Diego Fanzaga a Vieni da me/ “L’Eredità non la guardo più, sono diventato sensibile”

- Stella Dibenedetto

Diego Fanzaga, il campione de L’Eredità che ha vinto 162.500 euro, si racconta nel salotto di Vieni da me rivelando di non riuscire più a guardare la trasmissione.    

diego fanzaga
Diego Fonzaga a Vieni da me

Diego Fanzaga, il campione de L’Eredità che ha vinto la bellezza di 162.500 euro, torna a raccontarsi nel salotto di Vieni da me. L’intervista con uno dei campioni più amati del game show del preserale di Raiuno comincia con un videomessaggio di Flavio Insinna. “Ciao Diego, volevo venire a salutarti ma non sono ancora arrivato ma ci tengo a mandarti un saluto. Sono felice del momento che stai vivendo e che ti meriti. Le domande di Caterina Balivo sono molto più difficili delle domande dell’Eredità. Ciao Diego, ti voglio bene”, dice il conduttore de L’Eredità che, nel corso delle varie puntate, si è affezionato a Diego che poi svela – “sono diventato sensibile e L’Eredità non la guardo più. Non accendo neanche la tv a quell’ora”. Caterina Balivo sposta poi l’argomento su Nina, la fidanzata di Diego. “Le hai fatto un regalo?”, chiede Caterina Balivo. “Non ho avuto il tempo di comprarle il regalo neanche per San Valentino. Non è stato per tirchieria, ma stiamo sempre insieme e non ho avuto il tempo materialo per comprarle qualcosa, ma lo farò”, aggiunge Diego.

DIEGO FANZAGA: “IL MIO AMICO STEFANO MI HA SALVATO LA VITA”

Tante le sorprese organizzate da Caterina Balivo per Diego Fanzaga. Dopo il messaggio di Flavio Insinna, arriva anche quello della maestra delle scuole elementari. “Ciao Diego sono la tua maestra delle elementari. Sono passati 16 anni, ma appena ti ho visto in tv ti ho riconosciuto come sempre. Stessi occhi e stessa intelligenza. Volevo dirti di mandare sempre avanti i tuoi principi”, dice l’insegnante che conclude il videomessaggio con un 10 in pagella. Il momento più emozionante, poi, arriva con il videomessaggio dell’amico Stefano: “sei stato un tipo particolare sin da quando ti ho conosciuto. Come non ricordare del giorno in cui ti salvai la vita perchè come al solito non badi ai colori del semaforo. Eravamo in Irlanda e io ti spinsi salvandoti da un autobus e ci abbracciamo. Ti voglio bene hermano”, dice. Diego, a Caterina Balivo, poi conferma tutto: “eravamo a Dublino con la scuola e per una mia distrazione ho rischiato di finire sotto le ruote di un autobus. Lui mi tirò letteralmente dal cappuccio salvandomi la vita“, conclude l’ex campione dell’Eredità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA