Pirati dei Caraibi/ La vendetta di Salazar nelle mani di hacker informatici: chiesto riscatto i Bitcoin

- Piera Scalise

Pirati dei Caraibi, La vendetta di Salazar nelle mani di hacker informatici: chiesto riscatto i Bitcoin per non rilasciare l’intero capitolo via web prima dell’arrivo nelle sale

Pirati_dei_Caraibi_la_maledizione_di_Salazar
Pirati dei Caraibi, La maledizione di Salazar

Pirati dei Caraibi, La vendetta di Salazar nelle mani di hacker informatici – Dopo il fattaccio accaduto nei giorni scorsi e relativo alla nuova stagione di Orange is The New Black, questa volta è il turno de I Pirati dei Caraibi, La vendetta di Salazar. A quanto pare questa volta non è colpa di pirati attrezzati di nave e spada a destare la preoccupazione di Jack Sparrow ma i famosi hacker informatici che rischiano davvero di far tremare un colosso come la Walt Disney Company. A quanto pare i cybercriminali sono riusciti a mettere le mani sul nuovo capitolo della saga de I Pirati dei Caraibi con protagonista Johnny Depp e minacciano di rilasciare il film via web se non otterranno un riscatto enorme che dovrà essere in bitcoin. Non è la prima volta che gli hacker informatici minacciano di rilasciare importanti capitolo di cinema e tv creando enormi danni all’azienda coinvolta e questa volta è toccato proprio alla Disney.

Secondo gli ultimui rumors sembra che proprio l’amministratore delegato, Bob Iger, ha comunicato al proprio staff che gli hacker sono pronti a diffondere online il film se non riceveranno i soldi rischiesti. Inoltre, gli hacker pubblicheranno prima i primi cinque minuti, poi i primi venti e poi l’intero capitolo se non riusciranno a portare a casa quello che vorranno. Cosa succederà questa volta? La Disney darà loro quello che vogliono o troverà il modo di fermare la diffusione de La Vendetta di Salazar?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori