ALEX BARONI/ Giorgia omaggerà il suo ex fidanzato nel Festival di Sanremo dei ricordi

- Emanuela Longo

Alex Baroni, ex compagno di Giorgia morto in seguito ad un tragico incidente stradale quasi 16 anni fa: nei ricordi della cantante rivive la sua musica immortale.

alexbaroni2017
Alex Baroni

Ci sarà il momento in cui verrà ricordato Alex Baroni al Festival di Sanremo 2018 in quella che è la kermesse degli omaggi come ha voluto il direttore artistico Claudio Baglioni. Sul palcoscenico del Teatro Ariston salirà Giorga insieme a James Taylor e ci sarà modo di parlare del suo ex fidanzato scomparso sedici anni fa. Quest’anno sono stati diversi gli artisti ricordati da Sergio Endrigo a Luis Bacalov. Nato a Milano il 22 dicembre del 1966 Alex Baroni ha perso la vita il 13 aprile del 2002 vittima di un terribile incidente stradale. Nonostante la sua vita è stata davvero molto breve l’artista è riuscito a regalare grandissimi emozioni, incidento pezzi che hanno fatto la storia della musica italiana. Sarebbe davvero molto bello vedere Giorgia, che lo ha amato tantissimo, duettare con Claudio Baglioni magari sulle note di un suo famoso brano. (agg. di Matteo Fantozzi)

A SEDICI ANNI DALLA MORTE

Alex Baroni, sebbene siano trascorsi quasi 16 anni dalla morte continua a rappresentare un nome di punta della musica italiana. Scomparso prematuramente all’età di 36 anni in seguito ad un drammatico incidente stradale, la sua voce continua a risuonare ancora oggi grazie ai successi che ci ha lasciato in eredità. A mantenere perennemente accesa la luce dei ricordi è Giorgia, la popolare cantante italiana e una delle voci più belle del panorama musicale, la quale fu sentimentalmente legata ad Alex Baroni dal 1997 al 2001. La sua morte, avvenuta l’anno seguente, sconvolse radicalmente l’esistenza della cantante, che ogni anno, nel giorno del compleanno del cantautore compianto, torna a dedicargli parole piene di nostalgia, grande dolore e immortale affetto. L’ultima occasione si è ripresentata proprio lo scorso 22 dicembre, quando Baroni avrebbe compiuto 51 anni. Ancora una volta Giorgia ne ha voluto omaggiare la memoria attraverso il social network Facebook con un messaggio che ha commosso ed è stato molto apprezzato sia dai suoi fan che da quelli di Alex. “In quell’angolo deserto del cuore risuona l’eco delle tue parole delle note di un tempo fermo immobile che non sente ragione e che niente vuol dimenticare, mai”, aveva scritto Giorgia, terminando con la data di nascita dell’ex compagno e che continua a rappresentare un punto fermo della sua vita.

ALEX BARONI: LA SUA PRESENZA NELLE CANZONI DI GIORGIA

Nonostante siano trascorsi quasi 16 anni dalla scomparsa di Alex Baroni, nell’immaginario di tanti il nome del noto cantautore romano, scomparso tragicamente in un incidente in moto nell’aprile del 2002 resta in qualche modo legato a quello dell’artista Giorgia. Un passato sentimentale ma anche artistico, quello che teneva legati i due cantanti, in un legame che continua anche dopo la morte. La loro storia era terminata prima del terribile incidente mortale. Giorgia, nel corso degli anni seguenti aveva dedicato diverse canzoni: Per sempre, Gocce di memoria, Marzo. Quest’ultimo brano lo aveva inserito nella raccolta Greatest Hits – Le cose non vanno mai come credi, interamente dedicata all’ex compagno. E’ ancora Alex Baroni a tornare con insistenza in altri brani importanti di Giorgia, come L’eternità e Parlo con te, nei quali la cantante continua a ricordare con estremo affetto colui che, anche dopo la fine della loro relazione continuò a rappresentare un punto fermo nella sua vita, portato via proprio da un destino beffardo. Il 13 aprile dello scorso anno, nel 15esimo anniversario della morte del cantautore romano, Giorgia lo ha nuovamente ricordato con un dolore ancora palpabile: “Nel mio solito disagio mi unisco a chi oggi ricorda i 15 anni senza Alex Baroni con l’affetto del pubblico e degli amici e nel rispetto della sua famiglia, il ricordo di un artista e un’anima immensi, dalla voce irripetibile, ma è come fosse ieri”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori