Salmo contro Matteo Salvini/ Tra i due litiganti…spunta Roberto Saviano: “Vali poco”

Matteo Salvini risponde alle battutine di Salmo che invita chi segue il neo Ministro a non ascoltare la sua musica o indossare le sue magliette.

09.11.2018, agg. il 10.11.2018 alle 14:16 - Hedda Hopper
Matteo Salvini
Ultime notizie 6 novembre: Matteo Salvini

Tra i due litiganti, spunta di nuovo Roberto Saviano. Il profilo Instagram di Matteo Salvini si affolla di commenti e di offese ai danni del Ministro e, subito dopo quella di Salmo che anche oggi tramite web e giornali continua nella sua crociata, arriva quella dello scrittore. A quanto pare il papà di Gomorra è nuovamente andato all’attacco di Matteo Salvini al grido di “Vali poco” e lo stesso aveva fatto nei giorni scorsi soprattutto in seguito alla rovente questione di Mimmo Lucano, sindaco di Riace. Anche in quest’occasione il Ministro ha deciso di non tirarsi indietro e sui social, riportando proprio le parole di Saviano, ha rilanciato: “Il ricco scrittore mi insulta tutti i giorni, che pena…Ma va bene, per fortuna l’8 dicembre a Roma in piazza del Popolo non ci sarà, lui preferisce New York“. Inutile dire che i commenti di molti dei suoi seguaci sono contrari a quello che Saviano dice di Salvini ma per tutti coloro che avranno la pazienza di leggere decine di commenti o lasciare il proprio, possono cliccare qui per vedere il messaggio.

“IO NON VOGLIO PRENDERE POSIZIONE POLITICA”

La promozione del nuovo disco va avanti e, a quanto pare, Salmo non riesce proprio a non parlare di Matteo Salvini nelle sue interviste. Qualcuno glielo chiede direttamente, per altri invece arrivano queste perle rare che subito sono pronti a raccogliere. Fatto sta che dopo le critiche rilasciate nell’intervista a Rolling Stones, il rapper ha parlato del Ministro anche con l’Ansa e, in particolare, ha rilanciato: “I ragazzini devono capire, perché sono malleabili e spesso confusi, vedono Salvini e pensano sia un mito perché è un ‘personaggio’. Io non voglio prendere posizione politica ma questa cosa non la tollero”. Proprio per questo che Salmo continua a battersi e lo farà anche nelle prossime settimane e nei prossimi mesi fino a quando non avrà insegnato a chi lo segue che la sua mentalità, la sua musica e quello che dice nelle sue canzoni non potrà mai essere legata a qualcuno che, invece, segue e vota Matteo Salvini. un’incoerenza che Salmo non digerisce e per la quale combatte, arriverà un’altra risposta del Ministo o basta quella pubblicata ieri su Instagram? Lo scopriremo al prossimo post.

LE PAROLE DI SALMO

Dimenticate l’addio ad Elisa Isoardi o voi che entrate… Questa volta parliamo di Matteo Salvini e non per via della conduttrice ha voluto mettere in piazza il suo addio al Ministro, ma perché un nuovo attacco arriva da un artista e, in particolare, da Salmo. Ad alzare il velo sulla richiesta che il rapper ha fatto ai suoi fan è proprio Salvini che sui social pubblica uno screen dell’articolo di Music.Fanpage.it e risponde a tono all’attacco. Proprio nel giorno dell’uscita del suo nuovo disco, Playlist, guarda caso Salmo ha invitato i suoi fan o, meglio, quelli che seguono sia lui che Matteo Salvini a strappare le sue magliette e bruciare i suoi cd perché non si può essere “fan” di entrambi gli stili di vita. Le parole del rapper sono arrivate ai microfoni di Rolling Stone e sono state diffuse poi dai vari siti fino ad arrivare proprio a Matteo Salvini. In particolare, Salmo ha dichiarato: “Vi do una notizia ragazzi: io sono sempre stato dalla stressa parte, siete voi che non avete capito un ca***”.

LA RISPOSTA DI MATTEO SALVINI A SALMO

Le dichiarazioni di Salmo non si fermano qui e vanno avanti affondando proprio la lama contro Matteo Salvini: “La nostra è una cultura black, non puoi stare con Salvini e ascoltare hip hop, strappa le mie magliette, brucia i miei cd. Oppure pensaci, riflettici un attimo e cambia la tua idea del ca***“. Il messaggio che ha fatto poi il giro del web e dei social è arrivato proprio fino al Ministro che ha usato il suo profilo per rispondere al rapper scrivendo: “”Se state con Salvini STRAPPATE le mie magliette e BRUCIATE i miei CD”. Lo dice il rapper SALMO. Mamma mia che tristezza, apri la mente, fratello!”. Il battibecco continuerà? I fan di Salvini sperano proprio di no visto che in molti, proprio sotto il post, hanno commentato chiedendosi chi sia questo Salmo. In effetti, a parte la nuova generazione, sono in pochi a conoscerlo e proprio oggi magari, cercandolo su internet, scopriranno che è disponibile il suo nuovo disco.