Gonzalo Higuain è diventato papà / E’ nata Alma: l’account della Juventus rivela la lieta novella

- Valentina Gambino

Gonzalo Higuain è diventato papà, è nata Alma la primogenita del campione della Juventus: l’account della sua squadra ha rivelato la lieta novella.

gonzalo-juve
Gonzalo Higuain è diventato papà

Gonzalo Higuain dopo essere diventato Campione d’Italia con la sua Juventus lo scorso sabato, questa mattina ha vinto un’altra importantissima “medaglia” diventando padre per la prima volta. L’ex centravanti del Napoli ha festeggiato la nascita della primogenita avuta con un parto naturale da Lara Wechsler. La bimba è nata nella clinica privata di Sedes Sapientie, a Torino. L’annuncio è stato dato ufficialmente dall’account Twitter della Juventus: “È nata Alma Higuain! Congratulazioni alla mamma e al Pipita! E benvenuta piccolina!”, si legge. La modella 27enne e il celebre calciatore fanno coppia fissa da ormai moltissimi anni, ovvero da quando lui giocava con la maglia del Real Madrid che ha poi lasciato nel 2013. Dopo 3 stagioni al Napoli e 2 alla Juventus, l’arrivo della piccola Alma ha rallegrato ancor di più il cuore di entrambi i genitori.

Gonzalo Higuain è diventato papà

Sia la mamma che la bambina stanno bene. Il 30enne quindi, può gioire appieno della sua doppia vittoria: la prima sul lavoro e la seconda nel privato. Gonzalo Higuain ha concluso la sua stagione calcistica con 23 reti tra campionato e diverse coppe. Ma il gol più bello lo ha concretizzato solamente alcune ore fa con l’arrivo della piccola Alma. Una storia d’amore la loro, che nel corso del tempo ha vissuto notevoli alti e bassi ma che finalmente adesso sembra essersi del tutto stabilizzata specie con l’arrivo della figlia. I due si sono conosciuti in Spagna dove lei faceva un normale lavoro da impiegata. La ragazza è molto amata anche dai tifosi per il suo look molto acqua e sapone, senza tacchi a spillo o profili social super pompati con pose mozzafiato. Lara non ama molto le telecamere e custodisce gelosamente la vita privata insieme al campione di calcio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori