Robbie Williams, la vendetta contro Jimmy Page/ Lite tra vicini: musica dei Pink Floyd, parrucca e un…

Lite tra vicini per Robbie Williams e Jimmy Paige: il cantante dei Take That si vendica con il musicista dei Led Zeppelin con la musica dei Pink Floyd.

14.01.2019 - Stella Dibenedetto

Anche tra i vip le liti tra vicini sono all’ordine del giorno. Ne sanno qualcosa Robbie Williams e Jimmy Paige, chitarrista dei Led Zeppelin che, da anni, si fanno la guerra. Entrambi vivino a Kensington, quartiere chic di Londra, in un palazzo del 1875 e protetto dalle Belle Arti. Jimmy Paige vive lì da quasi 50 anni mentre Robbie Williams dal 2013. Con la moglie e i tre figli trascorre le sue giornate in una reggia composta da 47 stanze e che vorrebbe rinnovare. Nelle intenzioni di Williams, infatti, c’era quella di costruire una piccola casa estiva con piscina. Proposta bocciata dal consiglio e contro la quale si è sempre opposto Paige. La questione è arrivata anche davanti alle autorità che hanno dato ragione al musicista dei Led Zeppelin perché gli scavi potrebbero danneggiare le fondamenta. Williams, però, non si è arreso e, come riporta il Corriere della Sera, ha ottenuto l’autorizzazione con riserva per la costruzione della piscina sotto il prato. Oltre ai costi che dovrà sostenere, l’ex Take That dovrà anticipare una somma da versare a Jimmy Paige in caso di danni. La diatriba, però, tra i due continua e, ultimamente, Williams pare che abbia cominciato a provocare il vicino di casa utilizzando la loro passione in comune ovvero la musica.

LA VENDETTA DI ROBBIE WILLIAMS CONTRO JIMMY PAGE

Contro Robbie Williams è stato presentato un esposto anonimo al Royal Borough di Kensington e firmato «Johnny» in cui l’ex Take That viene accusato di tormentare i vicini con la musica a tutto volume dei Pink Floyd, Black Sabbath e Deep Purple. Nel reclamo, inoltre, si sostiene che Robbie in giardino si traveste da Robert Plant, il cantante degli Zeppelin, «indossando una parrucca e mettendosi un cuscino sotto la camicia per prendere in giro il pancione da birra che Plant sfoggia negli ultimi tempi. Questo è imbarazzante — si lamenta l’anonimo accusatore che potrebbe essere Page — perché Plant un tempo si esibiva sul palco con la camicia aperta e adesso comunque non lo fa più». A tali accuse ha replicato il portavoce di Williams che, al Daily Telegraph, ha detto che sono «accuse false e assurde».



© RIPRODUZIONE RISERVATA