LUCA CAPUANO A VIENI DA ME/ Il Paradiso delle Signore e l’amore per la musica: “Amo il rap ed i Maneskin”

- Stella Dibenedetto

Luca Capuano, ospite di Vieni da me, racconta il tragico incidente in seguito al quale rischiò di diventare un vegetale. E sulla moglie Carlotta Lo Greco…

luca capuano 640x300
Luca Capuano a Vieni da me

Luca Capuano ospite di Caterina Balivo durante Vieni da me, ha raccontato anche particolari drammatici della sua vita personale. L’attore da poco è entrato a far parte del cast de “Il Paradiso delle Signore”, la soap tutta Made in Italy che lo vede tra i nuovi protagonisti. Intervistato da Sorrisi.com, ha raccontato di essere molto felice per questo traguardo raggiunto. Successivamente l’affascinante attore ha ringraziato anche il pubblico che lo segue sempre con grandissimo affetto. Proprio i complimenti degli estimatori, sono arrivati tramite il web, nonostante le sue iniziali “paure”: “Confesso che prima ero restio a usare i social, se utilizzati nella giusta misura, però, sono un ottimo mezzo per mantenere il contatto con i fan”. Molto soddisfatto del suo ruolo, ha spiegato anche il suo personaggio, un uomo complesso ma molto positivo nonostante le passate esperienze. “Mi piace che sia un discografico. Adoro la musica”, ha confessato. Poi ha svelato anche di ascoltare di tutto, dal pop al rock fino alla musica classica ma non solo: “Avendo due bambini (Matteo, 10 anni e Leonardo, 5) mi sono avvicinato anche al rap e ai più giovani. Apprezzo tanto i Maneskin per esempio”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LUCA CAPUANO A “VIENI DA ME”

Luca Capuano, protagonista de Il paradiso della signore, ospite di Caterina Balivo, nella puntata di Vieni da me che ha visto Pippo Franco ripercorrere la sua vita attraverso i ricordi, racconta i dettagli di un incidente in seguito al quale ha rischiato di diventare un vegetale. “Per una volta i giornali raccontavano la verità” – ricorda Luca Capuano con un pizzico di emozione. L’incidente avvenne a Napoli: l’attore era in macchina con alcuni amici. Alla guida non c’era Luca Capuano, ma un amico che guidava i go cart insieme a Giancarlo Fisichella. Nessuno aveva bevuto, quel giorno, ma l’auto fu speronata da un’altra auto. “Ero con degli amici a Napoli. Andammo a ballare. Tornando a casa dopo un cornetto e un bicchiere di latte quindi niente alcol perchè a me i super alcolini non piacciono. Guidava un mio carissimo amico e un pazzo, probabilmente ubriaco, ci sperona. Io ero dietro, sonnicchiavo, e ahimè non portavo la cintura di sicurezza. Con la testa ho sfondato il finestrino e ho rischiato di rimanere un vegetae. Ci hanno soccorso subito e ci hanno portato in ospedale e ricordo solo questo del momento perchè poi ho rimosso tutto e al chirurgo dissi: ‘dottore con questa faccia ci lavoro'”.

LUCA CAPUANO: L’AMORE PER LA MOGLIE CARLOTTA GRECO

Un altro momento delicato della vita di Luca Capuano è arrivato con la malattia della moglie Carlotta Greco che gli ha donato due splendidi figli, Matteo e Leonardo. “I momenti duri ci sono nella vita di tutte le persone e fortificano i rapporti e fai una scrematura anche nelle amicizie perchè sono le prime persone che ti abbandonano” – racconta Luca Capuano che, parlando della malattia della moglie, ammette di aver avuto paura di perderla, soprattutto all’inizio quando non si sapeva cosa avesse Carlotta – “ho avuto questa paura i primi 20 giorni perchè nessuno sapeva cosa fosse. Abbiamo superato questo momento bene, adesso lei è in grande forma e va tutto bene“, spiega Luca Capuano che poi riceve un videomessaggio della moglie – “ciao Caterina, sono felice che Luca sia tuo ospite così io mi concedo una serata di svago perchè devi sapere che io e i bambini lo chiamiamo il controllore”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA