, “sono rimasti solo gli sfaticati, non trovo personale qualificato per il mio locale”. Nord vs sud a Pomeriggio 5, la polemica continua con l’imprenditore

flavio_briatore_porta_vespa_lapresse_2017
Flavio Briatore (LaPresse)

A Pomeriggio 5 torna di nuovo la “rubrica” nord vs sud e questa volta si parte dalla provocazione di Flavio Briatore che pochi giorni fa a CartaBianca su Rai3 è tornato sulla sua polemica contro una parte del sud Italia con parole e frasi risultate alquanto offensive da molti spettatori del Mezzogiorno. «Al sud sono rimasti solo gli sfaticati»: apriti cielo, web, social e giornali di nuovo a scrivere fiumi di inchiostro sull’attacco del pluri-imprenditore questa volta all’interno sud e non più solo alla Sardegna o alla Puglia come avvenuto in precedenza (leggi qui sotto). Briatore davanti alla giornalista Bianca Berlinguer ha voluto parlare della sua esperienza personale con l’apertura del suo locale a Otranto, il Twiga, per il quale però sta facendo fatica a trovare personale qualificato: «Il Sud Italia votato al turismo dovrebbe essere la Florida d’Europa. E invece non ci riusciamo». Tutto ciò non avviene secondo il buon Flavio perché i giovani laureati e ingegnosi non vogliono tornare al sud dopo essere emigrati altrove; «Nel Paese d’origine rimangono quelli che non hanno molta voglia di fare, di lavorare e si accontentano, dicendo ‘io non ci riuscirò, tanto vale che rimanga qua”». Tutto questo ha scatenato e anche oggi nello studio di Barbara D’Urso siamo certi che scatenerà fiumi di polemiche a non finire…

Non è la prima volta però che Flavio Briatore se la prende con il sud facendo scoppiare un caso mediatico nel giro di poche ore: era il 24 settembre scorso quanto Briatore, intervenuto al convegno Prospettive a Mezzogiorno, si lasciava andare a parole molto dure contro i cittadini di Sardegna e Puglia che non farebbero grandi sforzi per far sfruttare il proprio turismo che dovrebbe essere tra i primi posti del mondo visto le bellezze che abbiamo. «tutto il sud fa schifo, non fa nulla per sfruttare il turismo» e poi ancora, con “dedica” speciale alla Sardegna del suo Billionaire, «Hanno un’isola e non lo sanno perché pensano che la gente arrivi per caso: i sardi? Vogliono fare i pastori e non sanno neanche cosa è il turismo». Reazioni dure arrivarono da tanti uomini e donne del sud che vollero replicare alle illazioni di Briatore: in particolar modo fu Sergio Zuncheddu, editore dell’Unione Sarda, che insorse altrettanto duramente «Con quale diritto voi che venite dal continente in Sardegna, dove sviluppate i vostri affari, ci trattate con disprezzo? Proprio tu, che sei del Piemonte che ci ha spremuto».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori