Eleonora Abbagnato / Contenta per Andreas Muller e Sebastian Melo: la confessione (Amici 2017)

- Francesca Pasquale

Eleonora Abbagnato, l’ex etoile de Paris sarà decisiva nella finale di Amici 2017 per determinare il vincitore della categoria ballo. Chi preferirà tra i due ottimi ballerini?

Eleonora_Abbagnato_Amici2017
Eleonora Abbagnato

Eleonora Abbagnato è pronta a questa finalissima di Amici 2017. Questa sera non toccherà a lei però dare punti e scegliere chi andrà avanti e chi invece dovrà tornare a casa, compito invece affidato al televoto. L’etoile è però molto contenta del fatto che in finale siano arrivati due ballerini e lo ha svelato in una recente intervista a Radio105: “Mi ha fatto piacere che siano arrivati in finale Andreas e Sebastian – ha detto la Abbagnato – Due ragazzi molto bravi nel loro stile, uno stile non classico, ma contemporaneo, moderno, hip-hop. Entrambi sono due persone molto serie: amano la danza, amano il loro lavoro, e questa è la cosa più importante. Spero che uscendo da questo programma non si montino la testa. Bisogna continuare a lavorare con tanta forza di volontà e tanto sacrificio” ha concluso. 

Ultimissimo atto per il talent di Canale 5, Amici 2017 nel quale verrà assegnato ovviamente lo scettro di vincitore di questa edizione. Un fondamentale ruolo come sempre lo avranno i giudici del programma ed in particolare Eleonora Abbagnato, massima esperta in studio in quanto a danza. Nell’attesa di scoprire se effettivamente c’è una preferenza nei confronti di Sebastian rispetto ad Andreas, vi riportiamo una recente intervista rilasciata dalla ballerina nella quale ha parlato di un certo appagamento da un punto di vista artistico. Nello specifico la ballerina ha sottolineato: “Si mi sento appagata sia dal punto di vista artistico che umano, visto che per me vita e danza coincidono. La danza è stata una grande scuola di vita, che ha sicuramente contribuito a formare il mio carattere e devo proprio alla danza ciò che sono diventata”. (aggiornamento di Francesca Pasquale)

La stagione numero sedici di Amici volge al termine con l’ultimo atto rappresentato dalla finale in onda questa sera su Canale 5. A differenza della passata stagione tutto è ancora da decidere sia per quanto concerne la vittoria nelle due categorie e sia per la vittoria complessiva ovviamente. Un possibile ago della bilancio per la vittoria nel ballo potrebbe essere rappresentato dall’ex etoile dell’Opera di Parigi Eleonora Abbagnato. Infatti, è senza dubbio lei tra i giudici di Amici ad avere la maggiore esperienza in questo ambito nonché le qualità artistiche e tecniche per intuire le sfumature che possono fare la differenza tra il ballerino dei Bianchi, Sebastian Melo Taveira ed il ballerino della compagine blu Andreas Muller. Nelle scorse settimane quanto meno dai valutazioni espresse, la Abbagnato ha fatto intuire di avere una preferenza nei confronti di Sebastian paragonandolo di fatto a Roberto Bolle. Vedremo se questo pensiero possa influire sull’esito finale della contesa.

Alla vigilia di questo ultimo appuntamento con Amici 16, l’attuale direttrice del corpo di ballo dell’Opera di Roma Eleonora Abbagnato ha rilasciato una lunga intervista a Radio 105 nel quale fa un bilancio della sua esperienza ad Amici e dei ballerini che hanno raggiunto la finale. La Abbagnato ha rimarcato: “Mi ha fatto piacere che siano arrivati in finale Andreas e Sebastian. Due ragazzi molto bravi nel loro stile, uno stile non classico, ma contemporaneo, moderno, hip-hop. Entrambi sono due persone molto serie: amano la danza, amano il loro lavoro, e questa è la cosa più importante. Spero che uscendo da questo programma non si montino la testa. Bisogna continuare a lavorare con tanta forza di volontà e tanto sacrificio. Bilancio della mia avventura come giudice? Continuo a dire che è un ruolo divertente, perché sono in mezzo ad artisti provenienti da altri mondi. Sono un po’ la cattiva del gruppo, perché dico la verità: la verità fa male, ma fa crescere. I giovani non son più abituati ad avere delle critiche pesanti. Bisogna ricevere delle critiche, altrimenti sarebbe tutto facile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori