Mario Balotelli, scherzo vendetta al fratello Enock/ Video Le Iene, auto venduta al mafioso e assegno farlocco

- Carmine Massimo Balsamo

Mario Balotelli, scherzo vendetta al fratello Enock. Video Le Iene, l’auto venduta al mafioso e l’assegno farlocco di 18 euro tra risate e momenti di tensione

enock_balotelli_leiene_2018
Mario Balotelli, scherzo vendetta al fratello Enock

Mario Balotelli, scherzo vendetta al fratello Enock con Le Iene: l’attaccante del Nizza si prende la rivincita dopo la terribile candid di un anno fa. “A te ti faccio piangere” aveva promesso l’ex Inter e Milan: possiamo dire che ci è riuscito. L’inviato Sebastian Gazzarrini una settimana fa ha ricevuto un vocale da Mario Balotelli: “Ragazzi, ho scoperto mio fratello vuole vendere la macchina, uno scherzo si può fare. Devo farlo incazzare troppo”. E lo scherzo è servito, con la Iena che “tira fuori” un compratore per la macchina. Pasquale, il rivenditore, accetta di essere complice mentre Enock non vuole che Mario sappia dell’affare. Il compratore però è Fabio Morabito, O’ Mostr, un uomo che somiglia tanto a un mafioso. Dopo una prima conoscenza, il gruppo si sposta nell’ufficio: “Noi paghiamo in contati, noi siamo abituati così” il commento del compratore, con il rivenditore che però chiede un assegno. Pattuito il metodo di pagamento, si spostano in una scuola guida per il passaggio della macchina.

LA VENDETTA DI MARIO BALOTELLI

Una volta in macchina, Enock confessa agli amici che i due non gli hanno fatto una bella impressione: “Questi non sono affidabili. Che brutte facce. Cosa sarà questo per te? Mezzo mafioso? Io all’inizio ho avuto paura”. C’è un dettaglio però: il compratore ha scambia l’assegno di 18.700 euro con uno di 18,70 euro. In macchina il fratello di Mario si accorge della cifra segnata sull’assegno e inizia a disperarsi: “Cosa ne so di assegni io, zio cane, non me ne intendo: cosa ne so io?”. I tre tornano alla scuola guida: “Non l’ho mai vista una cosa del genere, non sono capace: non le so queste cose, non ho mai fatto un assegno in vita mia” Arrivato all’autoscuola, si accorge che è chiusa: “Io spacco tutto, spacco tutto” urla come un pazzo Enock. “Eravamo in quattro e ci siamo fatti fregare”, rimugina, chiendendosi cosa dire al padre, ripetendo ossessivamente “mi sono fatto fregare”. Come se non bastasse, poco dopo arriva Mario Balotelli: “Complimenti, bravo”, “Ma ti rendi conto di quello che fai da solo!, “Ogni volta fai sempre casini” lo sgrida il fratello. Sul posto arriva anche un poliziotto, anche lui intento a prenderlo in giro… Clicca qui per vedere il video de Le Iene.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori