Renato Pozzetto / “Non ho mai tradito mia moglie Brunella. Per i 50 anni di carriera un nuovo film”

- Anna Montesano

Renato Pozzetto, intervistato da Libero, svela: “Per i 50 anni di carriera torno con un nuovo film. Gossip? Io ho fatto cinema e sono sempre stato innamorato di mia moglie Brunella”

Renato_Pozzetto
Renato Pozzetto

Renato Pozzetto è il protagonista di una lunga intervista rilasciata a Libero, in edicola oggi 2 luglio. L’attore, che il 14 luglio compirà 78 anni, sta per tornare al cinema con un nuovo film che sancirà i suoi 50 anni di carriera. “Torno a teatro con Compatibilmente, un compendio dei miei 50 anni di carriera”. – ha raccontato l’attore, che ha così svelato – e sto lavorando a un film per l’anno prossimo. Si intitolerà Una Mucca in Paradiso e sarà una storia surreale” ammette. 50 anni di cinema, eppure, nessun gossip che lo abbia visto protagonista in questi anni. Come mai? È Pozzetto a spiegarlo nel corso dell’intervista: “Io ho fatto il cinema, non il gossip. – ammette – Ho avuto la fortuna di essere stato sempre innamorato di mia moglie Brunella che ho perso nel 2009, pochi giorni prima di Natale. Ci siamo conosciuti da ragazzini sul Lago Maggiore ed è stata una compagna fantastica, estranea al mondo dello spettacolo”.

“VICINO ALLA LEGA? ECCO LA VERITÀ”

Sua moglie, Brunella, e la sua famiglia sono gli elementi primari della vita di Renato Pozzetto. “Il concetto di famiglia è il pilastro della mia esistenza, mi piace stare con chi amo. – racconta l’attore nel corso dell’intervista – A Milano vivo vicino i miei figli Giacomo e Francesca, preziosi nel darmi una mano in questa età”. Spesso si è anche parlato della sua simpatia per la Lega e, anche in questo caso, Pozzetto chiarisce: “Vicino alla Lega? Vicino.. di casa di Umberto Bossi. Lui abita a Gemonio, il paese dove poi hanno vissuto i miei genitori, scomparsi a 97 anni. Quando andavo a trovarli incontravo spesso Bossi, dal tabaccaio a comprare i sigari. Anni fa un un aereo si mi battezzò come suo compaesano. La Lega mi fa simpatia come se fosse una storia di casa e ora è ai grandi fasti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori