Carmen Di Pietro/ “Non mi sposo per non perdere la pensione di reversibilità”

- Anna Montesano

Carmen Di Pietro, in diretta a Quinta Colonna su Canale 5, ha svelato il perchè della scelta di non sposarsi. “Non mi sposo per non perdere la pensione di reversibilità”

carmen_di_pietro_gf_reti_in_rete_2017
Carmen Di Pietro

Carmen Di Pietro, in diretta a Quinta Colonna su Canale 5, ha raccontato la verità sulla scelta di non sposarsi. L’ex gieffina, senza peli sulla lingua, ha ammesso: “Dico la verità, non mi sposo per non perdere la pensione. Ma se dovessi incontrare un uomo che mi fa perdere la testa…”. Il conduttore Paolo Del Debbio, di fronte alla schiettezza della Di pietro, ha risposto in modo ironico: “Così tanto da non riuscire a fare più nemmeno i conti?”. Ricordiamo che il 17 giugno 1998 Carmen Di Pietro ha sposato Sandro Paternostro, giornalista Rai e storico corrispondente da Londra. Il matrimonio lasciò stupiti tantissime per persone per l’enorme differenza di età tra i due: all’epoca lui aveva infatti 76 anni, mentre lei 33. Nel 2000 Carmen Di Pietro, rimasta vedova, incontra Giuseppe Iannoni, con cui ha due figli Alessandro e Carmelina.

CARMEN DI PIETRO E IL NO ALLE NOZZE: LE MOTIVAZIONI

L’unione tra i due viene celebrato esclusivamente in chiesa senza formalizzare il rito civile per non perdere la pensione da vedova. Nel 2017 la storia finisce e Carmen Di Pietro si separa definitivamente da Giuseppe Iannoni. Carmen Di Pietro ci tiene a precisare il motivo della scelta fatta, da molti definita una furbata, esprimendo il seguente pensiero: “Se trovate una persona che al mio posto farebbe il contrario di quello che sto facendo io, portiamola qui per un faccia a faccia. Non è colpa mia- ha aggiunto- dovreste prendervela con i politici che fanno le leggi”. Spiegata quindi la scelta della showgirl di non risposarsi, situazione che in studio ha sollevato alcune polemiche.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori