ASCOLTI TV/ Un anno da ricordare batte Ti presento un amico. 24 giugno 2013

- La Redazione

Ieri sera, lunedì 24 giugno, su Rai Uno il film in prima tv Un anno da ricordare ha appassionato 3.531.000 spettatori pari al 15.27% di share

Un-anno-da-ricordare
Un anno da ricordare

Lo scontro televisivo relativo alla prima serata di lunedì 24 giugno, vede la vittoria di Rai Uno che presentava il film drammatico Un anno da ricordare, diretto dal regista statunitense Randall Wallace e con le interpretazioni tra gli altri di Diana Lane, John Malkovich e Scott Glenn. Il film batte la pellicola trasmessa su Canale 5, Ti presento un amico, diretto dal regista romano Carlo Vanzina e con Raoul Bova, Martina Stella e Kelly Reilly. Nella battaglia tra le due serie di genere poliziesco, la spunta Criminal Minds mandato in onda su Rai Due che sopravanza in maniera anche piuttosto netta CSI – Scena del crimine, trasmesso invece da Italia 1 che comunque può considerare il risultato soddisfacente. Da segnalare, infine, il risultato più che buono conseguito dalla seconda puntata del programma Il viaggio condotto da Pippo Baudo e andato in onda sul Rai Tre. La trasmissione in questa occasione, è andata a Roma e insieme ad alcuni ospiti come Enrico Brignano e Roberta Lanfranchi ha celebrato le bellezze della Capitale. Dunque, dando un’occhiata ai dati auditel relativi alla prima serata di lunedì 24 giugno, si denota la vittoria di Rai Uno con il film drammatico Un anno da ricordare che ha saputo conquistare l’attenzione mediatica di 3 milioni e 531 mila telespettatori per uno share del 15,27%. Il secondo posto va al film commedia Ti presento un amico, firmato Carlo Vanzina, trasmesso su Canale 5 e capace di appassionare un pubblico formato da 3 milioni e 21 mila teleutenti corrispondenti ad una percentuale di share del 15,1%. Sul gradino più basso del podio sale Rai Due con la serie televisiva di genere poliziesco Criminal Minds con Mandy Patinkin e che ha tenuto incollati davanti ai televisori circa 1 milione e 837 mila appassionati durante la messa in onda del primo episodio comparabili con una fetta di share del 7,2%, mentre nel corso del secondo episodio il pubblico medio collegato è stato pari a 2 milioni e 343 mila teleabbonati rappresentabili con una percentuale di ascolto del 10,5%. Giù dal podio Italia 1 con la serie dei genere poliziesco CSI – Scena del Crimine con William Petersen, che ha fatto registrare un seguito medio pari a 1 milione e 637 mila teleutenti collegati che in termini relativi sono pari a uno share dle 6,43% durante il primo episodio mentre nel secondo gli individui collegati sono stati pari a 1 milione e 704 mila con share del 7,21%. Su Rete 4 il film azione Beverly Hills Cop 2, per la regia di Tony Scott e con Eddie Murphy e Brigitte Nielsen, ha suscitato l’attenzione da parte di 1 milione e 523 mila italiani rappresentabili in termini percentuali con una fetta di share del 6,53%. Su Rai Tre il programma Il viaggio condotto da Pippo Baudo è stato visto da 1 milione e 422 mila teleascoltatori con una percentuale di ascolto del 5,95%. Infine, su La7 il film drammatico Qualcuno volò sul nido del cuculo con Jack Nicholson e Danny De Vito ha ottenuto un seguito medio pari a 565 mila individui con share del 3,34%.
Nella seconda serata va molto bene sia Rai Due con la serie Criminal Minds che Rai Uno con la puntata di Porta a porta condotta da Bruno Vespa e dedicata alla condanna di Berlusconi al processo Ruby. Dunque, il primo posto va a Rai Due con la terza puntata di Criminal Minds che ha raccolto un consenso mediatico pari a 2 milioni e 353 mila teleutenti collegati con share del 10,52%. Secondo posto per Rai Uno con Porta a porta, che ha appassionato 1 milione e 373 mila telespettatori per uno share del 16,49%. Su Italia 1 l’episodio della serie Covert Affairs ha ottenuto un seguito medio di 993 mila teleabbonati comparabili in termini relativi ad uno share del 5,80%. Su Canale 5 la puntata della trasmissione Tg5 Punto Notte è stata vista da 581 mila italiani con share del 5,98%. Su Rete 4 il film thriller Instict – Istinto primordiale ha visto un seguito medio da parte di 556 mila appassionarti rappresentabili in termini percentuali con uno share del 5,98%. Su Rai Tre la puntata del programma I dieci comandamenti ha fatto registrare un seguito medio pari a 382 mila teleascoltatori per uno share del 5,15%.

Nell’access prime time la spunta Canale 5 e con la puntata di Paperissima sprint presentata da Vittorio Brumotti e Giorgia Palmas, sopravanzando il programma di Rai Uno Techetechetè. Da segnalare al terzo posto La7 con Otto e mezzo ai suoi massimi storici oltre due milioni di telespettatori che seppur di pochissimo spodesta dal podio Un posto al sole. Quindi, il primo posto va a Canale 5 con l’appuntamento quotidiano con Paperissima Sprint che ha conquistato un seguito pari a 4 milioni e 314 mila individui collegati pari al 17,47% di share. Secondo Rai Uno con Techetechetè che ha raggiunto un ascolto medio pari a 3 milioni e 750 mila italiani collegati per uno share del 15,28%. La7 con l’appuntamento con l’approfondimento di Otto e mezzo condotto da Lilli Gruber, ha conquistato un pubblico formato da 2 milioni e 167 mila teleutenti corrispondenti ad una fetta di share dell’8,64%. Su Rai Tre l’episodio della soap Un posto al sole, con Claudia Ruffo, Peppe Zarbo e Ylenia Lazzarin ha suscitato l’interesse di 2 milioni e 94 mila teleascoltatori con share dell’8,61%. Su Rai Due la puntata della trasmissione comica Lol 🙂 ha fatto registrare un seguito di 1 milione e 555 mila italiani collegati comparabili a uno share del 6,21%. Su Italia 1 la replica dell’episodio della serie CSI: New York è stato visto da 1 milione e 405 mila teleutenti per uno share del 6,02%. Su Rete 4 la rubrica Quinta Colonna – Il quotidiano con Palo Del Debbio ha ottenuto un ascolto medio pari a 1 milione e 363 mila teleabbonati con share del 5,65%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori