TRUFFATORE VECCHIETTO AGGREDISCE LA IENA/ Video, Andrea Agresti preso a pugni (Le Iene Show)

- Dario D'Angelo

Truffatore vecchietto: un uomo attempato, ma non per questo con la mente annebbiata, ha raggirato una serie di fornitori per migliaia di euro e non contento ha preso a botte Andrea Agresti.

agresti_iene_vecchio_picchia_web_2017
Agresti viene aggredito nel suo servizio per Le Iene Show

Il titolo del servizio de Le Iene Show andato in onda ieri su Italia Uno è “Truffatore vecchietto…ma arzillo”. Parole che riassumono alla perfezione la condizione di un uomo che per anni, giocando probabilmente proprio sull’apparenza di uomo distinto di una certa età, ha raggirato una serie di commercianti sottraendogli migliaia di euro. Il primo caso raccontato è stato quello di una negoziante che si è prima vista consegnare della merce per 1400 euro, e poi si è vista chiudere in faccia il portone di casa. Non è andata molto meglio ad un rivenditore di sottaceti, che all’uomo ne ha venduti per un valore di 1300 euro, senza mai essere pagato.

Il servizio de Le Iene Show, che hanno mandato in avanscoperta il coraggioso inviato Andrea Agresti, è servito quanto meno ad identificare il truffatore vecchietto, per una volta caduto nella trappola di un fornitore di vini che ha fatto da esca proprio per incastrare il raggiratore seriale. Quando l’arzillo imbroglione ha accampato la solita scusa per ritardare il pagamento:”Mi hanno rubato in casa, non ho contanti”, ad entrare in azione è stato proprio Agresti. In un primo momento il vecchietto sembrava aver accettato pacificamente di essere stato colto in fallo, ma questa si è rivelata un’impressione errata. Prima di entrare nel portone del palazzo, il truffatore ha colpito Agresti al viso con un paio di pugni. Non contento, ha successivamente scagliato dei vasi con alcune piantine presenti in cortile. E non è finita qui: dopo aver chiesto aiuto al figlio (che ne ha approfittato per salutare Ilary Blasi e candidarsi a Iena), il vecchietto è uscito nuovamente in strada brandendo prima una spranga e poi un mattarello. Insomma, un anziano innocuo: ma solo all’apparenza… 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori