FOTINI’ PELUSO E’ MICOL / Clarinettista di talento, resta incinta del suo insegnante (Romanzo Famigliare)

- Valentina Gambino

Fotinì Peluso, chi è la giovane attrice protagonista della nuova fiction TV diretta da Francesca Archibugi dal titolo “Romanzo Famigliare”, tutte le informazioni e le curiosità.

logo_rai_1_2017
Il film in onda su Rai 1

Fotinì Peluso interpreta il ruolo di Micol Pagnotta, figlia di Emma Pagnotta Liegi e Agostino Pagnotta, interpretati da Vittoria Puccini e Guido Caprino, in Romanzo Famigliare, serie tv di Rai 1. Micol è una ragazza di 16 anni che appare, fin da subito, molto più responsabile della madre: è lei, a svegliarla ogni mattina e a portarle il caffè. Micol è una clarinettista di talento che si innamora del suo giovane insegnante di clarinetto con cui finisce per fare l’amore per la prima volta, temendo, subito dopo, di essere rimasta incinta. Davanti alla notizia del trasferimento a Livorno, Micol, inizialmente, si ribella, reclamando i propri spazi e la propria indipendenza ma, successivamente, deve arrendersi, lasciando Roma per Livorno. Fotinì Peluso, giovane attrice con un viso molto espressivo che resta ben impresso, è riuscita, almeno in questa prima puntata, a dare una propria versione riconoscibile del classico ruolo dell’adolescente ribelle, senza cadere nella trappola degli stereotipi del caso. (Aggiornamento di Fabio Morasca)

“IN EMMA, SI NOTA IL RIFIUTO CHE LA FIGLIA FACCIA GLI STESSI ERRORI”

Fotinì Peluso sarà una dei protagonisti di Romanzo Famigliare, la serie tv che andrà in onda su Rai 1, a partire da questa sera, lunedì 8 gennaio 2018. In occasione della conferenza stampa di presentazione della serie diretta da Francesca Archibugi, l’attrice 18enne, già presente nella serie tv di Rai 3, Non uccidere, ha parlato del suo personaggio, Micol, figlia di Emma, interpretata da Vittoria Puccini. Come spiegato dall’attrice, i personaggi di Micol e Emma avranno un destino in comune: “Quello che succede nella serie sembra quasi una coazione a ripetere. In Emma si nota un rifiuto all’evidenza che la figlia faccia i suoi stessi errori, come se cadesse dalle nuvole”. Fotinì Peluso ha anche dichiarato che la forza di Romanzo Famigliare sarà nel linguaggio, molto realistico, e che la serie provocherà al telespettatore emozioni non scontate: “Questo lavoro fa venire voglia di vivere la vita, di avere delle esperienze, di provare delle emozioni, di provare del calore”. (Aggiornamento di Fabio Morasca)

FOTINI’ PELUSO: “CI SARANNO RISATE E FRESCHEZZA”

Fotinì Peluso è la giovanissima attrice che questa sera debutterà nella prima puntata di Romanzo Famigliare. Raggiunta da Spettacolomania.it, la protagonista ha raccontato alcuni dettagli della sua esperienza sul set, ricordando, in particolare, l’avventura al fianco di Vittoria Puccini: “Vittoria è stata fantastica, ci siamo divertite tantissimo, con una direzione fantastica di Francesca che ci ha indirizzato, ci ha aiutato e ci ha supportato”. Sulla fiction, l’attrice anticipa “risate” e “freschezza”, mentre sugli altri protagonisti rivela: “sono tutti bravissimi, dal primo all’ultimo”. Per quanto riguarda il suo personaggio e del legame con quello interpretato dalla Puccini, l’attrice conferma che madre e figlia “condividono tutto, loro due sono due migliori amiche, è un rapporto spettacolare”, senza nascondere un po’ di incertezza su quelli che sono i suoi piani per il futuro: “Non ne ho idea, è tutto da vedere, la vita è da scoprire”. Se vi siete persi il suo filmato, potete visualizzarlo su Youtube a questo link. (Agg di Fabiola Iuliano)

Sarà Micol, la figlia di Vittoria Puccini

La giovanissima Fotinì Peluso è un’attrice esordiente che vedremo nel cast di Romanzo Famigliare, fiction per la TV in onda sulla rete ammiraglia di Casa Rai, diretta da Francesca Archibugi. Grande attesa per questa nuova proposta televisiva che, tra gli altri, vede nel cast anche Vittoria Puccini, Guido Caprino e Giancarlo Giannini. Nelle note regia della regista, si spiega la sua gioia nell’aver lavorato al progetto televisivo, nella speranza che possa essere amato ed apprezzato anche dal pubblico. Per concludere il lungo lavoro ci sono voluti due anni d’impegno e fatica: “Due anni di scrittura. Sapevamo dove saremmo arrivati, avevamo il finale ben chiaro, ma nel lungo tragitto di dodici episodi ci siamo fatti guidare dai personaggi, li abbiamo lasciati vivere secondo le loro caratteristiche psichiche e umane”. Il ruolo di Fotinì nella fiction è molto importante così come forte e controverso, andiamo a scoprire maggiori dettagli a seguire.

Fotinì Peluso, il personaggio di Micol a Romanzo famigliare

Fotinì Peluso debutta sul piccolo schermo questa sera con un nuovo ruolo. Nella prima serata di oggi, lunedì 8 gennaio 2018, l’ammiraglia di Casa Rai sarà alle prese con la messa in onda della prima puntata di Romanzo Famigliare, fiction TV di sei puntate diretta da Francesca Archibugi che ne ha curato pure la sceneggiatura al fianco di Elena Bucaccio. La giovane 18enne interpreta il ruolo di Micol, ragazza con la pelle bianca e delicata come quella di Biancaneve, gli occhi del colore delle foglie e le labbra rosse. La ragazza oltre ad essere molto responsabile, sa affrontare le avversità della vita in maniera anche leggera. Per dirla tutta, Micol è un tipetto davvero tenace, c’è poco da dire. Da musicista e clarinettista sa perfettamente cosa è l’impegno così come il solfeggio. Il sacrificio infatti, pone le basi della giusta ricompensa da potere ottenere dopo. Assolutamente incapace di mentire, anche grazie alla sua notevole confusione emotiva e sentimentale, riuscirà sempre ad essere brutalmente onesta.

Carriera dell’attrice, tutte le info

La giovane Fotinì Peluso, sta per entrare nella parte di Micol. Lei è tra le protagoniste assolute della fiction TV che esordirà questa sera, a partire dalle 21.10 circa e in onda su Rai1 con le sue sei puntate. Il suo personaggio, avrà anche un forte scossone e così, la sua positività verrà minata dalla notizia della gravidanza, che le piomberà addosso come un macigno. Da lì, sopraggiungerà anche la pura disperazione perché l’incapacità di accettare il figlio, non le permetterà di affrontare la cosa nel migliore dei modi possibili. Ma chi è l’attrice? Fotinì è nata nel 1999 ed è alta 168 cm. Ha studiato recitazione e dizione con Mario Grossi, insegnante del Centro Sperimentale di Cinematografia (dal 2013), dopo una serie di laboratori teatrali di lingua francese e inglese, sono arrivate anche le prime proposte lavorative. Conosce bene l’inglese e il francese ed è di madrelingua greca. Alle sue spalle anche dieci anni di pianoforte e tanto sport, tra ginnastica artistica, pattinaggio e sci. Non uccidere 2 e Romanzo Famigliare sono stati i suoi primi impegni lavorativi in TV.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori