GLI OCCHI CAMBIANO / Immaginare con i grandi della cultura italiana

- Stella Dibenedetto

Gli Occhi cambiano: “Immaginare” è il titolo del nuovo documentario scritto da Walter Veltroni e trasmesso nel prime time di oggi 1 agosto su Raitre. Ecco le anticipazioni.

logo_rai_3_2017
Maria Teresa d'Austria in onda Rai 3

“Immaginare” è il titolo del nuovo appuntamento con “Gli occhi cambiano”, la serie di documentari scritti da Walter Veltroni e prodotti da Rai Cultura, in onda questa sera, a partire dalle 21.15 su Raitre. I sei documentari sono andati in onda per la prima volta alcuni mesi fa in seconda serata su Raiuno portando a casa ottimi ascolti. Con le repliche, però, gli ascolti si sono dimezzati. L’unica puntata che è riuscita a fare meglio è stata quella dedicata alla musica. Come andrà, invece, con il nuovo appuntamento dedicato alla cultura italiana? La Rai spera che il pubblico risponda presente nonostante il grande caldo che ha colpito l’Italia e che sicuramente non aiuta ad incollare davanti ai teleschermi gli italiani. Come per tutti i programmi Rai, anche il nuovo appuntamento con “Gli occhi cambiano” potrà essere seguito su Raitre o in streaming collegandosi al sito Raiplay o scaricando l’apposita applicazione su tablet e o smartphone.

GLI OCCHI CAMBIANO, PUNTATA 1 AGOSTO

LE ANTICIPAZIONI DI IMMAGINARE

Da Calvino a Montale, da Flaiano a Umberto Eco, da Chagall a Disney, in “Immaginare”, si parla del grande legame tra la cultura e la Rai. Molti poeti, scrittori, artisti e intellettuali, ai microfoni della Rai raccontano attraverso le loro voci, le loro opere e le loro creazioni il valore dell’arte, i percorsi dell’immaginazione creativa, lo sguardo sul futuro. Viene affrontato il tema dell’importanza della cultura italiana nel mondo: tantissime persone parlano italiano e ammirano quello che è il grande patrimonio artistico e culturale del Bel Paese. Nell’ascoltare le loro voci si capisce come questi artisti e le loro creazioni siano ormai entrate a far parte del vissuto di tutti diventando parte importante della memoria storica Subito dopo la messa in onda del documentario, alle 23.30 andrà in onda il film “Il nome della rosa” di Jean Jacques Annaud, tratto dall’omonimo celebre romanzo scritto da Umberto Eco nel 1980.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori