Mara Venier e il cancro al seno/ “Il mio medico voleva operarmi, ma Umberto Veronesi mi salvò…”

- Anna Montesano

Mara Venier e il cancro al seno: “Il dottore voleva operarmi, ho passato momenti difficili” e svela l’importate ruolo avuto dal professor Umberto Veronesi…

mara_venier_instagram
Oroscopo 2018 di Paolo Fox: Bilancia, il segno di Mara Venier

Mara Venier e il cancro al seno: “Il dottore voleva operarmi, ho passato momenti difficili” – In un’intervista al Giornale, Mara Venier racconta dei terribili momenti vissuti tempo fa, quando temette di essersi ammalata di cancro al seno. “Una situazione clinica da chiarire” fu la frase che il dottore pronunciò al seguito di una visita approfondita, che diede inizio a giorni di grande preoccupazione per la nota conduttrice. Mara Venier racconta che ad aiutarla a superare questo momento e soprattutto ad evitarle un intervento che poi si rivelò non necessario, è stato il noto professore Umberto Veronesi. “Ho conosciuto Umberto Veronesi quando lavoravo a Domenica In e capitava che ci occupassimo dei progetti dell’Airc. – svela Mara Venier, che ancora racconta – Una volta, prima della trasmissione in camerino, stavamo preparando velocemente l’intervista e io lo guardo, alzo la maglietta e gli dico: Professore, me la fa una visita? Mi ha scambiato per una matta, ma ricordo che ogni volta mi raccomandava di fare la mammografia”.

Da qui l’inizio del calvario per Mara Venier: “Ed è così che il medico che mi seguiva un giorno mi ha detto che dovevo farmi operare. Una situazione sospetta che andava chiarita. In lacrime chiamo Veronesi, mi vede anche il figlio Paolo e si decide di non operare, ma di fare un approfondimento dal quale è emerso che l’intervento non era necessario. – tutto però si è concluso per il meglio – E’ andato tutto bene, ma ho passato brutti momenti”. Adesso la Venier sta bene ma quel periodo fu uno dei più difficili della sua vita.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori