Katia Follesa / Il trauma della malattia cardiaca (Vuoi scommettere?)

- Morgan K. Barraco

Katia Follesa, la conduttrice vive un momento di grandissima forma professionale. Da Junior Bake Off Italia al Royal Wedding fino al Concerto del cuore con Gigi D’Alessio (Vuoi scommettere?)

katia_follesa_90_special_cs_2018
Katia Follesa

Katia Follesa continua ad essere fra i volti più in vista del piccolo schermo italiano. Merito non solo della sua conduzione divertente e sorridente di Junior Bake Off Italia, ma anche della recente guida che l’ha vista impegnata nel commentare le Royal Wedding in diretta. Nei prossimi mesi la conduttrice sarà inoltre impegnata in un evento benefico, il Concerto del cuore, che vedrà Gigi D’Alessio protagonista di un live presso il teatro degli Arcimboli di Milano. La Follesa sarà infatti fra gli ospiti presenti al concerto, che si terrà il prossimo 29 settembre e che fa parte della campagna di prevenzione e sensibilizzazione voluta da Love the beat, per l’informazione sulle patologie cardiovascolari. Katia Follesa sarà inoltre fra le ospiti di Vuoi scommettere, il programma di Canale 5 che andrà in onda questa sera, giovedì 14 giugno 2018, con la sua ultima puntata. Un ritorno in tv che vede la timoniera bionda divisa fra lavoro e impegni personali, sostenuta dalla ritrovata libertà al fianco del compagno di vita Angelo Pisani. L’ex artista del duo comico Pali e Dispari e la Follesa hanno infatti affidato la figlia Agata al campo estivo e si godono un po’ di meritato riposo. Una pausa dal loro ruolo di genitori su cui entrambi hanno ironizzato sui social, grazie ad un video in cui sottolineano sorridenti come “Agata da oggi sarà con i suoi compagni senza di noi”. Motivo che ha spinto i fan a lanciarsi in consigli su come impiegare il tempo nei prossimi giorni: “magari fate un secondo figlio”, suggerisce nei commenti un ammiratore. Clicca qui per vedere il video di Katia Follesa.

IL TRAUMA DELLA MALATTIA CARDIACA

Katia Follesa sembra essersi ripresa dal recente trauma che le ha permesso di scoprire di essere affetta da una malattia cardiaca particolare. A cavallo del nuovo anno, la conduttrice ha deciso infatti di parlare della patologia che ha scoperta di avere dieci anni fa, a causa di un piccolo malore che ha confidato a Il Corriere della Sera. Attimi di paura a vista annebbiata prima di scoprire di avere una cardiomiopatia ipertrofica congenita e non ostruttiva. Una malattia che ha ereditato dal padre e che le imporrà di fare una terapia per tutta la vita. “Il suggerimento è fare dei controlli anche se non si avvertono sintomi”, ha dichiarato nella speranza che la prevenzione possa permettere a tante persone di correre ai ripari in tempo in questi casi. La patologia l’ha inoltre spinta a non pensare ad un secondo figlio in tempi brevi, data la forte possibilità che il nascituro possa ereditare lo stesso problema cardiaco. “Sapere di poter mettere al mondo un figlio che può avere questi problemi”, ha sottolineato, “mi fa dire che no, non lo farei”. Dichiarazioni che ha fatto anche di recente grazie ad un incontro a Verissimo, dove la conduttrice ha ricordato con forte emozione la figura del padre. “Uno chef con cui avevo un bellissimo rapporto”, ha dichiarato, “un giocherellone , un burlone”. Il sorriso è stata una delle eredità del genitore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori