Una vita / Anticipazioni spagnole 28 aprile: Teresa lascia Mauro, è solo colpa delle droghe?

- La Redazione

Anticipazioni Una vita, puntate spagnole 28 aprile: Teresa è confusa e decide di porre fine alla sua relazione con Mauro per essere felice insieme a Fernando. E’ colpa delle droghe?

una_vita_logo
Una Vita, anticipazioni 28 aprile

Una vita concluderà domani la sua programmazione in Spagna, completando una settimana davvero ricca di avvenimenti. Le droghe che Cayetana farà assumere a Teresa daranno i suoi frutti, causando una grande confusione nella mente della maestra. Vittima di vuoti mentali e succube dei suoi due coinquilini, Teresa non saprà più a chi e cosa credere tanto che la visita di Mauro darà dei risultati inaspettati. L’ispettore approfitterà dell’assenza di Cayetana dal suo appartamento per parlare con l’amata che, in risposta, avrà la peggiore dichiarazione possibile: dirà a Mauro che tra loro è finita, precisando il suo desiderio di comportarsi per Fernando come una vera moglie. San Emeterio non si spiegherà per quale motivo l’amata possa essere giunta ad una simile conclusione e faticherà a nascondere la sua disperazione per questa ennesima rottura. Ciò lo spingerà però ad impegnarsi ancora di più per incastare la dark lady e il suo nuovo terribile alleato. Raggiungerà tale obiettivo prima che si troppo tardi?

Leonor sarà attesa da un’altra difficile prova da superare domani a Una vita. Nell’ultimo episodio spagnolo della settimana, la moglie di Pablo continuerà a pensare all’incubo da lei fatto durante la notte e alla possibilità che tutta la sua famiglia sia in pericolo. Per questo non avrà tempo da perdere e dovrà ottenere da Hibiba l’assegno che le ha sottratto qualche giorno prima. Ma la situazione potrebbe sfuggirle di mano prima del previsto: senza preavviso, e lasciando la figlia di Rosina sconvolta più che mai, Mario si presenterà ad Acacias 38 chiedendo ciò che gli spetta. Di fronte alle scuse di Leonor le sue parole saranno dure e lasceranno poco spazio ai dubbi: dichiarerà di non credere alle sue scuse chiedendole di consegnargli immediatamente il denaro. La questione potrà essere risolta senza ulteriori ripercussioni?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori