Serena Garitta difende Barbara d’Urso e Grande Fratello/ “Perché deve proporre modelli? Riflette la società”

- Silvana Palazzo

Serena Garitta difende Barbara d'Urso e Grande Fratello: “Perché deve proporre modelli? Riflette la società”. L'ex gieffina commenta le critiche al reality show

serena_garitta Serena Garitta

Piovono critiche sul Grande Fratello 15. Il Codacons lo ha definito «un circo degli orrori» e ha paragonato il reality a «una discarica televisiva, altamente diseducativa». Un attacco pesante al programma condotto da Barbara d’Urso, che al momento ha deciso di ignorare i giudizi pesanti. C’è però chi non cavalca l’onda dell’indignazione, e questo è il caso di Serena Garitta, che un Grande Fratello l’ha vinto. L’ex gieffina, che è spesso opinionista della conduttrice, ha preso le difese di un programma al quale si sente comprensibilmente legata. «Mi colpiscono molto le considerazioni che leggo a riguardo, perché sono affezionata ad un’esperienza che per me è stata unica, perché stimo e voglio bene alla “sig D’Urso” e agli autori». Serena solleva un dibattito che verte su una questione: «È giusto pensare che sia compito del GF proporre modelli da seguire? I modelli morali e comportamentali a cui ispirarci, da mostrare ai più giovani, non dovremmo cercarli altrove?!». E la Garitta fa riferimento alla classe dirigente, alla scuola e alla famiglia. «Se parte dell’opinione pubblica ritiene compito di un programma TV fungere da modello educativo, mi viene da pensare che forse abbiamo decisamente fallito altrove».

SERENA GARITTA DIFENDE BARBARA D’URSO E GRANDE FRATELLO

La difesa di Serena Garitta alla nuova edizione del Grande Fratello verte su un altro aspetto: il reality, in quanto tale, è specchio della società, e lo è per l’ex gieffina pure per alcuni episodi che hanno segnato questa edizione. «Ecco, la mia opinione è che forse ci vorrebbe più indignazione per quello che accade fuori dai programmi tv, sui quali ci si può esprimere, che si può decidere di seguire o meno, ma ai quali non si devono attribuire responsabilità che non hanno», ha scritto Serena in un lungo post su Instagram. Su una cosa però la Garitta è d’accordo: «Negli anni il GF è cambiato, almeno quanto è cambiato il mondo fuori dalla casa; quando vinsi io nel 2004 non esisteva neppure FB…». Con l’avvento dei social, dunque, per l’ex gieffina il Grande Fratello non è più solo dentro la casa di Cinecittà. «Ad esibirsi non sono più solo gli inquilini, ma anche tutti coloro che si esprimono a riguardo». E quindi conclude assicurando che continuerà «a seguirlo, con l’interesse della spettatrice e l’affetto di chi a questo programma deve tanto». Clicca qui per il post integrale di Serena Garitta.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Reality e Talent

Ultime notizie