NCIS – NEW ORLEANS 3 / Anticipazioni puntata 8 aprile 2017: Sebastian nasconde un segreto?

- Morgan K. Barraco

NCIS - New Orleans 3, anticipazioni dell'8 aprile 2017, in prima Tv su Rai 2. Pride scopre che il nuovo caso è collegato a Sebastian, ma l'analista sparisce misteriosamente. 

ncisneworleans_01_facebook_2017 Ci sarà la quarta stagione di NCIS: New Orleans

Nella seconda serata di oggi, sabato 8 aprile 2017, Rai 2 trasmetterà l’ultimo episodio di NCIS – New Orleans 3, in prima Tv assoluta. Sarà il 4°, dal titolo “Piano d’evasione“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: un ufficiale della Marina, Barrett, viene ritrovato morto, in seguito alla caduta da un palazzo. Analizzando meglio la scena, la squadra di Pride (Scott Bakula) conclude che non si tratta di un suicidio come ipotizzato dalla Polizia, ma di un omicidio. A questo si aggiunge l’ingresso di Tammy (Vanessa Ferlito) nella squadra, un evento che LaSalle (Lucas Black) non accoglie al meglio. Pride interviene subito dopo per rivelare che è stato lui a deciderlo, proprio a causa dell’assenza di Brody e per supportare le indagini della squadra. In seguito individuano un ex soldato, Hank Clarkson (Demetrius Grosse), che potrebbero essere l’assassino che stanno cercando. Pride e Tammy lo sorprendono mentre sta litigando con la moglie Susan (Debbon Ayer), ma scoprono che in realtà stanno cercando di salvare il figlio. Il ragazzo è infatti stato rapito da un gruppo di sconosciuti, che ha richiesto come pagamento il rilascio di uno dei loro uomini. Clarkson, su invito di Barrett, ha suggerito alla coppia di pagare il riscatto, ma le cose sono precipitate ed il loro inganno è stato sorpreso. Pride scopre inoltre che manca poco tempo prima che il figlio dei Clarkson venga ucciso, in seguito ad un video in cui il ragazzo espone le richieste dei rapitori. La squadra organizza un contatto con i rapitori grazie ad un informatore di Tammy, ma le cose precipitano. I criminali, infatti, capiscono durante la telefonata fra i genitori e Drew (Jason Woods) che il team di Pride sta cercando di rintracciarli e decidono di uccidere il ragazzo. Pride è confuso da quanto è successo, ma Patton analizza nel dettaglio la registrazione della telefonata e del video e conclude che c’è qualcosa di strano. Scopre infatti che hanno solo simulato l’esecuzione di Drew e che in realtà è ancora vivo. Quando riferisce tutto ad Isler (Derek Webster), King viene messo in secondo piano rispetto a Tammy, a cui viene dato il comando dell’operazione di estrazione. Isler, in privato, suggerisce inoltre a Tammy di fare molto attenzione a Pride, perchè teme che possa superare il limite come suo solito. Il capo dà inoltre ordine di liberare solo Martinez, un testimone molto importante che potrebbe incastrare un’organizzazione su larga scala. Quando la situazione si fa più seria e la squadra riesce a rintracciare il covo dei rapitori, Pride decide di mandare all’aria la missione di Isler. Contraddice quindi gli ordini e fa di tutto per liberare Drew con il supporto del resto dell’NCIS. Anche se Pride riesce a trovare il militare, Sonja (Shalita Grant) lo avvisa che un gruppo armato sta per attaccarli. LaSalle e Tammy intanto prelevano Martinez, ma riescono ad arrivare in tempo per prelevare il resto del team. Una volta portata a termine l’operazione, Tammy viene interrogata a lungo da Isler riguardo alle azioni di Pride, ma l’agente lo copre.

Pride inizia ad indagare sul rapimento di un ufficiale di Marina che in seguito trova pivo di vita. Loretta realizza grazie all’autopsia che sul suo corpo ci sono dei segni che dimostrano come la vittima sia stata torturata prima di essere ucisa. La squadra scopre inoltre che l’ufficiale era in contatto con Sebastian da diverso tempo, così si mettono in contatto con l’informatico mentre si trova in visita dalla madre. Sebastian riconosce la vittima, ma prima che possa rivelare altro, una persona misteriosa si avvicina a lui per richiedere il suo aiuto. Si rivelerà in realtà un inganno e l’analista verrà tramortito e catturato. Pride cerca quindi di trovare una connessione fra il suo uomo e l’ufficiale morto e scopre che potrebbero aver fatto parte dello stesso gioco online. Quando finalmente riescono a trovare Sebastian, quest’ultimo richiede a Pride ed alla sua squadra di mantenere le distanze per un po’ di tempo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie