RON/ “Lucio Dalla? Una montagna, lo è ancora, impossibile da buttare giù” (Con il cuore nel nome di Francesco)

- Morgan K. Barraco

Ron, l’artista torna in televisione dopo aver cantato l’emozionante brano di Lucio Dalla all’ultimo Festival di Sanremo nello scorso inverno. (Con il cuore nel nome di Francesco)

RON_Alessio_Pizzicannella_cs_2017
Ron, Con il cuore nel nome di Francesco

La serata di beneficenza “Con il cuore nel nome di Francesco”, condotta da Carlo Conti da Assisi, si arricchisce con la voce di Ron. “Almeno pensami” è la canzone esibita dal cantante, dedicata a Lucio Dalla e portata al Festival di Sanremo 2018. In una recente intervista rilasciata a larena.it, Ron ha parlato proprio di Lucio, svelando: “Era una bella persona, non solo un grande artista. Quando andavamo in giro, la gente lo abbracciava come un fratello. Tra lui e le persone non c’era distanza: lo adoravano tutti. Non è che gli saltassero addosso come fan, ma lo salutavano con affetto, come uno di famiglia. Merito, ovvio, della sua personalità ma soprattutto della sua arte. Che non è solo la musica, le canzoni, ma anche il teatro, l’opera pop come “Tosca”, la pittura, la poesia… E come si fa a dimenticare un artista così grande? Lucio è una montagna. Lo è ancora. Ed è impossibile da buttare giù.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

“Quando si incontra la melodia il cuore si allarga”

Ron, al secolo Rosalino Cellamare, non ha di certo bisogno di presentazioni. L’artista è considerato fra i big del nostro paese ed il suo recente intervento al Festival di Sanremo con il brano inedito di Lucio Dalla ha commosso in modo particolare il pubblico italiano. Un’amicizia che ha riguardato non solo la sfera personale dei due artisti, ma anche quella professionale. Lo dimostra ancora una volta la decisione di Ron di dare vita al suo tour ufficiale in cui riproporrà alcune delle hit di Dalla. Lucio! si propone infatti di omaggiare ancora una volta il cantautore di Bologna, scomparso ormai da sei anni, e che viene ricordato con affetto da tutti gli ammiratori. Il live è previsto per il prossimo 30 giugno, quando Ron interpreterà brani come Attenti al lupo, Canzone e Tu non mi basti mai, prima di interpretare Almeno pensami, il brano sanremese. I fan non dovranno però attendere molto prima di assistere ad una sua nuova performance: Ron sarà infatti presente a Con il cuore nel nome di Francesco, l’evento benefico che unirà musica e solidarietà grazie ad un live che andrà in onda questa sera, martedì 19 giugno 2018, su Rai 1. “Quando si incontra la melodia”, ha evidenziato nel suo intervento in occasione della presentazioe dell’evento, “veramente tutto sembra più ampio, il cuore si allarga”. Spiritualità e musica non possono che andare di pari passo per Ron che ha voluto ricordare inoltre l’emozione provata la prima volta in cui ha partecipato alla kermesse, giunta al suo sedicesimo anniversario. “Mi sembrava così straordinario che la musica leggera potesse entrare in punta di piedi in un posto così sacro”, ha aggiunto nel corso dell’intervento stampa.

RON, LE EMOZIONI AL PREMIO ISCHIA

Di recente ospite al Premio Ischia di quest’anno, Ron è fra gli artisti più richiesti per gli eventi musicali del nostro Paese e non solo. Il mondo dell’arte e dello spettacolo in generale lo acclama, come hanno dimostrato i numerosi impegni che lo hanno visto girare l’Italia nel mese di maggio e giugno. Al festival della Bellezza di Palazzo Barbieri a Verona, presente alla festa patronale di Sant’Omero, in provincia di Teramo, e ancora in tv per presentare la trasmissione registrata a Verona in onore dell’amico Lucio Dalla e che andrà in onda su Canale 5 il prossimo settembre. Uno spettacolo che ha debuttato a Milano ed ha visto la luce anche a Roma e che vedrà l’intervento di tanti ospiti e big italiani impegnati in duetti e interpretazioni solitarie. La tournée proseguirà tutto l’anno, sottolinea Fox Life, ma l’appuntamento previsto per la messa in onda in tv sarà ancora più esplusivo. “Dodici brani non sarebbero stati sufficienti a riempire un’intera serata”, ha affermato Ron, aggiungendo inoltre che non sarà solo l’occasione per ascoltare della buona musica, ma anche per ascoltare i racconti, guardare le fotografie e le immagini che riguardano Lucio Dalla. Ricordi dell’artista e dei colleghi che vorranno rendere omaggio alla figura imponente del cantautore bolognese. Un grande incontro prima di poter assistere al concerto di Ron dal vivo il prossimo 13 luglio, data in cui l’artista salirà sul palco di Porta di Roma, il centro commerciale capitolino, impegnato nel Live 2018.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori