Michael Mantenuto / Morto l’attore ex stella della Disney: è suicidio (oggi, 28 aprile 2017)

- Fabiola Iuliano

Morto Michael Mantenuto: il corpo è stato ritrovato in un’auto dagli agenti di polizia di Des Moines, nello stato di Washington. L’ex attore si sarebbe tolto la vita con un colpo di pistola

armi_pistola_pixabay
Immagini di repertorio (foto da Pixabay)

Michael Mantenuto, l’attore disney che aveva prestato il volto a Jack O’Callahan nel celebre film dal titolo Miracle, è stato trovato morto lo scorso lunedì, quando la polizia di Des Moines, nello stato di Washington, ha ritrovato il suo corpo senza vita in un’auto. Secondo le prime indiscrezioni trapelate nelle ultime ore e rilasciate da TMZ, l’attore 35 enne si sarebbe morto a causa di un colpo di pistola alla testa, in quello che, in seguito alle prime indagini compiute dagli agenti, ha tutta l’aria di essere un suicidio. Mantenuto, fino all’età di 22 anni, era un promettente giocatore di hockey sul ghiaccio dell’università del Maine, poi è avvenuto l’incontro con il mondo del cinema, che l’ha portato a vestire i panni della leggenda Jack O’Callahan nel celebre film Miracle, diretto da Gavin O’Connor. L’ex attore, oggi nelle forze speciali dell’US Army, lascia una moglie e due figli. 

Dopo il successo del film Miracle, Michael Mantenuto aveva lasciato il mondo del cinema per intraprendere la carriera militare, ma il suo impegno nelle forze speciali dell’esercito americano non gli ha impedito, negli anni successivi, di partecipare ad altre pellicole di grande successo, fra le quali ricordiamo Dirtbags nel 2006 e Surfer, Dude nel 2008, una commedia nella quale ha recitato una piccola parte a fianco del celebre Matthew McConaughey. L’attore, una moglie e due figli, faceva ancora parte delle Forze Speciali e la sua morte, annunciata dal suo superiore, il colonnello Guillaume Beaurpere, ha commosso il mondo intero. “Quelli di voi che hanno conosciuto Mike lo ricorderanno per il suo appassionato amore verso la sua famiglia e per il suo impegno nel far parte delle forze speciali”, ha detto il colonnello dell’US Army, mente tutto il mondo del cinema piange una nuova vittima. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori